Umanizzazione e professione sanitaria

Comunicazione, organizzazione e territorio

Contributi
Silvia Annis, Pier Francesco Bassi, Laura Dal Corso, Alessandra Falco, Luca Kravina, Maria Cristina Matta, Marcello Nonnis, Alessandra Piccirelli, Tiziana Poddi, Gian Piero Quaglino, Luigina Salmaso, Loredana Scanu, Roberta Spiga, Ivana Zedda
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 384,      1a edizione  2008   (Codice editore 1375.7)

Umanizzazione e professione sanitaria. Comunicazione, organizzazione e territorio
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 36,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856801392

In breve

Un vademecum per la realizzazione di buone pratiche in tema di: malattia e reazioni all’ospedalizzazione; comunicazione, identità e ruoli, relazioni fra operatori, pazienti e famiglie; benessere e disagio individuale e sociale; territorio, strutture e servizi; prevenzione; tempi di attesai; strumenti di misura della qualità organizzativa nel settore sanitario.

Presentazione del volume

Gli Autori esplorano i contenuti e le modalità dei cambiamenti in atto nel mondo sanitario, che si caratterizzano essenzialmente per la trasformazione delle strutture in sistemi integrati e tendono a configurarsi come veri e propri network multidimensionali che hanno la persona al centro di un continuum - territorio, servizi diagnostici e di cura, riabilitazione, assistenza socio-sanitaria - determinando uno spazio di elevata condivisione possibile.
Il volume costituisce un articolato vademecum per la realizzazione di buone pratiche in tema di: malattia e reazioni all'ospedalizzazione tra dipendenza e autonomia; comunicazione, identità e ruoli, relazioni fra operatori, pazienti e famiglie; benessere e disagio individuale e sociale; territorio, strutture, persone e servizi tra prevenzione, diagnosi e cura; sistemi e metodi per il monitoraggio e la formazione permanente; risk management e sicurezza; attesa nella relazione domanda-offerta di prestazioni.
Gli argomenti trattati sono diretti sia agli studenti delle diverse professioni psico/socio/sanitarie ed educative che agli operatori e agli studiosi attivi nei diversi contesti.
Gli Autori coordinano gruppi di ricerca operanti sia nell'ambito delle Università di Cagliari, Catania, Milano S. Raffaele, Roma Policlinico Gemelli, Roma Lumsa e Padova che di Psiop(r) - Istituto di psicoterapia, intervento sul disagio organizzativo e valorizzazione della persona (G.U. 263 dell'11 novembre 2005, www.psiop-padova.it).

Nicola Alberto De Carlo, professore ordinario di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, presidente del corso di laurea in Scienze psicologiche, sociali e del lavoro dell'Università di Padova.
Gavino Faa, professore ordinario di Anatomia patologica, preside della facoltà di Medicina e chirurgia dell'Università di Cagliari.
Pietro Rutelli, professore straordinario di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni della facoltà di Medicina e chirurgia dell'Università di Cagliari, docente presso gli Atenei S. Raffaele di Milano e Lumsa di Roma.

Indice



Nicola Alberto De Carlo, Gavino Faa, Pietro Rutelli, Prefazione
Pier Francesco Bassi, Introduzione
Gian Piero Quaglino, Presentazione
Pietro Rutelli, Gavino Faa, Maria Cristina Matta, La professione sanitaria, la malattia e la relazione medico-paziente
(I tempi psicologici del malessere; Modelli di relazione tra l'operatore medico, il paziente e la sua famiglia; Bibliografia)
Pietro Rutelli, Maria Cristina Matta, Le relazioni psicologiche all'ospedalizzazione
(La malattia, una prospettiva relazionale; Malattia, dinamiche di adattamento e meccanismi di difesa; I principali meccanismi di difesa; Per migliorare la comunicazione medico-operatore sanitario-paziente; Bibliografia)
Pietro Rutelli, Ivana Zedda, La professione sanitaria, la comunicazione, le identità e i ruoli
(La comunicazione: aspetti introduttivi; I modelli della comunicazione; Prospettiva cognitiva del processo comunicativo; Prospettiva emozionale e relazionale del processo comunicativo e correlati cognitivi; Identità, ruolo e comunicazione; La comunicazione e le relazioni tra operatore socio-sanitario, paziente e famiglia; Modelli di comportamento del paziente come sistemi di comunicazione e risposta allo stato di malattia; Comunicazione e professionalità: il patto diagnostico e terapeutico; Per una procedura di self-assessment e self-empowerment; Comunicazione, équipe e organizzazione; Organizzazione e processi motivazionali del miglioramento professionale; Rapporto tra rappresentazioni mentali e dimensione organizzativa; Formazione e comunicazione; Comunicazione e cultura organizzativa; Bibliografia)
Pietro Rutelli, Gavino Faa, Tiziana Poddi, La promozione del benessere in campo socio-sanitario: aspetti professionali, metodologici e organizzativi
(Una premessa culturale; Il benessere: alcune definizioni; Come valutare l'orientamento al benessere; Salute e qualità della vita; I modelli di studio della qualità della vita; La promozione della salute, la prevenzione e alcuni problemi metodologici ancora aperti; I modelli della prevenzione: paradigmi e fasi attuative; La ricerca-intervento: un esempio applicativo in campo preventivo; Bibliografia)
Pietro Rutelli, Silvia Annis, I territori organizzativi e la dinamica del disagio socio-sanitario
(Superare le semplificazioni culturali; L'evoluzione scientifico-culturale dell'azione psico-socio-sanitaria; Un nuovo modello di territorio; Il sistema degli interventi e l'integrazione dei territori; Bibliografia)
Marcello Nonnis, Pietro Rutelli, Le forme del disagio organizzativo nelle professioni socio-sanitarie
(Il lavoro in campo socio-sanitario; Lo stress organizzativo: il concetto di stress; La sindrome del burnout: una definizione generale; Il mobbing: una definizione generale del fenomeno; Benessere organizzativo e soddisfazione lavorativa; Bibliografia)
Pietro Rutelli, Marcello Nonnis, Loredana Scanu, Roberta Spiga, La formazione e il monitoraggio delle competenze dell'operatore socio-sanitario
(Premessa; Monitorare il cambiamento e progettare nuove relazioni interprofessionali; Finalità della ricerca-intervento; Metodologia e campione; Risultati; Il self-assessment delle aree di competenza: profilo atteso e attuale rispetto alle 39 dimensioni valutate; Dall'attività di assessment al progetto di empowerment; Bibliografia)
Laura Dal Corso, Nicola Alberto De Carlo, Luigina Salmaso, Risk management, qualità e sicurezza in campo sanitario
(Il rischio clinico e organizzativo; La natura dell'errore; Metodi e strumenti per la gestione del rischio clinico; Cultura e clima di sicurezza; Valutare la cultura e il clima di sicurezza; Prospettive di indagine: la messa a punto di un protocollo; Bibliografia)
Nicola Alberto De Carlo, Alessandra Falco, Luca Kravina, Alessandra Piccirelli, L'attesa nella relazione domanda-offerta delle prestazioni sanitarie
(Obiettivi e metodologia della ricerca; Prima fase: indagine qualitativa sugli operatori del settore; Seconda fase: l'indagine quantitativa rivolta agli utenti; Il ruolo di alcune determinanti; Considerazioni conclusive; Code-book: risultati complessivi dell'indagine; Bibliografia)
Gli autori.





  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura

    Pubblicazioni in Open Access


    Pubblicità