Meta e Metodo

Il dibattito metametodologico a partire dall'opera di Larry Laudan

Autori e curatori
Contributi
Roberto Festa
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,      1a edizione  2009   (Codice editore 495.212)

Meta e Metodo. Il dibattito metametodologico a partire dall'opera di Larry Laudan
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856812695

In breve

Nell’ambito della filosofia della scienza del Novecento, sono state sviluppate concezioni del metodo (metodologie) fra loro molto differenti. Si pone dunque il problema, per ciascun metodologo, di dimostrare che le sue norme metodologiche sono funzionali al raggiungimento dei fini della scienza. L’analisi di tale problema va oggi sotto il nome di metametodologia, coniato da Larry Laudan. Il volume affronta alcuni aspetti del dibattito metametodologico contemporaneo prendendo le mosse, appunto, dall’opera di Laudan.

Presentazione del volume

Il metodo scientifico è un insieme di regole che governano - o almeno, dovrebbero governare - la scelta fra teorie in competizione. Tali regole dovrebbero favorire la realizzazione degli scopi della ricerca scientifica, che costituiscono, per così dire, la meta degli sforzi degli scienziati. Nell'ambito della filosofia della scienza del Novecento, sono state sviluppate concezioni del metodo (metodologie) fra loro molto differenti - si pensi, per esempio, al conflitto fra induttivisti e falsificazionisti. Si pone dunque il problema, per ciascun metodologo, di dimostrare che le sue norme metodologiche sono funzionali al raggiungimento dei fini della scienza. L'analisi di tale problema va oggi sotto il nome di metametodologia, coniato da Larry Laudan.
In questo libro si discutono alcuni aspetti del dibattito metametodologico contemporaneo prendendo le mosse, appunto, dall'opera di Laudan. In testi ormai molto noti - come La scienza e i valori (1984), Scienza e relativismo (1990) e Beyond Positivism and Relativism (1996) -, Laudan propone il naturalismo normativo quale soluzione del problema metametodologico. Secondo questa dottrina, l'efficacia di una norma metodologica nel condurre alla realizzazione dei fini cognitivi della ricerca scientifica deve essere stabilita attraverso indagini empiriche dello stesso genere di quelle che vengono effettuate nell'ambito della scienza. Sulla base di un'ampia analisi critica delle concezioni metametodologiche di Laudan, qui si sostiene che la sua soluzione del problema della giustificazione del metodo è insoddisfacente, fra l'altro perché, come hanno mostrato i fautori dell'apriorismo metametodologico, alcune norme possono essere giustificate a priori, per mezzo dell'analisi concettuale. L'autore suggerisce, inoltre, che il naturalismo normativo, presentato da Laudan come una dottrina imparziale rispetto alle scuole metodologiche rivali, è in realtà concepito con l'intento di favorire la sua controversa concezione dei fini della scienza, vista come un'attività volta non tanto alla ricerca della verità - come sostengono i realisti scientifici - quanto alla soluzione di problemi cognitivi.

Luca Tambolo, dottore di ricerca in Filosofia, collabora con la cattedra di Logica e Filosofia della Scienza dell'Università degli Studi di Trieste. Si occupa di filosofia della scienza postpositivista, metametodologia e realismo scientifico. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo, per i nostri tipi, il volume L'oceano della conoscenza. Il pluralismo libertario di Paul Karl Feyerabend (2007).

Indice



Roberto Festa, Prefazione - Scelte teoriche, fini della scienza e giustificazione del metodo scientifico
Introduzione
Popper, Lakatos, Laudan: tre metametodologie intuizioniste
(Convenzionalismo, intuizionismo e apriorismo nella filosofia della scienza di Popper; La metodologia dei programmi di ricerca storiografici di Lakatos: una giustificazione "quasi-empirica" del metodo; Laudan: le "intuizioni preanalitiche" come arbitro delle controversie metodologiche)
Naturalismo reticolare e naturalismo storicista
(Il modello gerarchico della razionalità scientifica e la naturalizzazione della metametodologia; Il modello reticolare della razionalità scientifica e la discussione razionale dei fini della scienza; Le norme metodologiche come imperativi ipotetici; Effetto placebo e giustificazione del metodo: naturalismo reticolare o storicista?)
Naturalismo storicista e giustificazione del metodo
(Scrutinizing Science; Circolarità, monismo metodologico e relativismo; L'opacità dell'evidenza storica e altre difficoltà del naturalismo storicista; Apriorismo metametodologico. La giustificazione a priori delle norme metodologiche)
Naturalismo normativo e fini della scienza
(Razionalità, progresso, metametodologia; Realizzabilità, accertabilità, realismo scientifico)
Bibliografia
Indice dei nomi.