L'industria chimica italiana nel Novecento

Autori e curatori
Contributi
Rosario Alessandrello, Franco Amatori, Alessandro Beretta, Angelo Caloia, Sergio Cavallone, Luigi Cerruti, Umberto Colombo, Alberto Ivo Dormio, Peter Hertner, Giuseppe Lanzavecchia, Vittorio Maglia, Angelo Moioli, Gino Pagano, Italo Pasquon, Rolf Petri, Giorgio Petroni, Guido Possa, Raymond Stokes, Francesco Traina, Vera Zamagni
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,   figg. 5,     1a edizione  2006   (Codice editore 1572.21)

L'industria chimica italiana nel Novecento
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846472267

Presentazione del volume

Le vicende dell'industria chimica italiana nel Novecento rappresentano senza dubbio un evento straordinario nella storia industriale del nostro Paese. Il progressivo ridimensionamento del settore chimico nazionale, fatto registrare a partire dagli anni Settanta, non solo è coinciso con la dissoluzione di quel grande patrimonio di conoscenze tecniche e culturali che lo caratterizzava, ma ha anche privato il nostro Paese di un sostegno fondamentale per la sua crescita economica.
In questa prospettiva, la dolorosa scomparsa della "grande chimica" italiana, solo in parte compensata dalle performances di alcune medie imprese di successo, finisce per assumere una scottante attualità e offre, al tempo stesso, un interessante contributo all'interno del dibattito sul supposto declino del nostro sistema industriale.
Il volume raccoglie sia i contributi di storici italiani e stranieri sia le testimonianze di alcuni protagonisti del settore che si sono confrontati nel corso del convegno internazionale, tenutosi a Milano, "L'industria chimica italiana nel Novecento: tra successi, crisi e nuove prospettive di sviluppo".

Geoffrey J. Pizzorni dottore di ricerca in Storia dell'industria e già assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Economia Politica dell'Università di Milano Bicocca, attualmente collabora con la cattedra di Storia Economica del Dipartimento di Storia della Società e delle Istituzioni dell'Università degli Studi di Milano. Le sue ricerche si sono concentrate prevalentemente sulla storia d'impresa in età moderna e contemporanea. Ha al suo attivo diversi studi sulla storia dell'industria italiana fra età moderna e contemporanea.

Indice


Guido Possa, Presentazione
Angelo Moioli, Giorgio Petroni, Introduzione
Peter Hertner, Il primato della chimica tedesca tra le due guerre e la sua eredità
Geoffrey J. Pizzorni, Caratteri e sviluppi dell'industria chimica italiana nella prima metà del Novecento
Raymond Stokes, Lo sviluppo internazionale dell'industria chimica dopo la seconda guerra mondiale
Angelo Moioli, La frontiera della petrolchimica in Italia nel secondo dopoguerra
Rolf Petri, Intervento pubblico ed espansione della chimica italiana fino al "miracolo economico"
Gino Pagano, Dalla nascita dell'Anic all'intervento dell'Eni in Montedison
Vera Zamagni, La crisi dell'industria chimica italiana e la crisi degli anni Settanta
Giorgio Petroni, Alberto Ivo Dormio, Il "lungo addio" dell'industria chimica italiana
Italo Pasquon, Alessandra Beretta, Il contributo italiano allo sviluppo di nuovi processi chimici
Umberto Colombo, Giuseppe Lanzavecchia, Luci e ombre della ricerca chimica in Italia
Sergio Cavallone, La deriva della grande chimica in Italia e il declino dell'industria nazionale
Angelo Caloia, Luigi Cerruti, Rosario Alessandrello, Franco Amatori, Vittorio Maglia, Francesco Traina, Potenzialità e nuove direttrici d'impegno della chimica italiana
Indice dei nomi.