La dimensione emozionale del curricolo

L'educazione affettiva razionale nella scuola

Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 176,   1a ristampa 2022,    1a edizione  2008   (Codice editore 1108.1.1)

La dimensione emozionale del curricolo L'educazione affettiva razionale nella scuola
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856803297
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856818222
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume affronta il problema dell’educazione affettiva nella scuola, con lo scopo di tracciare una prospettiva pedagogica razionale che permetta di impostare l’educazione affettiva in forme integrate con l’istruzione scolastica, senza porre assurde alternative tra la qualità degli studi e un’esperienza emotiva ricca e articolata.

Presentazione del volume


Il volume affronta il problema dell'educazione affettiva nella scuola. Si tratta di una questione che negli ultimi tempi ha ricevuto larga attenzione, soprattutto in relazione alla problematicità delle condotte emozionali dei giovani.
Nella presente situazione, la scuola subisce spinte contraddittorie: ora le si chiede di garantire la serietà degli studi, ora di farsi agenzia di contenimento del disagio giovanile.
Il disorientamento di molti insegnanti è probabilmente legato a questa situazione: di fronte a richieste contraddittorie, non sono più sicuri di quale sia il loro compito.
Lo scopo di quest'opera è quello di tracciare una prospettiva pedagogica razionale che permetta di impostare l'educazione affettiva in forme integrate con l'istruzione scolastica, senza porre assurde alternative tra la qualità degli studi e un'esperienza emotiva ricca e articolata.
Il volume è diviso in due parti. La prima parte esamina le teorie delle emozioni in una prospettiva pedagogica. La seconda parte analizza le finalità e le metodologie di un'educazione affettiva orientata in senso razionale, e ne propone un modello generale che tiene conto delle specificità della scuola.

Massimo Baldacci
, professore ordinario di Pedagogia generale, è preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università "Carlo Bo" di Urbino ed è presidente della Siped - Società italiana di pedagogia. Aderisce al Problematicismo pedagogico di marca critica e razionalista. Tra le sue ultime pubblicazioni: La didattica per moduli, Laterza, 2003; (a cura di) I modelli della didattica, Carocci 2004; Personalizzazione o individualizzazione?, Erickson 2005; Ripensare il curricolo, Carocci, 2006; La pedagogia come attività razionale, Editori Riuniti 2007.

Indice



Introduzione
Parte I. Teorie delle emozioni e pedagogia
L'educazione affettiva tra problematicismo e psicanalisi
(Il problematicismo pedagogico e l'educazione affettiva; Il programma di ricerca psicanalitico: una ricostruzione razionale)
Una teoria cognitiva delle emozioni
(La teoria stoica delle passioni; L'approccio cognitivo neostoico; Ipotesi di revisioni della concezione neostoica; Conclusioni: un paradigma cognitivo delle emozioni)
Parte II. La pedagogia delle emozioni e il curricolo
Pedagogia generale delle emozioni
(Le finalità dell'educazione affettiva; Le indicazioni metodologiche per l'educazione affettiva; I "modelli" di un'educazione affettiva razionale; La pedagogia razionale delle emozioni in situazione)
Il curricolo e la dimensione emozionale
(L'educazione affettiva e il contesto scolastico; La dimensione emozionale e l'organizzazione scolastica; La dimensione emozionale del curricolo)
Bibliografia delle opere citate.