Ritardo mentale, sindrome di Down e autonomia cognitivo comportamentale.

Proposta di protocollo d'intervento educativo

Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 110,   3a ristampa 2019,    1a edizione  2004   (Codice editore 1305.52)

Ritardo mentale, sindrome di Down e autonomia cognitivo comportamentale. Proposta di protocollo d'intervento educativo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846458667

Presentazione del volume

I bambini con un ritardo nello sviluppo delle abilità cognitive vengono oggi inseriti in percorsi riabilitativi appena i problemi si manifestano; inizia così un percorso lungo e faticoso per aiutare il bimbo a sviluppare ed acquisire quelle capacità cognitive e comportamentali che per diversi fattori neurobiologici e/o psicologici non si presentano, evolvono e maturano con i tempi e le modalità che sono loro propri, in accordo con la crescita dell’età.
In questo lavoro, dopo un breve esame dello stato dell’arte riguardo il ritardo mentale, viene illustrato un protocollo di intervento di stimolazione cognitivo-comportamentale, fornendo schede-guida operative per la sua attuazione. Il trattamento proposto è volto ad affiancare ed integrare le terapie di riabilitazione cognitiva cui vengono sottoposti i bambini con ritardo mentale, nello specifico i bambini con sindrome di Down. Gli obiettivi della stimolazione cognitivo-comportamentale proposta sono di favorire la generalizzazione delle competenze cognitive raggiunte nella vita quotidiana e di promuovere la acquisizione di autonomie comportamentali stimolando le abilità cognitive la loro reciproca integrazione attraverso attività e situazioni della vita di tutti i giorni.
Il libro si rivolge perciò alle figure professionali che intervengono e cooperano nel percorso riabilitativo del bambino con sindrome di Down e con ritardo mentale in genere.

Dina Di Giacomo , Dipartimento di medicina interna e sanità pubblica, Facoltà di medicina e chirurgia dell’Università dell’Aquila, consulente scientifico e di ricerca dell’Onlus Fondazione P.dre A. Mileno - Istituto di riabilitazione S. Francesco di Vasto Marina, studia le modificazioni cognitive dovute a patologia cerebrale in età dello sviluppo ed in età adulta; svolge ricerche rivolte alla strutturazione di modalità/protocolli riabilitativi e rieducativi mirati a favorire e a mantenere l’acquisizione delle capacità cognitive e delle autonomie comportamentali nei pazienti con deficit cognitivi.

Domenico Passafiume , professore associato di Psicobiologia della Facoltà di medicina e chirurgia dell’Università dell’Aquila, consulente scientifico e di ricerca dell’Onlus Fondazione P.dre A. Mileno - Istituto di riabilitazione S. Francesco di Vasto Marina; studia i deficit neuropsicologici in pazienti con lesioni e patologie encefaliche di natura traumatica, involutiva e congenita. Svolge ricerche sulla riabilitazione cognitivo comportamentale dei pazienti con patologia cerebrale.

Indice


Prefazione
Parte I
Ritardo mentale e sindrome di Down: definizione, classificazione e valutazione
(Introduzione; Definizione di ritardo mentale; Classificazione del ritardo mentale; Valutazione del ritardo mentale)
Implicazioni cognitive del ritardo mentale nella sindrome di Down: competenze e autonomie
(Stabilità della diagnosi e intelligenza; Competenze cognitive nella sindrome di Down; Variabili contestuali e capacità d’interazione; Capacità cognitive e competenze relazionali nella sindrome di Down; Responsività sociale ed emotiva)
Parte II
La stimolazione cognitivo-comportamentale: principi e caratteristiche
(Introduzione; Il trattamento neuropsicologico; La terapia cognitivo-comportamentale; Le tecniche cognitivo-comportamentali; La stimolazione cognitivo-comportamentale: la proposta di un protocollo d’intervento educativo)
Autonomia comportamentale e competenza comunicativa in un ragazzo con sindrome di Down: studio di un caso singolo
(Introduzione; Il caso; Disegno e procedura; Risultati delle valutazioni cognitive; Efficacia del trattamento)
Parte III. Laboratorio per l’autonomia cognitivo-comportamentale: proposta di un protocollo d’intervento educativo
Introduzione
Modulo A: Concetto di se
Modulo B: Consapevolezza delle proprie capacità cognitive
Modulo C: Capacità di progettazione e di programmazione
Modulo D: Metodo di acquisizione di informazioni
Modulo E: Pragmatica della comunicazione
Modulo F: Ruoli sociali
Modulo G: Interazione con l’adulto
Modulo H: Interazione con i pari
Modulo I: Autoaffermazione
Modulo J: Adattamento sociale e comportamentale
Modulo K: Autonomia personale
Modulo L: Autonomia nell’ambiente esterno
Modulo M: Gestione del tempo e degli interessi



newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità