Oltre il distretto

Interviste, modelli aziendali e teorie di un fenomeno italiano

Contributi
Enzo Rullani, Marco Stradiotto
Livello
Studi, ricerche. Testi advanced per professional
Dati
pp. 160,      1a edizione  2007   (Codice editore 1075.7)

Oltre il distretto. Interviste, modelli aziendali e teorie di un fenomeno italiano
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846486936

In breve

La globalizzazione, la sfida con Cina e India, le nuove tecnologie faranno sparire i distretti italiani? Oppure i distretti italiani cambieranno ancora una volta "pelle"? E se la cambieranno, quali nuove strade percorreranno? Questo libro vuole rispondere a due importanti esigenze: da un lato capire quali sono i possibili percorsi evolutivi degli oltre 160 distretti italiani e, dall’altro, visitarne alcuni, raccontare le vicende dei loro protagonisti e scoprirne dei nuovi.

Presentazione del volume

La globalizzazione, la sfida con Cina e India, le nuove tecnologie faranno sparire i distretti italiani? E le reti tra imprese sostituiranno i cluster di casa nostra?
Oppure i distretti italiani cambieranno ancora una volta "pelle"? E se la cambieranno, quali nuove strade percorreranno?
Questo libro vuole rispondere a due importanti esigenze: da un lato capire quali sono i possibili percorsi evolutivi degli oltre 160 distretti italiani e, dall'altro, visitarne alcuni di essi "percorrendo", protagonisti riconosciuti e scoprendo personaggi nuovi.
Nella prima parte sono così affrontati i temi critici dello sviluppo distrettuale: ovvero le fasi di nascita, di crescita, di eventuale declino, di nuova evoluzione, contemplando anche la corporate governance.
Nella seconda c'è un vero e proprio viaggio nella "pancia" dei distretti italiani, nei luoghi che costituiscono la forza vitale del sistema Italia e che vivono oggi un profondo mutamento, raccontando in forme diverse (aneddotica, storica, economica, personale, romanzata) l'incontro casuale attorno ad un caminetto tra due persone diverse ma desiderose di narrare un patrimonio accumulato in questi anni dall'Italia: un segretario nazionale (dell'Associazione Distretti Italiani) ed uno studioso (economista universitario) abituati entrambi però a convivere con le persone le loro storie e le loro esperienze. Un viaggio durato tre anni alla ricerca non di formule miracolose, ma soltanto dei tanti perché sui numerosi genius loci che caratterizzano i cappelli di Montappone con il prosciutto di San Daniele del Friuli.
L'ultima parte è invece dedicata al futuro dei distretti, costruendo un patchwork evolutivo che potrà servire da guida sia per chi governa questi sistemi territoriali, sia per chi ne è osservatore attento e/o privilegiato.

Ferdinando Azzariti, insegna organizzazione aziendale all'Università Cà Foscari di Venezia. È curatore del Salone d'Impresa. Consulente di sviluppo organizzativo, ha svolto numerosi interventi di riorganizzazione aziendale in realtà di rilevanza nazionale ed internazionale. È autore di numerose pubblicazioni tra le quali: I percorsi di crescita nelle piccole e medie imprese (2002), Lezioni di leadership (2003), Diventa leader! (2004), Il valore della conoscenza (con P. Mazzon) (2005), Benvenuti nell'Olimpo (2006), Piccole imprese grandi innovatori (2006), Il valore della crescita (con M. Bassini, C. Novello) (2006), Le imprese che imparano (con M. Bortali) (2006).
Italo Candoni, laureato in giurisprudenza, ha frequentato numerosi corsi post laurea nelle più importanti Business School italiane. Ha svolto la sua carriera dal 1988 all'interno della Confindustria, dapprima di Venezia e poi del Veneto con la carica di vicedirettore, seguendo numerosi progetti per i giovani imprenditori, per i senior e le molteplici iniziative imprenditoriali. Da marzo 2004 è Segretario Nazionale dell'Associazione Distretti Italiani e da novembre 2005 Direttore della Direzione Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione della Regione Veneto. Ha pubblicato cinque libri di fotografia ed è dal 2006 professore a contratto di Politica Economica Internazionale all'Università Cà Foscari di Venezia.

Indice



Enzo Rullani, Prefazione
Marco Stradiotto, Prefazione
Ferdinando Azzariti, Italo Candoni, Introduzione
Prima di partire per il viaggio nei distretti italiani
(Una doverosa premessa; C'è da chiedersi se stiamo parlando tutti della stessa cosa; Tra mito e gemito; Nodi veri e nodi falsi: al centro del percorso evolutivo; Oltre il distretto)
Viaggio nei distretti italiani
(Il viaggio nei distretti con un "Caronte" di eccezione: il presidente di Distretti Italiani, Paolo Terribile; L'architettura strategica di un piano territoriale alimentare, ovvero il distretto alimentare di San Daniele del Friuli; Polinevrite da collanti: da una malattia professionale la scoperta del distretto sportsystem cosmopolita di Montebelluna; Il carro di pickipò, ovvero il distretto calzaturiero della Riviera del Brenta. Il caso di un "lusso democratico" nato dalla collaborazione tra imprenditori e sindacati; Walt Disney e l'innovazione del federalismo imprenditorial-familiare. Lumezzane e il distretto multiprodotto; Dal farmacista Mario Veronesi al primo rene artificiale al mondo: la scoperta della biomedical valley. Il distretto biomedicale di Mirandola; Dal Conte Camillo Benso di Cavour a Leonardo: la Genova dell'high-tech. Dixet e il distretto delle aziende tecnologiche; Da Dante a Walton, dalla "cattedrale del mare" a Michelangelo, da Renzo Piano al Brasile. Il distretto del marmo di Massa Carrara; Nonna Lisetta e il New York Times: dalle cronache italiane del 1972 alla sfida cinese. Montappone: capitale del distretto del cappello del fermano; Non studi? E io ti mando a fare le scarpe... Fermo e il distretto specializzato della calzatura; Dall'organizzazione svizzera alla fantasia partenopea per abbracciare il mondo: il distretto agroalimentare di Nocera Inferiore e Gragnano; Dal mare nostrum alla sfida dell'integrazione nella cooperazione scientifica, economica e sociale fra i popoli del Mediterraneo Mazara del Vallo: il distretto produttivo della pesca)
Alla fine del viaggio: un taccuino zeppo di appunti
(Che cosa abbiamo capito al termine di questo viaggio?; Un modello interpretativo per capire i distretti del futuro: il patchwork evolutivo; Cinque priorità per i distretti del futuro).




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità