Rappresentazioni politiche della differenza

Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,      1a edizione  2009   (Codice editore 495.201)

Rappresentazioni politiche della differenza
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788856805482

In breve

Il testo analizza il senso politico della presenza delle donne nel rapporto tra spazio pubblico e privato. La presenza femminile risulta tangibile nel lavoro e nella cittadinanza, segna il rapporto tra queste dimensioni e le fonti di riconoscimento di trasformazione politiche e sociali, e segna anche la realizzazione di una democrazia intesa come pratica di relazioni reciproche.

Presentazione del volume

La rappresentazione è stata assunta come cifra per una lettura politica che mostra la valenza innovativa del pensiero della differenza. Con questa prospettiva, è stato qui analizzato e sviluppato il senso politico della presenza delle donne nel rapporto tra spazio pubblico e privato. Si è visto come la presenza femminile sia tangibile nel lavoro e nella cittadinanza, come tale presenza segni il rapporto tra queste dimensioni e le fonti di riconoscimento di trasformazione politiche e sociali, in quale modo segni anche la realizzazione di una democrazia intesa come pratica di relazioni reciproche.
Il senso di tali approfondimenti è stato quello di rendere visibili e mostrare, a scena aperta, numerose questioni che storicamente sono passate come "normali", ma in realtà definite da norme politiche e sociali estranee alla soggettività femminile. La differenza, metodo che consente di superare le opposizioni e le dicotomie, è un tratto che unisce e separa, che articola e rapporta, non chiude o preclude, ma lascia spazio per la libertà, che difficilmente attecchisce sul terreno delle identità e delle appartenenze calcolabili e prevedibili.

Marisa Forcina è docente di Storia del pensiero politico presso l'Università del Salento. Le sue ricerche tendono ad analizzare il senso della soggettività femminile in rapporto al pensiero e alla politica e ad evidenziare come tale soggettività abbia contribuito a rinnovare il pensiero tradizionale. Tra i volumi di cui è autrice si segnalano: I diritti dell'esistente. La filosofia dell'Encyclopédie Nouvelle (1833-1847), Milella, 1987; Dalla ragione non totalitaria al pensiero della differenza, Capone, 1990; Ironia e saperi femminili, FrancoAngeli, 1995, II ed. 1998; Soggette, FrancoAngeli, 2000; Una cittadinanza di altro genere. Discorso su un'idea politica e la sua storia, FrancoAngeli, 2003.

Indice



Solo questioni di lessico? Identità, genere, differenza
(L'identità femminile tra uguaglianza e differenza; Ma quale identità?; Il genere; Le parole sono indifferenti? E a quale condizione?; Il genere come categoria di analisi; Quale differenza?)
La cittadinanza tra uguaglianza, differenza e pari opportunità
(La valenza politica innovativa del pensiero della differenza; La differenza nella tradizione politica e la sua connotazione negativa; Uguaglianza e differenza falsamente incompatibili; La cittadinanza femminile tra sovranità giuridica e simbolica; La cittadinanza tra quote e diritti: analisi e proposte nell'ultimo decennio; Pari opportunità e cittadinanza; In conclusione)
Tra pubblico e privato: il lavoro e la cittadinanza femminile
(All'origine della separazione: i corpi dello spazio pubblico e del luogo privato; Il privato è politico. Ma basta?; La democrazia come pratica e relazioni reciproche)
Donne: lavoro e cittadinanza
(Il lavoro delle donne e il rapporto col mondo; Il lavoro e la cittadinanza: fonti di riconoscimento e di trasformazione politico-sociale; La cittadinanza femminile; L'ordine sociale e l'ordine simbolico coincidono)
Generare oggi tra dono e mercato
(Il diritto e l'obbligo; Il mercato nella sfera della vita; La politica e il desiderio; Potere e seduzione; La categoria della nascita)
Antigene e la politica del partire da sé
(La città di Antigone; La politica e la libertà di essere se stesse; La singolarità e la fedeltà a sé)
Politica e rappresentazione simbolica: il mito Marilyn
(Il mito: dalla potenza arcaica all'addomesticamento politico; La rappresentazione simbolica; Il mito della femminilità e la sua fine; Il paria consapevole; L'universale è il falso; Il riso sospende il potere)
Indice dei nomi.