"> Traghettare il pensiero. La musica come "variabile Caronte": contributi pedagogici e sociologici - FrancoAngeli

Traghettare il pensiero

La musica come "variabile Caronte": contributi pedagogici e sociologici

Contributi
Maurizio Capone, Ivan Collini, Francesco D'Ovidio, Giuseppe Ferraro, Roberta Frumento, Bruno Galante, Ugo Leone, Egidio Pozzi, Anna Russo, Lello Savonardo, Irvin Luca Vairetti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,   figg. 70,     1a edizione  2007   (Codice editore 292.2.78)

Traghettare il pensiero. La musica come
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846485267

Presentazione del volume

Il volume ha come obiettivi principali quello di mostrare la funzione che, sul piano cognitivo, emotivo e relazionale, la fruizione della musica riveste nei processi formativi non formali; valorizzare le relazioni tra la sfera dell’intelligenza musicale e le altre intelligenze; riflettere sugli effetti che l’ascolto continuo e ripetitivo della musica contemporanea a sfondo sociale e politico produce sia dal punto di vista dello sviluppo e del potenziamento di alcune aree cognitive, che dal punto di vista della visione del mondo e della vita, al fine di costruire percorsi formativi che educhino ad un ascolto critico del testo musicale.

Alessandro Bertirotti è docente di Antropologia Culturale e Analisi musicale presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze. E’ membro dell’International Institute for the Study of Man di Firenze, dell’A.I.S.A. (Associazione Interdisciplinare di Scienze Antropologiche) e della Società di Antropologia ed Etnologia di Firenze. È attualmente consulente presso il Direttorato Generale Impiego e Affari sociali della Commissione Europea. Ha ultimamente pubblicato con Elda Biggi Deva218: “Ci sei”? Dal personal computer al social computer, A & B Edizioni, Acireale-Roma.
Maria Rosaria Strollo è Professore Associato di Pedagogia Generale e Sociale presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, dove insegna Pedagogia Generale e Pedagogia Sociale, dirige il Laboratorio di epistemologia e pratiche dell’educazione e coordina l’Area Comune della SISS. Tra le pubblicazioni più recenti: Prospettiva sistemica e modelli di formazione, L’intenzionalità tra pedagogia, fenomenologia e scienze cognitive, Il contributo della biopedagogia all’indagine sull’intenzionalità.

Indice



Alessandro Bertirotti, Maria Rosaria Strollo, Introduzione
Prima sezione. Alessandro Bertirotti, Musica e processi di apprendimento. Il ruolo della musica nella formazione individuale
Alessandro Bertirotti, Musicamente. La costruzione neuronale della musica
Ugo Leone, Musica e ambiente: un rapporto "naturale"
Ivan Collini, Simboli, musica e società
Giuseppe Ferraro, Ascoltare
Lello Savonardo, Linguaggi musicali, giovani e new media
Seconda sezione. Maria Rosaria Strollo, Ascolto della musica e didattiche disciplinari
Maria Rosaria Strollo, Ascolto della musica e didattica delle discipline
Egidio Pozzi, Avanguardie e sperimentazioni tra Europa e America: le vicende e le rivoluzioni stilistiche del primo Novecento musicale
Bruno Galante, La musica dell'educazione: verso un curricolo aperto
Francesco D'Ovidio, L'opera lirica: un'opportunità di confronto interdisciplinare
Roberta Frumento, Il laboratorio di musicoterapica
Irvin Luca Vairetti, La Popular Music come strumento di sensibilizzazione ecologista e di percezione dell'ambiente
Maurizio Capone, Tra arte, natura e modernità
Anna Russo, Ambiente e legalità a scuola: pratiche didattiche per una cittadinanza attiva
Bruno Galante, Dall'ascolto alla drammatizzazione sonora
Irvin Luca Vairetti, Bibliografia ragionata.