"> Banche e PMI: "le regole dell'attrazione". Spunti di riflessione su vincoli e opportunità di Basilea 2 per lo sviluppo delle piccole e medie imprese - FrancoAngeli

Banche e PMI: "le regole dell'attrazione".

Spunti di riflessione su vincoli e opportunità di Basilea 2 per lo sviluppo delle piccole e medie imprese

Contributi
Riccardo Benincampi, Alessandro Berti, Daniela Betti, Massimo Ciambotti, Vincenzo Comito, Renata Paola Dameri, Mara Del Baldo, Eugenia Palazzi, Enzo Pellegrino, Tonino Pencarelli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,      1a edizione  2009   (Codice editore 365.685)

Banche e PMI:
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856806229
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856808384
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Le imprese e le banche italiane si sono adeguate alle regole di Basilea 2? Per tentare di rispondere a tale interrogativo, il volume studia il rapporto banca-impresa, osservandolo dal punto di vista “soggetto impresa” e “soggetto banca”; si sofferma poi sull’analisi delle convenienze degli attori in gioco; si focalizza infine sul comportamento delle piccole e medie imprese italiane, che costituiscono, a tutt’oggi, gran parte della forza vitale del Paese.

Presentazione del volume

Questo volume nasce da un interrogativo di fondo: le imprese e le banche italiane si sono adeguate alle nuove regole promosse dall'accordo di Basilea 2, oppure ci troviamo nella situazione per cui vale il noto adagio "Bisogna che tutto cambi, perché tutto rimanga lo stesso"?
Per tentare di rispondere a tale interrogativo, questa raccolta di saggi, nata dal confronto tra studiosi di diverse discipline economiche ed esperti del settore, adotta le seguenti chiavi di lettura: affronta il rapporto banca-impresa, osservandolo dal punto di vista "soggetto impresa" e "soggetto banca"; si sofferma sull'analisi delle convenienze degli attori in gioco; si focalizza sul comportamento delle piccole e medie imprese italiane, che costituiscono, a tutt'oggi, gran parte della forza vitale del nostro Paese.

Giorgio Calcagnini è professore ordinario di Economia Monetaria e Direttore del Dipartimento di Economia e Metodi Quantitavi presso l'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo". È autore di numerose pubblicazioni in materia di finanza e decisioni di investimento.
Paola Demartini è professore associato di Economia Aziendale presso l'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo". È autrice di numerose pubblicazioni sul tema della comunicazione economico-finanziaria delle piccole e medie imprese.

Indice



Paola Demartini, Introduzione e "fil rouge"
Giorgio Calcagnini, Finanza e sviluppo: il ruolo di Basilea 2
Parte I. La finanza ed i sistemi informativi delle PMI italiane
Vincenzo Comito, La finanza delle piccole e medie imprese
(Premessa; La proprietà delle imprese e la struttura del capitale; Basilea 2: minaccia o opportunità?; Che fare?)
Mara Del Baldo, Limiti e opportunità nell'affidamento delle piccole e medie imprese. Alcune posizioni a confronto
(Introduzione; Finanza aziendale o finanza imprenditoriale per le piccole imprese?; Le caratteristiche finanziarie tipiche delle piccole e medie imprese; I parametri di Basilea 2 e le specificità delle scelte finanziarie delle PMI; Basilea 2 e PMI: gli scenari possibili; Un confronto intorno ai risultati di alcune verifiche empiriche; Conclusioni)
Paola Demartini, La qualità delle relazioni e della comunicazione economico-finanziaria delle PMI italiane
(Il quadro di riferimento teorico; La comunicazione delle PMI italiane verso il mercato finanziario; Gli effetti di Basilea 2 sul rapporto banca-impresa e sulla comunicazione delle PMI italiane; Effetti della relazione Venture Capitalist-PMI e Banca-PMI a confronto)
Massimo Ciambotti, I sistemi di autovalutazione e il reporting direzionale a supporto del rapporto banca-impresa
(Premessa; Le specificità della minore dimensione nel contesto del rapporto banca-impresa; La sfida per le PMI nel rispondere alle esigenze informative delle banche per la valutazione del mercato creditizio)
Parte II. Le relazioni banca-impresa ed i sistemi informativi delle banche
Alessandro Berti, Note introduttive
Riccardo Benincampi, Le relazioni banca-piccola e media impresa
Tonino Pencarelli, Daniela Betti, Banche e PMI in una prospettiva di marketing relazionale nel contesto Basilea 2
(I rapporti banca-impresa prima dell'applicazione di Basilea 2: relazioni stabili ma non cooperative; Il rapporto banca-impresa dopo Basilea 2: verso un appesantimento?; Basilea 2 in un contesto di orientamento al marketing delle banche: una preziosa opportunità; Ostacoli allo sviluppo di relazioni tra banche e imprese: le sfide per il marketing)
Eugenia Palazzi, Il nuovo ruolo dei Confidi nel rapporto banca-piccole e medie imprese
(Introduzione; L'attività dei Confidi; I Confidi alla luce di Basilea 2; Evoluzione normativa: la Legge Quadro del 2003; I Confidi oggi: quale prospettiva?)
Renata Paola Dameri, I sistemi informativi delle banche
(Introduzione; Sistemi informativi bancari e creazione del valore; Evoluzione e struttura dei sistemi informativi bancari; L'impatto di Basilea 2 sui sistemi informativi delle banche; Sistemi informativi bancari e Basilea 2: il rischio operativo; Conclusioni)
Enzo Pellegrino, Applicazione di un modello di rating: il caso Sanpaolo-Banca dell'Adriatico
Vincenzo Comito, Basilea 2 e la crisi del subprime: ripensare alcune regole
(Premessa; Alcuni possibili problemi; Cosa fare)
Bibliografia
Autori.