Famiglie migranti

Primo Rapporto nazionale sui processi d'integrazione sociale delle famiglie immigrate in Italia

Contributi
Maurizio Ambrosini, Simona Bartolini, Cristiano Caltabiano, Danilo Catania, Danilo De Candido, Cristina Morga, Andrea Olivero, Alessandro Serini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 272,      1a edizione  2007   (Codice editore 96.11)

Famiglie migranti Primo Rapporto nazionale sui processi d'integrazione sociale delle famiglie immigrate in Italia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846487025

Presentazione del volume

Famiglie migranti è la prima edizione di un'indagine sulle famiglie immigrate in Italia, promossa dal Patronato Nazionale delle Acli.
Il principale obiettivo della ricerca è tracciare un quadro generale dei processi di stabilizzazione delle famiglie straniere in Italia e fuoriuscire dalla logica che vede l'immigrazione solo come emergenza sociale. Il rapporto, basato su un'indagine campionaria a livello nazionale, mette in evidenza l'ambivalenza delle condizioni di vita delle famiglie migranti: da un lato, le famiglie straniere sembrano essersi adattate in modo "spontaneo" alla società italiana; dall'altro, devono far fronte a stringenti problemi di ordine economico, lavorativo e assistenziale. Al momento, nel nostro paese sembra essere presente un gap tra insediamento e integrazione: grazie a una notevole capacità di auto-organizzazione le famiglie sono, col tempo, riuscite a migliorare le proprie condizioni di vita; ora occorre sviluppare politiche che permettano di "accorciare" la distanza che le separa dalla piena cittadinanza sociale.

Il Patronato Acli, nato nel 1945 per difendere e promuovere i diritti previdenziali e assistenziali di lavoratori e cittadini, ha sedi in tutto il territorio nazionale e nei paesi dell'emigrazione italiana. Oggi è impegnato in nuovi progetti di tutela, in particolare nei confronti degli immigrati, in Italia e nei loro paesi d'origine.
L'Iref (Istituto di Ricerche Educative e Formative) è stato fondato dalle Acli negli anni sessanta allo scopo di progettare e realizzare ricerche, indagini, attività formative, convegni e seminari di studio relativi a processi sociali, economici e culturali.

Marta Simoni
(marta.simoni@acli.it) è coordinatrice dell'area "Processi migratori e identità culturali" presso l'Iref dove si occupa degli aspetti metodologici delle indagini quantitative e studia i fenomeni di mobilità internazionale e le dinamiche dell'associazionismo sociale.
Gianfranco Zucca (gianfranco.zucca@acli.it) è coordinatore dell'area "Processi migratori e identità culturali" presso l'Iref dove si occupa di metodologie qualitative; svolge studi e ricerche sulle dinamiche collegate ai fenomeni migratori e s'interessa dei cambiamenti nella sfera del lavoro.

Indice



Andrea Olivero, Presentazione
Maurizio Ambrosini, Prefazione. Perché l'immigrazione familiare è un tema strategico
Marta Simoni, Gianfranco Zucca, Introduzione
Gianfranco Zucca, Perché le famiglie? I nuclei familiari stranieri come esperienze migratorie mature
(La famiglia in migrazione: un fenomeno che viene da lontano; L'esperienza italiana nello scenario internazionale; L'approccio sistemico alle migrazioni; L'insediamento dei nuclei familiari stranieri come dinamica "di sistema"; Un modello d'analisi dei sistemi familiari)
Marta Simoni, Gianfranco Zucca, glie immigrate in Italia e il disegno della ricerca
(La familizzazione della presenza immigrata in Italia; Un problema di quantificazione; Il disegno della ricerca; Un primo della famiglia immigrata)
Gianfranco Zucca, La migrazione: capitale sociale, congiunture legislativee traiettorie di primo insediamento
("Scegliere" di emigrare; partenza: percorsi migratori e capitale sociale; L'arrivo: congiunture legislative e ingresso in Italia; Il futuro: un bilancio provvisorio dell'esperienza migratoria; Alcuni risultati preliminari)
Simona Bartolini, Cristina Morga, Le famiglie con figli: investimenti concreti in un futuro incerto
(Ripensando le traiettorie migratorie; Essere genitori all'estero: porre nel presente le basi per l'integrazione; Uno sguardo rivolto al domani; Cenni conclusivi: le generazioni seconde di fronte al futuro)
Danilo Catania, Alessandro Serini, L'adattamento al mercato del lavoro e la mobilità socio-professionale
(Il ruolo delle "politiche" nell'orientare l'accesso al lavoro; Da lavoratore migrante a famiglia migrante; Le famiglie migranti in opera; Il lavoro dipendente, uno spazio d'incontro; La discriminazione degli immigrati nei luoghi di lavoro; Guardando avanti)
Marta Simoni, La (difficile) strada dell'integrazione: la cittadinanza economica
(Reddito, rimesse e consumi; Le risorse economiche delle famiglie; Le rimesse: qualcosa in più del semplice denaro; I bisogni sociali: casa, lavoro e (molto) altro; Una diffusa condizione di vulnerabilità)
Marta Simoni, Il legame etnico: tra sostegno materiale e mantenimento identitario
(Come funzionano le reti; Cosa fanno le reti; Le reti etniche tra vincoli ed opportunità; L'inversione delle relazioni d'aiuto)
Cristiano Caltabiano, Spazi per (con)vivere: i percorsi di adattamento nella società italiana
(Cenni preliminari sulla questione dell'integrazione; Le comunità aperte; Le enclave tranquille; Le nuove diaspore; Le frontiere anonime; Per non concludere...)
Marta Simoni, Gianfranco Zucca, Conclusioni. Le prime forme d'integrazione delle famiglie migranti: luci e ombre di un processo in atto
Danilo De Candido, Nota metodologica
Allegato: il questionario dell'indagine
Bibliografia
Gli autori.