La realtà dell'utopia

L'attualità di Adriano Olivetti

Autori e curatori
Contributi
Luigi Abete, Daniela Benelli, Pierluigi Bersani, Giuseppe Berta, Mercedes Bresso, Paolo Bricco, Filippo Bubbico, Davide Cadeddu, Giorgio Calò, Sergio Chiamparino, Stefano Colli Lanzi, Giancarlo Cosenza, Cesare Damiano, Giovanni de Witt, Bruno Esposito, Gianluigi Gabetti, Luciano Gallino, Davide Gariglio, Alberto Getto, Simona Giovannozzi, Fiorenzo Grijuela, Alberto Improda, Bruno Lamborghini, Giovanni Lettieri, Giancarlo Lunati, Giuseppe Maglione, Bruno Manghi, Marigia Maulucci, Raffaele Mauro, Milena Mosci, Massimo Mucchetti, Nerio Nesi, Francesco Novara, Matteo Olivetti, Adriano Olivetti, Laura Olivetti, Giuseppe Pace, Romano Prodi, Giuseppe Rao, Erica Rizziato, Giampaolo Russo, Giuseppe Silmo, Sebastiano Strumia, Clino Trini Castelli, Luigi Vimercati, Eduardo Vittoria, Renzo Zorzi
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2008   (Codice editore 1260.68)

La realtà dell'utopia. L'attualità di Adriano Olivetti
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856800418

In breve

Gli Atti degli ultimi Convegni Olivettiani, un contributo alla diffusione delle idee e dell’opera di Adriano Olivetti, a quasi 50 anni dalla sua scomparsa. In cinque convegni si sono affrontati temi, quali il rapporto tra Nuova Industrializzazione e Mezzogiorno, le Sfide dell’Innovazione, La Grande Impresa nel Mondo, Le Forme della Comunicazione e della Cultura, Impresa e Politica, che hanno messo in evidenza come la figura dell’imprenditore sia stata anticipatrice dei grandi temi del 2000.

Presentazione del volume

Questa raccolta degli Atti degli ultimi Convegni Olivettiani, organizzati nel 2007 e 2008 dall'Associazione Communitas 2002, che nel nome ricorda il Movimento Comunità, si propone di contribuire alla diffusione delle idee e dell'opera di Adriano Olivetti.
Il tentativo è di contribuire ad avviare una riflessione su questo imprenditore a quasi 50 anni dalla sua scomparsa, approfondendo in particolare 5 aree tematiche in 5 convegni.
Il primo si è tenuto a Napoli, incentrato sul rapporto tra Nuova Industrializzazione e Mezzogiorno. Adriano aveva affrontato questo problema, tra i primi in Italia, costruendo a Pozzuoli (e successivamente a Marcianise) una fabbrica modello sia nell'efficienza produttiva, che nell'armonico inserimento architettonico nel territorio.
Il secondo convegno, svoltosi a Ivrea, luogo simbolo dell'avventura imprenditoriale olivettiana, incentrato sulle Sfide dell'Innovazione, è un tentativo di risvegliare l'attenzione su un modello organizzativo aziendale in cui l'efficienza produttiva era armonizzata con la cultura, il rispetto profondo dei rapporti umani e un tentativo di riportare le relazioni industriali nell'ambito delle scienze sociali.
In tempi in cui la globalizzazione dei mercati oggi è un fatto compiuto, il tema trattato a Torino: La Grande Impresa nel Mondo, è stato un momento di approfondimento e riflessione; perché la internazionalizzazione creata da Adriano è stata anticipatrice di circa 60 anni rispetto alle altre imprese dell'epoca.
Milano è sembrata la sede adatta per riflettere sull'opera editoriale e di grande diffusione culturale portata avanti sia dall'Azienda, sia con grande mecenatismo culturale. Il tema era: Le Forme della Comunicazione e della Cultura.
Infine a Roma è stato approfondito il tema della filosofia politica e le suggestioni, allora forse utopistiche, di una ricerca di equilibrio tra impresa, politica, istituzioni e territorio. Questi temi sono stati approfonditi nell'ultimo convegno, Impresa e Politica, con due tavole rotonde di cui riportiamo fedelmente i contenuti.
Questo libro è un contributo di idee per sollecitare la cultura italiana ad una riscoperta di una figura che ha anticipato i grandi temi del 2000.

Indice



Simona Giovannozzi, Presentazione. La realtà dell'utopia
Biografia di Adriano Olivetti
Industria e Mezzogiorno
Messaggio del Ministro del Lavoro Cesare Damiano
Bruno Esposito,
Introduzione. Industria e Mezzogiorno
Giancarlo Lunati, Imprenditorialità e lotta ai pregiudizi
Eduardo Vittoria, La filosofia dell'ambiente di lavoro
Giancarlo Cosenza, L'Utopia della realtà
Giuseppe Rao, Una geopolitica industriale per l'Italia
Giovanni Lettieri, Industria e Mezzogiorno
Erica Rizziato, Favorire lo sviluppo delle persone e delle organizzazioni: un'esperienza nel Mezzogiorno
Filippo Bubbico, Conclusioni
Le sfide dell'innovazione
Fiorenzo Grijuela, Saluti
Matteo Olivetti, Introduzione
Nerio Nesi, L'eredità di Adriano Olivetti
Luciano Gallino, Un modello attuale di impresa globale
Francesco Novara, L'impresa ed il territorio
Erica Rizziato, Motivazione e sviluppo organizzativo
Giovanni Lo Cigno, Innovazione e brevetti dell'Olivetti
Bruno Manghi, Capitale e Lavoro nell'esperienza Olivetti
Alberto Getto, Rinnovare e competere
Luigi Vimercati, Conclusioni
Giuseppe Silmo, Cambiamento e scomparsa di una grande Azienda
La grande impresa nel mondo
Davide Gariglio, Saluti
Milena Losci, Introduzione
Mercedes Bresso, La Olivetti ed il Piemonte
Giovanni De Witt, L'espansione dopo Adriano Olivetti
Bruno Esposito, Dal mercato globale al tramonto locale
Nerio Nesi, Conclusioni Prima Sessione
Giuseppe Berta, La globalizzazione come sfida culturale per l'impresa
Gianluigi Gabetti, L'internazionalizzazione del sistema produttivo italiano
Sergio Chiamparino, Saluti
Alberto Improda, La proprietà intellettuale nella composizione internazionale
Sebastiano Strumia, Il ruolo del sistema bancario per la grande impresa
Giuseppe Rao, Identità nazionale e mercato globale
Le forme della comunicazione e della cultura
Daniela Benelli, Saluti
Milena Mosci, Introduzione
Renzo Zorzi, Le forme della comunicazione e della cultura
Raffaele Mauro, Cultura ed impresa nella società in rete: le implicazioni sociali della peer production
Bruno Lamborghini, Cultura e comunicazione per il progetto industriale
Paolo Bricco, Le mostre ed i musei. L'innovazione nella cultura della Olivetti post-adrianea
Clino Trini Castelli, Il design dopo l'esperienza olivettiana
Giuseppe Rao, Ricordo di Mario Tchou
Luigi Vimercati, Conclusioni
Impresa e politica
Simona Giovannozzi, Introduzione. L'etica del dovere prima ancora che del diritto
Messaggio di Romano Prodi
Davide Cadeddu,
Il valore del rapporto tra politica e impresa in Adriano Olivetti
Giorgio Calò, Presentazione del francobollo emesso in occasione del centenario dell'apertura della prima fabbrica Olivetti di Ivrea
Laura Olivetti, Saluto
Tavola Rotonda: Conflitti o convergenze nella politica industriale?
Interventi di: Massimo Mucchetti, Luigi Abete, Giampaolo Russo, Pierluigi Bersani
Tavola rotonda: un nuovo umanesimo del lavoro?
Interventi di: Giuseppe Pace, Cesare Damiano, Giuseppe Maglione, Stefano Colli Lanzi, Pier Paolo Baretta, Marigia Maulucci
Cesare Damiano
, Conclusioni
Bibliografia.