Significato e teorie del linguaggio

Contributi
J. Barwise, N. D. Belnap, R. B. Brandom, D. Davidson, M. Dummett, E. L. Gettier, B. Hall Partee, D. Kaplan, S. Kripke, D. Prawitz, A. N. Prior, H. Putnam
Collana
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 312,      2a edizione, aggiornata  2013   (Codice editore 490.26)

Significato e teorie del linguaggio
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820420215

In breve

La nuova edizione di questa antologia mostra, a più di vent’anni dalla prima uscita, l’attualità degli articoli che vi sono pubblicati, diventati orma veri e propri “classici”, da cui si irradiano discussioni tuttora aperte, vivissime e centrali, e non solo nel campo della filosofia del linguaggio.

Utili Link

Il Sole 24 Ore Chiose a Frege e Russell (di Carola Barbero)… Vedi...

Presentazione del volume

Alla sua prima comparsa, questa antologia si presentava come una nitida fotografia dello stato del dibattito in filosofia del linguaggio intorno agli anni '70 e '80. Oggi, a distanza di più di vent'anni, un colpo d'occhio agli articoli che vi sono pubblicati basta per vedere che essi sono ormai diventati veri e propri "classici", da cui si irradiano discussioni tuttora aperte, vivissime e centrali, e non solo in filosofia del linguaggio.
L'antologia spazia dalle teorie del significato di Dummett, Davidson e Brandom alle teorie del riferimento diretto di Kripke e Putnam; dalla critica di Gettier alla visione classica della conoscenza come credenza vera giustificata, alle discussioni sulla logica di Prawitz, Prior e Belnap; dalle critiche ai limiti della semantica tradizionale, che hanno generato alternative come la logica degli indicali di Kaplan e la semantica situazionale di Barwise e Perry alle prime, seminali discussioni di Hall Partee sulla competenza semantica e sui rapporti tra semantica e psicologia. Nei decenni che ci separano da questi articoli "fondativi" si è costruito molto sulla base delle idee rivoluzionarie in essi presentate, e leggerli oggi aiuta a capire meglio le idee e i dibattiti più vivi nella filosofia di oggi.
Una nuova postfazione dei curatori del volume mostra, articolo per articolo, quanto le idee presentate siano ancora presenti e feconde nella discussione attuale e fornisce per ciascun articolo una Bibliografia aggiornata non solo in filosofia del linguaggio, ma talora anche in metafisica, in epistemologia, in filosofia della logica e in filosofia della mente.

Andrea Bottani insegna Filosofia teoretica all'Università di Bergamo. È autore di vari libri fra cui, per i nostri tipi, Il riferimento imperscrutabile (1996), e curatore di una decina di volumi fra cui Individuals Essence and Identity (Kluwer 2003, con M. Carrara e P. Giaretta) e Modes of Existence (Ontos Verlag 2006, con R. Davies). Ha pubblicato su numerose riviste, fra cui Dialectica e The Monist.
Carlo Penco insegna Filosofia del linguaggio all'Università di Genova. È autore di diversi volumi tra cui: Vie della Scrittura (FrancoAngeli 1994), Introduzione alla filosofia del linguaggio (Laterza 2004), Frege (Carocci 2010), e What is Said and What is Not (cura editoriale con F. Domaneschi, Stanford: CSLI 2013). Ha pubblicato su History and Philosophy of Logic, Philosophical Investigations, Pragmatics and Cognition.

Indice



Andrea Bottani, Carlo Penco, Prefazione
Andrea Bottani, Carlo Penco, Introduzione
Saul Kripke, Riferimento del parlante e riferimento semantico
Hilary Putman, Significato, riferimento e stereotipi
David Kaplan, La logica dei dimostrativi
Ddonald Davidson, Una teoria coerentista della virtù e della conoscenza
Michael Dummett, Che cosa comporta il richiamo all'uso per la teoria del significato?
Robert Brandom, Verità e asseribilità
Dag Prawitz, Logica intuizionista: una sfida filosofica
Barbara Hall Partee, Gli enunciati di credenza e i limiti della semantica
Jon Barwise, Scene e altre situazioni
Arthur N. Prior, Il passepartout inferenziale
Nuel D. Belnap, Tonk, plonk e plink
Edmund L. Gettier,
La credenza vera giustificata è conoscenza?
Fonti
Bibliografia
Postfazione alla nuova edizione.