Trasformazioni e governo del territorio

Introduzione critica

Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 368,   2a ristampa 2010,    1a edizione  2004   (Codice editore 301.13)

Trasformazioni e governo del territorio. Introduzione critica
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846463012

Presentazione del volume

Governare le trasformazioni_ in contesti sociali e territoriali a elevata complessità (per ragioni diverse: fragilità, declino, sviluppo competitivo, squilibri, congestione o altro), questo è un tema critico, che oggi mette alla prova le capacità istituzionali, politiche, amministrative e tecniche. Anche in Italia, negli ultimi 10-15 anni, alcune condizioni sono evidentemente mutate. Sono state messe in discussione le concezioni più tradizionali della pianificazione, ancora fondate sulle ideologie della prima modernità. Sono state sperimentate modalità diverse di trattamento dei problemi, ora più affini a esperienze internazionali già mature, nei campi dell’ urban planning e del policy design . Anche il linguaggio comune si è in parte modificato, con riferimenti sempre più diffusi ai temi del governo delle trasformazioni e alla governance territoriale che dovrebbe assicurare nello stesso tempo sviluppo, coesione e sostenibilità. Si tratta di un insieme di processi di revisione critica e di innovazione inevitabili nel quadro comunitario e, più in generale, nella nuova sfera delle relazioni globali. Un processo tuttora in bilico, fra tendenze e possibilità non equivalenti, e non privo di rischi dal punto di vista dell’interesse pubblico, della legittimità e della equità delle azioni emergenti. Ma la via sembra obbligata e sarebbe vano immaginare un ritorno al passato: si tratta di trovare risposte convincenti alle difficoltà e alle incertezze ancora attuali.

Il libro cerca di ricostruire un quadro di interpretazioni e proposte disciplinari relative a questa fase politica e culturale. Descrive sinteticamente le principali tendenze evolutive dagli ultimi decenni; discute criticamente le relazioni emergenti fra governo del territorio, mercato, società e politica; cerca di approfondire le notevoli trasformazioni avvenute nei principali campi di interesse (dall’urbanistica allo sviluppo locale); propone una visione prospettica che non vorrebbe essere solo di breve periodo. In questo senso tende a ridefinire un campo di pratiche e di competenze nel quale operano esperti di diversi settori.

È dedicato a giovani studenti (nell’occasione del decennale del corso di studi in Pianificazione del Politecnico di Milano), ai quali peraltro non vuole proporre una versione dei problemi semplificata e meramente propedeutica. Non è mai troppo presto per cercare di entrare nel merito delle questioni – complesse, ma affascinanti – che devono essere affrontate nel contesto.

Pier Carlo Palermo , già direttore del Dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano, dal 2002 è preside della Facoltà di Architettura e società dello stesso ateneo. Su questi temi ha pubblicato recentemente Prove di innovazione. Nuove forme ed esperienze del governo del territorio in Italia , FrancoAngeli 2001, 2a edizione 2004.

Indice


Temi e contesti
(Dieci anni; Eventi e processi; Governare le trasformazioni; Guida)
Profili critici
(Razionalità e metodo; Decisione e planning; Mercato e regolazione; Consenso e libertà; Politica, politiche; Pianificazione e governo del territorio)
Trasformazioni
(Progetti di territorio; Infrastrutture e paesaggi; Sviluppo locale, sviluppo territoriale)
Orientamenti
(Ironia e responsabilità; Riferimenti).