Complessità del territorio e progetti ambientali

Contributi
Stefania Barillà, Dino Borri, Sergio Caldaretti, Cesare Donnhauser, Leonardo Gironda, Giuseppe Licciardello, Adriano Paolella, Daniela Quattrone, Silvana Quattrone, Edo Ronchi, Giovanni Sammarco, Enzo Scandurra, Francesco Vita, Franco Zagari
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,   figg. 25,     1a edizione  2006   (Codice editore 1118.7)

Complessità del territorio e progetti ambientali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,50
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846474377
Clicca qui per provare l'e-book

Presentazione del volume

Oggi il mondo della cultura si divide tra studiosi e professionisti che assumono i valori della sostenibilità come l'invariante su cui costruire le teorie e quelli che pensano la sostenibilità come un valore per la rivisitazione di alcune categorie disciplinari.
I saggi presentati in questo volume vogliono verificare le convergenze tra quelli che assumono i valori ambientali come invariante nella convinzione che ci sia più similitudine tra tecnologi, architetti e urbanisti che studiano il territorio nel valore della complessità che non tra coloro che usano il taglio suggerito dal determinismo e dal pragmatismo.
Per il nostro campo di azione specifico (architettura, urbanistica, pianificazione) si pone una seconda ipotesi, a mio avviso di grande interesse, che riguarda i valori teorici e progettuali della scala di rappresentazione. Mentre le teorie della complessità hanno tutte come elemento fondante la relazione tra gli elementi e l'interscalarità, su cui organizzare lo studio della realtà, le discipline hanno sempre gestito le differenze proprio sul valore della scala di indagine e di progettazione.
Sono i nuovi indirizzi della progettazione ambientale che trae origine dalle teorie della complessità, si attestano sulla considerazione che l'unità territoriale qualunque essa sia (tecnologica, architettonica, urbanistica, paesistica) si caratterizza ed è descrivibile solo rispetto al complesso delle relazioni interne ed esterne che la classificano come sistema rispetto alla sue parti interne, e come subsistema rispetto al sistema generale in cui è compresa.

Maurizio Imperio architetto, è professore a contratto nell'Università di Reggio Calabria e lavora sui temi della cooperazione e della progettazione sistemica e ambientale. Coordina la redazione del piano del Parco dell'Aspromonte; ha pubblicato Progetti ambientali e cooperazione e Ecolandia: gioco e complessità (coautore)
Manlio Vendittelli architetto, studioso dei temi della complessità, è professore di progettazione ambientale presso l'Università di Reggio Calabria. Ha pubblicato sul tema Parchi e sviluppo e La sostenibilità da Chimera a paradigma; nella collana è coautore di Ecolandia: gioco e complessità.

Indice


Maurizio Imperio, Manlio Vendittelli, Presentazione
Parte I. Il dibattito
Manlio Vendittelli, Introduzione: la complessità come categoria unificante nei progetti territoriali
Dino Borri, Architetture cognitive effettive di comunità di agenti intelligenti in gestioni di risorse d'acqua
Sergio Caldaretti, Territorio, ambiente, sviluppo locale. Note sul PTPG di Rieti
Cesare Donnhauser, La pianificazione territoriale e le politiche integrate del territorio
Maurizio Imperio, L'approccio sistemico nella pianificazione: note sul Piano del Parco dell'Aspromonte
Adriano Paolella, Modelli insediativi, tecnologia, ambiente. Riflessioni in quattordici immagini
Edo Ronchi, Progettare l'uso sostenibile del territorio
Enzo Scandurra, Il ritorno alla complessità dei luoghi
Franco Zagari, Saper vedere il paesaggio
Parte II. L'applicazione
Stefania Barillà, Dalle aree protette ai sistemi integrati: la pianificazione dei corridoi ecologici della Calabria meridionale
Leonardo Gironda, Francesco Vita, Il Parco Agricolo: sviluppo in armonia con il tempo degli eventi
Giuseppe Licciardello, Il Parco Letterario Giovanni Verga: lo sviluppo fondato sulla cultura
Daniela Quattrone, Silvana Quattrone, L'area agricola si fonde con il parco: la ricerca dell'integrazione agro-ecologica tra Piana di Sibari e Parco del Pollino
Giovanni Sammarco, Sistema informativo territoriale e modello per la valutazione della vocazione degli areali omogenei
Riferimenti bibliografici
Note bibliografiche degli autori.





Pubblicità