Piccole imprese, grandi innovatori

Modelli e casi aziendali

Autori e curatori
Contributi
Ferdinando Azzariti, Paolo Gubitta
Livello
Studi, ricerche. Testi advanced per professional
Dati
pp. 192,   2a ristampa 2007,    1a edizione  2006   (Codice editore 1075.2)

Piccole imprese, grandi innovatori. Modelli e casi aziendali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846474131

In breve

L’Italia è fatta da un capitalismo familiare e questo volume tende a spiegare, in maniera talvolta aneddotica talvolta scientifica, la sovrapposizione tra ruoli imprenditoriali, ruoli manageriali e ruoli familiari tipici nel nostro paese.

Presentazione del volume

Questo libro vuole essere un concreto punto di riferimento per imprenditori e manager che operano in strutture di minori dimensioni e che vogliono intraprendere percorsi di crescita aziendale; ma intende anche essere una guida operativa per quelle persone che si apprestano ad entrare in queste realtà fornendo loro strumenti culturali idonei a comprenderne in anticipo le complessità gestionali.
L'Italia è fatta da un capitalismo familiare e questo volume tende a spiegare, in maniera talvolta aneddotica talvolta scientifica, la sovrapposizione tra ruoli imprenditoriali, ruoli manageriali e ruoli familiari tipici nel nostro paese. Ad essi si aggiungono flessibilità, innovazione e velocità di risposta che si accompagnano ad una gestione poco formalizzata e fortemente unitaria: fattori di successo spesso letti in senso negativo quando la piccola impresa deve affrontare problemi di sviluppo o di cambiamento o, ancora, di passaggio generazionale.
Si indaga il tema dello small business a tre livelli. Nella prima parte analizza quegli aspetti tipici delle piccole imprese su cui riflettere per impostare in modo duraturo la propria impresa. Nella seconda è sviluppata una raccolta descrittiva dei principali modelli teorici sullo sviluppo, al fine di fornire al lettore schemi interpretativi adeguati per il proprio settore di attività. Nell'ultima sezione invece, attraverso numerose case history, il lettore viene condotto all'interno di piccole imprese italiane che, attraverso anche la voce dei protagonisti, descrivono attentamente i metodi ed i percorsi individuati per far sviluppare, in maniera innovativa e sorprendentemente avanzata, la propria realtà aziendale.

Ferdinando Azzariti è professore a contratto di organizzazione aziendale all'Università Cà Foscari di Venezia. Da quasi vent'anni è consulente di sviluppo organizzativo, svolgendo numerosi interventi di riorganizzazione aziendale in realtà di rilevanza nazionale ed internazionale, grazie all'utilizzo di metodologie di lavoro semplici, concrete ed orientate ai risultati. È relatore in seminari e corsi di formazione in tutta Italia sviluppando temi come la leadership, il lavoro in gruppo e l'organizzazione snella. È autore di numerose pubblicazioni tra le quali: I percorsi di crescita delle piccole e medie imprese (2002), Lezioni di leadership (2003), Diventa leader! (2004), Il valore della conoscenza, con P. Mazzon (2005), Benvenuti nell'Olimpo (2006).

Indice


Paolo Gubitta, Prefazione
Ferdinando Azzariti, Introduzione
Parte I. I modelli organizzativi delle piccole imprese
Presentazione
I modelli di sviluppo delle imprese di piccole dimensioni
(Il modello di Steinmetz; Il modello di Kroeger; Il modello di Churchill e Lewis; Il modello di Boldizzoni; Il modello di Bruce e Scott)
I modelli di sviluppo delle imprese familiari
(Il modello di Peiser e Wooten; Il modello di Corbetta; Il modello di Boldizzoni; Considerazioni conclusive; Bibliografia)
Parte II. Gli strumenti organizzativi per la crescita delle piccole imprese
Presentazione
Le teorie organizzative per le piccole imprese
(La teoria classica; Le relazioni umane e l'approccio delle risorse umane; L'approccio sistemico e la teoria delle contingenze organizzative)
Le strutture organizzative
(La struttura elementare; La struttura funzionale; La struttura divisionale; La struttura a matrice)
Gli assetti organizzativi
(L'assetto elementare; L'assetto imprenditoriale; L'assetto innovativo; L'assetto diffuso)
Verso un nuovo modello di piccola impresa
(Bibliografia)
Parte III. I percorsi di crescita delle piccole imprese
Presentazione
I percorsi strategici
(Il processo di internazionalizzazione; La successione generazionale)
I percorsi organizzativi
(Il lavoro per processi; Il lavoro per progetti; Lo sviluppo delle competenze; Bibliografia)
Parte IV. I casi aziendali
Presentazione
Bencini: fissati sul cliente!
Bianchi 1770: verso una nuova "rivoluzione culturale"
Bizeta: da subfornitore a partner internazionale
Caron A&D: l'innovazione di prodotto nel distretto della meccatronica
Cobra: la crescita internazionale di un'abilità
Europea Industrial Engineering: quando il cielo è così vicino!
Giplanet: l'intelligenza al servizio del design
Grisù "la soletta che riscalda": ovvero la tecnologia al servizio del consumatore
Industrie Cotto Possagno: il matrimonio che s'ha da fare...
Khunke Pneumatic Components: quando l'impresa entra in un gruppo internazionale
Oltrex: i leader nella gestione degli eventi
Omega Group: la struttura a matrice come fattore competitivo
Poolmeccanica: Lorenzon spa: l'evoluzione internazionale di un'impresa a rete.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access