Welfare locale e piani di zona

Modelli, interventi di comunità e buone prassi

Contributi
Gioacchino Lavanco
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,   figg. 5,     1a edizione  2008   (Codice editore 772.4)

Welfare locale e piani di zona. Modelli, interventi di comunità e buone prassi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846496478

In breve

I cambiamenti in atto nella gestione e progettazione dei servizi sollecitano gli attori sociali e i gruppi di lavoro a confrontarsi continuamente con obiettivi e dinamiche precedentemente sconosciute sia alla loro attività sia ai valori consolidati e condivisi all’interno delle organizzazioni. Il libro propone un confronto continuo tra teoria e pratica come modalità di lavoro per orientare l’azione e rileggere le scelte, i desideri e le aspettative.

Utili Link

Psicologia di Comunità Recensione (di Linda Giusino)… Vedi...

Presentazione del volume

I cambiamenti in atto nella gestione e progettazione dei servizi spingono gli attori sociali e i gruppi di lavoro a confrontarsi continuamente con obiettivi e dinamiche precedentemente sconosciute sia alla loro attività sia ai valori consolidati e condivisi all'interno delle organizzazioni.
Gli autori del volume sollecitano un confronto sistematico tra teoria e pratica come modalità di lavoro per orientare l'azione e rileggere le scelte, i desideri e le aspettative di chi lavora alla costruzione del welfare locale.
L'analisi si sviluppa su tre livelli: il primo configura un approfondimento dei metodi e dei modelli teorici utilizzati nella costruzione di sistemi welfare community; il secondo prova a leggere le percezioni e i vissuti che gli attori sociali esperiscono nei processi di cambiamento attraverso gli strumenti della ricerca sociale; il terzo illustra le metodologie e i risultati di progetti di sviluppo di comunità, di lavoro di rete, di attivazione dei processi di empowerment individuale e sociale, nell'ottica delle buone prassi.

Maria Lucia Serio, dottore di ricerca in Psicologia di comunità e Modelli formativi presso l'Università degli Studi di Lecce, lavora da oltre dieci anni per organizzazioni no profit e si occupa di progettazione sociale e formazione.
Cinzia Novara, assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Psicologia dell'Università degli Studi di Palermo, è professore a contratto di Psicologia dinamica presso la Facoltà di Scienze della Formazione e Progetto e lavoro d'équipe presso la Facoltà di Medicina.
Anna Milio, psicologa, dottore di ricerca in Psicologia di comunità e Modelli formativi presso l'Università degli Studi di Lecce, da anni è consulente per una rete di associazioni onlus per il lavoro con gli adolescenti.

Indice



Gioacchino Lavanco, Prefazione. La reciprocità del dono a fondamento del nuovo welfare
(Bibliografia)
Introduzione
(Bibliografia)
Cinzia Novara, Modelli di lettura del welfare
(Dal maternage sociale al welfare community; L'evoluzione del welfare state; Concertazione e partecipazione: roccaforti delle nuove solidarietà sociali; Un modello teorico per intervenire; Bibliografia)
Maria Lucia Serio, Cinzia Novara, Metodi e strumenti per costruire il welfare community
(L'analisi dei contesti e il metodo degli otto profili; Il lavoro con gli stakeholders; Il Piano di Zona per costruire comunità competenti; I Contratti di Quartiere come strumenti di partecipazione; Bibliografia)
Maria Lucia Serio, Anna Milio, La prima ricerca qualitativa sull'attuazione del welfare locale in Sicilia
(Lo stato di attuazione in Sicilia; La ricerca qualitativa; Il vissuto degli attori del welfare locale; La dimensione tecnico-organizzativa; La governance: confini tra vecchio e nuovo; Conclusioni; Bibliografia)
Maria Lucia Serio, Cinzia Novara, Anna Milio, Buone prassi: esemplificazioni ed esperienze sul campo
(Il lavoro sul territorio: il Centro di Aggregazione; La costruzione del PdZ di Mistretta; Il progetto Leader; Bibliografia).