Da qualificati a tecnici

La sperimentazione dei quarti anni di diploma professionale in alternanza formativa nella Provincia di Trento

Autori e curatori
Contributi
Daniela Carlini, Michele Pellerey, Olga Turrini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2007   (Codice editore 488.33)

Da qualificati a tecnici. La sperimentazione dei quarti anni di diploma professionale in alternanza formativa nella Provincia di Trento
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846491091

In breve

Il volume riporta gli esiti dei primi quattro anni di sperimentazione in Provincia di Trento dei quarti anni di diploma professionale. Intento della pubblicazione è quello di dare alcuni strumenti con valenza applicativa e di fornire un libro-strumento da consultare sulla spinta di esigenze specifiche di approfondimento, di scelte da valutare o di decisioni da prendere.

Utili Link

Professionalità Recensione… Vedi...

Presentazione del volume

A partire dal 2003 la questione dell'effettiva pari dignità dei percorsi di istruzione e formazione professionale all'interno del sistema educativo nazionale ha posto l'attenzione soprattutto sulle comuni finalità educative, culturali e professionali. Dal successivo dibattito è emersa l'insufficienza di un comune Profilo (Profilo educativo, culturale e professionale) quale garanzia dell'effettiva pari dignità dei percorsi di istruzione e formazione professionale rispetto a quelli di istruzione secondaria superiore e di pari opportunità per i giovani orientati al canale professionalizzante del sistema educativo. Anche a questa fascia di giovani doveva essere assicurata una progressione educativa e professionale in verticale che, in continuità con l'offerta di percorsi triennali, consentisse un cammino di crescita da "qualificati a tecnici" e, nelle sue tappe più alte, a tecnici e quadri di alto livello. Negli ultimi anni, è poi diventata sempre più strutturale l'incapacità del sistema di istruzione e di formazione di dare risposte adeguate - nel senso quantitativo e di qualità differenziata del prodotto - alla richiesta di "professionalità tecniche" da parte delle organizzazioni lavorative. Muovendo da questa "domanda" di maggiore attenzione sia alla esigenze individuali (e familiari) sia a quelle del sistema produttivo, uno specifico gruppo di lavoro della Provincia Autonoma di Trento ha ritenuto - congiuntamente con le Parti Sociali - non più rinviabile l'apertura del cantiere formativo che avrebbe portato alla modellizzazione e all'avvio della sperimentazione, la prima a livello nazionale, dei quarti anni di diploma professionale; il percorso di ricerca-azione ha preso avvio nel 2003 ed ha progressivamente poi "gettato le fondamenta" dello sviluppo della filiera verso il livello superiore.
Il volume riporta risultati e riflessioni critiche a più voci e da più punti di vista degli esiti dei primi quattro anni di sperimentazione. L'intento della pubblicazione dell'esperienza trentina è anche quello di dare alcuni strumenti con valenza applicativa e dunque di fornire un libro-strumento da consultare sulla spinta di esigenze specifiche di approfondimento, di scelte da valutare o di decisioni da prendere.
Il volume si rivolge a chiunque si trovi coinvolto in ruoli di programmazione e progettazione formativa, agli addetti ai lavori del sistema di formazione professionale (docenti, tutor, ecc.), ai ricercatori impegnati sui temi dell'apprendimento e infine ai decision-makers delle politiche dell'istruzione e della formazione.

Indice



Lorenzo Dellai, Prefazione
Michele Pellerey, Introduzione
Olga Turrini, Il processo di innovazione della formazione professionale iniziale: dall'accordo con le Parti Sociali del '93 al nuovo sistema educativo di istruzione e formazione del Trentino
(Il passaggio dal biennio al triennio (1994-1997); La prima revisione dell'impianto triennale (1998-2002); La seconda revisione dell'impianto triennale (2003-2006))
Daniela Carlini, La governance istituzionale dei quarti anni
(Le scelte programmatiche e di assegnazione delle attività da parte dell'Amministrazione provinciale; I diplomi di formazione professionale; La valutazione ex-ante delle ipotesi progettuali; Le modalità di attuazione dei quarti anni; Il modello di accompagnamento e sviluppo; Il modello di monitoraggio; La valutazione finale dei percorsi; La valutazione degli esiti occupazionali e professionali; L'esame finale; La certificazione finale)
Mauro Frisanco, Il disegno progettuale del quarto anno: gli aspetti strategici dell'impianto di riferimento
(La costruzione del modello progettuale; Il modello progettuale; L'articolazione e l'organizzazione didattica; La tutorship)
Mauro Frisanco, L'attuazione dei percorsi sperimentali
(I progetti messi in attuazione; Le imprese coinvolte nei partecipanti; Gli allievi e l'appeal dei quarti anni; L'accesso ai percorsi, l'accoglienza e l'accompagnamento degli allievi; La valutazione formativa e sommativa: approcci e strumenti; La pratica del Portfolio)
Mauro Frisanco, Un primo bilancio della sperimentazione
(I quarti anni visti dai soggetti attuatori; I quarti anni visti dalle imprese; I quarti anni visti dagli allievi; Punti di forza, punti di debolezza, opportunità, rischi: una prima valutazione di sistemi dell'esperienza)
Michele Pellerey, Conclusioni
Appendice 1 - Il modello progettuale e attuativo dei quarti anni di diploma professionale
Appendice 2 - Strumenti del quarto anno di diploma professionale
(Documentazione relativa al progetto; Schede a supporto della costruzione del portfolio; Relazione di monitoraggio; Strumenti per la valutazione finale del percorso; La certificazione finale)
Gli autori.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità