Mercato del lavoro e pari opportunità

Sperimentazioni e strumenti di sviluppo locale sostenibile: il caso del Centro di occupabilità femminile (Cof) della città di Benevento

Autori e curatori
Contributi
Costantino Boffa, Rosalinda Fiorenza, Michele Fusco, Clemente Mastella, Erminia Mazzoni, Loredana Ruberto, Pasquale Viespoli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,      1a edizione  2007   (Codice editore 1046.85)

Mercato del lavoro e pari opportunità. Sperimentazioni e strumenti di sviluppo locale sostenibile: il caso del Centro di occupabilità femminile (Cof) della città di Benevento
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846490964

In breve

Il volume cerca di rispondere ai quesiti in merito alla situazione lavorativa delle donne, alla luce della cosiddetta “Agenda di Lisbona” e dell’obiettivo di raggiungere il 60% di occupazione femminile entro il 2010. Si analizzano temi quali: la creazione di forme atipiche di lavoro, la flessibilità, la precarietà… Il libro presenta gli strumenti disponibili per perseguire l’obiettivo di Lisbona, e propone i metodi e le sperimentazioni effettuate nella città di Benevento dal Centro di occupabilità femminile.

Presentazione del volume


I cambiamenti della società italiana hanno portato a trasformazioni radicali dell'identità femminile, riducendo la disparità tra i sessi in campo lavorativo. Ma le donne sono realmente trattate come gli uomini nel lavoro? Godono delle stesse opportunità? Per garantire parità di condizioni non sarà sufficiente riassorbire la disoccupazione, ma bisognerà riformare il mercato del lavoro introducendo maggiore flessibilità.
La flessibilità, tuttavia, genera inevitabilmente una forte sensazione di precarietà, che è necessario compensare con la certezza che un mercato del lavoro dinamico crea continuamente nuovi posti di lavoro e che, se un lavoro diventa obsoleto e improduttivo, uno nuovo, più moderno e meglio pagato, è già disponibile. Il testo che presentiamo analizza tutti questi fenomeni, evidenzia l'evoluzione subita, rappresenta lo stato dell'arte, presenta gli strumenti disponibili per perseguire l'obiettivo di Lisbona. Inoltre propone i metodi e le sperimentazioni realizzate nella città di Benevento dal Centro di occupabilità femminile.
Un Centro per la crescita culturale, economica, sociale delle donne della città, ma anche dell'intero territorio. Uno strumento che, attraverso la ricerca sociale, l'individuazione dei bisogni delle famiglie e delle imprese, dei gap che rallentano e/o impediscono il colloquio tra chi offre e chi domanda lavoro, ha sviluppato percorsi di sviluppo locale sostenibile.
Della sperimentazione vengono presentate alcune iniziative, metodologie e risultati, confidando che possano essere uno strumento utile agli obiettivi generali di inserimento al lavoro.

Fulvio De Toma è dottore commercialista e dirigente delle Acli nazionali in quanto Presidente del Consorzio Solaris, che aggrega le imprese a vocazione sociale del Movimento. È responsabile del progetto Social Point - il negozio dei servizi sociali delle Acli - nel quale vengono trasferiti metodi, strumenti e risultati delle sperimentazioni realizzate dal Cof di cui è coordinatore.
In qualità di project manager ha avuto la possibilità di realizzare numerose pubblicazioni nel campo delle Pari Opportunità e della Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. I libri precedenti sono sull'Autoimprenditorialità, il Facility Management ed il Franchising nel Terzo Settore (testo recensito sul Sole 24 Ore Terzo Settore del Maggio 2007).

Indice



Costantino Boffa, Clemente Mastella, Erminia Mazzoni, Pasquale Viespoli, Presentazioni
Introduzione
Pari opportunità: donne e lavoro
(Fulvio De Toma, Parità e discriminazione; Fulvio De Toma, Declinazione europea della parità nel mercato del lavoro; Loredana Ruberto, La discriminazione di genere nel mercato del lavoro italiano; Loredana Ruberto, Le azioni positive quale strumento di parità)
Politiche e strumenti per l'incontro tra domanda ed offerta di lavoro
(Fulvio De Toma, Riflessioni preliminari; Fulvio De Toma, Le scelte fino ad oggi; Loredana Ruberto, Politiche attive; Loredana Ruberto, Politiche passive; Loredana Ruberto, Organizzazione e rapporti di lavoro; Fulvio De Toma, Effetti della flessibilità sui rapporti di lavoro; Fulvio De Toma, Feed-back e prospettive di ulteriore riforma: la flessicurezza)
Il caso. Il Centro di occupabilità femminile (Cof) del Comune di Benevento
(Fulvio De Toma, Genesi ed obiettivi dell'iniziativa; Michele Fusco, Tempi e caratteristiche della sperimentazione; Michele Fusco, Il percorso metodologico; Michele Fusco, Alcuni dati di sintesi; Rosalinda Fiorenza, L'attività di orientamento e gli strumenti utilizzati; Fulvio De Toma, Matching domanda-offerta di lavoro: la sperimentazione)
Conclusioni.