Il bilancio dell'intangibile

Quando in azienda i conti non contano abbastanza

Collana
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 144,      1a edizione  2010   (Codice editore 632.13)

Il bilancio dell'intangibile. Quando in azienda i conti non contano abbastanza
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856814606

In breve

Il bilancio dell’intangibile NON è l’ennesima moda manageriale: questo libro lo dimostra (riportando il caso esemplare di un’importante aziendale farmaceutica operante in Italia). Il libro propone una storia reale e spiega un metodo fatto di regole semplici e pragmatiche. Un’esperienza che interesserà consulenti e manager sia dell’area amministrativa che dell’area personale e risorse umane.

Presentazione del volume

Il bilancio dell'intangibile è l'ennesima moda manageriale destinata a svanire?
Questo libro, attraverso la condivisione di un'esperienza diretta, ci convince del contrario.
Muovendo dall'intento di spiegare come tradurre in realtà la volontà di ampliare il bilancio di un'azienda agli aspetti ambientali, sociali e di sviluppo, il caso proposto dimostra come si possano integrare elementi intangibili nella realtà organizzativa dando più completezza al concetto di valore d'impresa.
Due sono dunque i tipi di fattori che devono essere presi in esame nel bilancio per determinare il valore reale: il capitale tangibile - fabbricati, impianti, beni materiali - e il capitale intangibile o intellettuale - reputazione, brand e know how. Valutare il capitale umano ed intellettuale, comprendendo le dinamiche che creano valore, diviene fondamentale per attrarre investitori, mantenere i propri talenti, garantire una seria Corporate Governance, valutare i rischi ed assicurare la sostenibilità competitiva. Nella situazione descritta, è centrale la scelta di utilizzare una metodologia comprovata, la Balanced Scorecard, già usata in azienda come mappa strategica sul tangibile, anche per l'intangibile.
Il libro propone una storia reale èun metodo fatto di regole semplici e pragmatiche, non nascondendo difficoltà di realizzazione, ma proponendosi come fonte di idee per chi voglia avvicinarsi al tema e approfondirlo. Proprio come per gli autori, che con serendipità si sono imbattuti in questa avventura, con il sano divertimento professionale di chi non si accontenta di utilizzare metodi consolidati ma vuole lasciare la sua leggera impronta.

Patrizia Fogheri, direttore del Personale e organizzazione della Business Area Italy & Greece in Novo Nordisk, è laureata in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Ha conseguito diverse specializzazioni in ambito Risorse Umane, tra le quali HR Management, Train the Trainers, Counseling e Relazione di Aiuto, parallelamente allo svolgimento di attività di libera professionista come Consulente di Direzione in diversi contesti pubblici e privati. È stata Coach in Development Centers internazionali e membro attivo in task forces internazionali su processi HR paneuropei e iniziative di change management nonché su integrazioni cross-funzionali.
Luigi Bondanelli, direttore finanziario della Business Area Italy & Greece di Novo Nordisk, ha percorso la sua ultratrentennale carriera nell'ambito di multinazionali ricoprendo vari ruoli di responsabilità. Dopo lunga esperienza in una nota casa automobilistica inglese dove è arrivato a ricoprire il ruolo di Finance and Personnel Director, nel 1992 ha iniziato la sua esperienza professionale in Novo Nordisk, dove ha partecipato a numerose task force internazionali per analisi e sviluppo dei processi di planning e forecasting curando in particolare gli aspetti strategici della pianificazione.

Indice



Silvia Tassarotti, Prefazione: il bilancio dell'intangibile
Lorenzo Mastromonaco, Introduzione
Patrizia Fogheri, Luigi Bondanelli, Parte I.
Rendere visibile l'invisibile
(Come nasce il progetto; Cenni tangibili (ed intangibili) sull'azienda; L'influenza della cultura danese; Un processo a cascata; L'affiliata italiana: uno sviluppo per metafore; Il Pegasus Project; Come nasce l'idea della dimensione intangibile)
Il bilancio dell'intangibile
(Premessa; Un'ottica pragmatica; Alcune considerazioni sulla ricerca Internet; Ci permettiamo un commento; Un'ottica scettico-realistica. Ma utile; Le regole del gioco; La Value Proposition; Il processo di definizione del Balanced Scorecard intangibile e tangibile; Tentativo di classificazione tra tangibili ed intangibili)
La sistemazione nel Balanced Scorecard
(Capitale umano; Capitale strutturale; Capitale relazionale; Prospettive future; Il link tra i due Balanced Scorecard)
La mappa strategica
(Brevi cenni sulla mappa strategica tangibile; La mappa strategica intangibile; Il collegamento tra tangibile ed intangibile (Ties))
I Key Performance indicators (KPIs)
(Cosa sono I KPIs; I KPIs del tangibile; I KPIs dell'intangibile)
Il reporting dell'intangibile
(Perché riportare l'intangibile; Reporting interno e lezioni dal marketing; Primo reporting interno sugli intangibili; Reporting esterno sugli intangibili: idee; Alcune considerazioni sull'esperienza)
Conclusione
Federico Serra, Parte II.
Modelli di partnership pubblico-privata
(Lo scenario di riferimento; Una risposta innovativa ad un'esigenza urgente; Il contributo italiano; Un'analisi incentrata sulla persona e non solo sul paziente; Effetti dello studio DAWN sui pubblici influenti; Trasformare gli obiettivi in azioni concrete; La strada italiana; Il coinvolgimento del terzo settore nei percorsi sociosanitari; Il coinvolgimento dell'Istituzione Pubblica)
Un modello di partnership pubblico-privata
Conclusioni
Bibliografia
Webgrafia
Gli autori.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access