Metodi formali e risorse della Rete

Manuale di ricerca empirica

Autori e curatori
Contributi
Stefania Buttiero, Maria Adelaide Gallina, Claudio Masiero, Mariella Piscopo, Roberto Trinchero
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 416,   2a ristampa 2012,    1a edizione  2005   (Codice editore 1152.1)

Metodi formali e risorse della Rete. Manuale di ricerca empirica
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846469885

Presentazione del volume

Il volume dà conto di come sia cambiata e come si possa svolgere la ricerca empirica con l'avvento di Internet, usufruendo delle risorse culturali della Rete. Il lettore viene accompagnato per tutte le fasi dell'indagine prestando attenzione sia ai metodi sia alle tecniche, partendo dalla definizione del quadro concettuale e dalla formulazione delle ipotesi fino all'analisi dei dati e all'interpretazione e presentazione dei risultati. Viene affrontato il versante della ricerca empirica, dove le procedure sono formali, volte alla spiegazione di resoconti pubblici e controllabili, prendendo in considerazione soprattutto i metodi che si avvalgono della statistica (come la survey e l'analisi ecologica, ma anche l'esperimento) che opera su di una matrice casixvariabili (la ricerca standard). Vengono poi presentati, attraverso esempi tratti da ricerche sul campo, il metodo logico e quello simulativo (o computazionale).
L'impostazione pragmatica di questo manuale offre un valido strumento di lavoro e di studio al ricercatore e allo studente, sia in scienze umane sia in scienze naturali, che deve cimentarsi in un'indagine e redigere un rapporto o una tesi di laurea, a chi intende valutare la qualità di una ricerca (attività sempre più presente nell'università, nella scuola, tra gli altri enti pubblici e privati), ai gruppi che debbono fornire modelli a qualche policy maker che deve prendere decisioni rilevanti in campo tecnologico, ambientale, industriale, sanitario, educativo, politico, sociale, ma anche a quanti semplicemente desiderano saper leggere criticamente contributi scientifici, individuandone punti di forza e di debolezza.

Renato Grimaldi è professore ordinario di Metodologia e tecnica della ricerca sociale presso la Facoltà di Scienze della formazione dell'Università degli Studi di Torino. Lavora al progetto FAR (www.far.unito.it) sulla formazione aperta e assistita dalle reti telematiche presso il Dipartimento di Scienze dell'educazione e della formazione dove svolge ricerche sull'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione nella scuola e nell'impresa. Tra le più recenti pubblicazioni ricordiamo: Valutare l'Università. La Facoltà di Scienze della Formazione a Torino (a cura di), 2001; Le risorse culturali della Rete (a cura di), 2003; Piccoli campioni (non crescono). Il controllo delle relazioni tra variabili categoriali in condizioni critiche, 2004.

Indice


Renato Grimaldi, Introduzione
(La scrittura e lo scriba; Una nuova svolta; Il volume; Un libro per la formazione con il Web; Notizie sul libro e riconoscimenti; Gli autori e una nuova collana)
Parte I. La ricerca standard
Maria Adelaide Gallina, Ricerca empirica e risorse della Rete
(La diffusione della conoscenza nella società delle Reti; La Rete per la ricerca; Le fasi della ricerca: un percorso ciclico tra deduzione e induzione)
Renato Grimaldi, Scelta del diploma e formulazione di teorie e ipotesi
(Scienze umane, paradigmi di ricerca e prospettive teoriche; Dal tema di ricerca al quadro concettuale di riferimento; I riferimenti e l'ambito spazio-temporale della ricerca; Concetti e asserti; Teorie e ipotesi derivate; Esempi di teorie e ipotesi)
Renato Grimaldi, Dalle proprietà alle variabili; La definizione operativa; Indicatori e indici: fedeltà, affidabilità, validità e attendibilità; Lo strumento di rilevazione dei dati)
Renato Grimaldi, Mariella Piscopo, Roberto Trinchero, La raccolta dei dati
(Il campionamento; Il contributo della statistica inferenziale e la determinazione dell'ampiezza campionaria; La survey telematica: il software Qgen)
Renato Grimaldi, Claudio Masiero, Mariella Piscopo, Roberto Trinchero, L'analisi dei dati e il controllo delle ipotesi
(Preparare il dato: la programmazione in Spss; L'analisi monovariata. Descrivere i dati attraverso parametri statistici; Il controllo delle ipotesi descrittive: gli intervalli di fiducia; Il controllo delle ipotesi relazionali: Tra due variabili categoriali; Il controllo delle ipotesi relazionali: tra due variabili categoriali in piccoli campioni; Il controllo delle ipotesi relazionali: tra una variabile categoriale e una cardinale; Il controllo delle ipotesi relazionali: tra due variabili cardinali)
Maria Adelaide Gallina, Roberto Trinchero, Interpretazione e rappresentazione dei risultati
(L'uso delle mappe concettuali: Wmap; Cartografia tematica on-line: Tmap)
Parte II. Metodi formali e controllo delle ipotesi: ricerche sul campo
Renato Grimaldi, Il controllo delle ipotesi e la valutazione della qualità della ricerca empirica
(Controllo empirico delle ipotesi con metodi formali; Problemi sul controllo delle ipotesi: errori/qualità della ricerca empirica)
Stefania Buttiero, Metodo statistico: teorie e ipotesi di alcune ricerche americane (1930-1960)
Renato Grimaldi, Roberto Trinchero, Metodo logico: dagli algoritmi di minimizzazione all'intelligenza artificiale
(L'algoritmo di Quine-McCluskey e la partecipazione alle feste popolari: una comparazione con il metodo statistico; Beni culturali e basi di conoscenza: un sistema esperto per l'identificazione dei santi; Le leggende di fondazione dei santuari: dall'approccio morfologico a un modello logico)
Renato Grimaldi, Metodo computazionale: verso una teoria dell'attore sociale
(Un modello di attore sociale: la copertura simulativa di EGO; La versione computazionale; Problemi di previsione, spiegazione e validazione)
Riferimenti bibliografici e sitografici.