Il mercato del credito in età moderna.

Reti e operatori finanziari nello spazio europeo

Contributi
Gérard Béaur, Juan Luis Blanco Mozo, Mauro Carboni, Hilario Casado Alonso, Marco Cattini, Javier de Santiago Fernandez, Massimo Fornasari, Jeronimo Lopez-Salazar Pérez, Alberto Marcos Martin, Lorena Ortega Gomez, Antonio Sanchez del Barrio, Juan Carlos Zofio Llorente
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 312,      1a edizione  2010   (Codice editore 1572.28)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Il mercato del credito in età moderna. Reti e operatori finanziari nello spazio europeo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,50
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788856823578
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 27,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856826470
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume propone un percorso all’interno del “mercato” del credito europeo dell’età moderna: dalla funzione commerciale e finanziatrice delle fiere di Medina nel XVI secolo alle forme e alle dinamiche del credito rurale ad Almagro, in Francia e in Valle Padana; dall’animato sistema creditizio bolognese alla funzione strategica dei sensali finanziari a Milano e a Madrid…

Presentazione del volume

Grazie a una rinnovata storiografia, il credito si è venuto profilando negli ultimi due decenni come una delle categorie centrali del mondo economico, sociale e politico dell'Europa cinque-secentesca. Quello ottenuto dagli Stati (il debito pubblico) appare sempre meno come lo sterile assorbimento di ingenti risorse, consumate in guerre senza fine, e sempre più come un fattore multifunzionale sulla via della modernizzazione economica; quello richiesto dai privati si è invece progressivamente definito secondo un'articolazione più ricca, che spesso travalica la gestione meramente conservativa della ricchezza. I circuiti di approvvigionamento e di destinazione del credito attraversano l'intera società sullo sfondo di un orizzonte in cui embrioni di razionalità economica moderna si alternano a logiche di reciprocità e vicinanza.
In questa prospettiva il volume - che raccoglie gli atti di un seminario internazionale svoltosi a Medina del Campo - propone un percorso all'interno del "mercato" del credito europeo d'età moderna. Si parte dalla funzione commerciale e finanziatrice delle fiere di Medina nel XVI secolo e si approda, passando dal ruolo propulsivo dell'offerta di capitali nella struttura produttiva madrilena cinque-secentesca, alle forme e alle dinamiche del credito rurale ad Almagro, in Francia e in Valle Padana; si ricostruisce l'animato sistema creditizio bolognese in età moderna e si delinea la funzione strategica dei sensali finanziari a Milano e a Madrid; si dipinge il microcosmo dell'attività di prestito di un pittore spagnolo per analizzare, infine, l'effetto dei pagamenti a credito sulla circolazione monetaria castigliana nell'epoca di Carlo II.

Elena María García Guerra è ricercatrice presso il Centro de Ciencias Humanas y Sociales del Consejo Superior de Investigaciones Científicas spagnolo. Ha concentrato i suoi studi sulla politica monetaria degli Asburgo e sul sistema creditizio in Castiglia tra Cinque e Seicento. Tra i suoi ultimi lavori Los bancos públicos en Madrid durante el reinado de Felipe II. Características, actividades y relaciones con las finanzas municipales in C. Sanz Ayán, B. García García (eds.), Banca, crédito y capital. La Monarquía Hispánica y los antiguos Países Bajos (1505-1700), Madrid, 2006.
Giuseppe De Luca insegna Storia dei sistemi finanziari presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Milano. Le sue ricerche si focalizzano sul rapporto tra finanza ed economia reale in età moderna e contemporanea. È segretario del Centro interuniversitario di ricerca per la storia finanziaria italiana (www.cirsfi.it). Tra le sue ultime pubblicazioni Government Debt and Financial Markets: Exploring Pro-cycle Effects in Northern Italy during the Sixteenth and the Seventeenth Centuries, in F. Piola Caselli (ed.), Government Debts and Financial Markets in Europe, London, 2008.

Indice

Indici:
Tavola delle abbreviazioni
Elena María García Guerra, Giuseppe De Luca, Introduzione
Parte I. Credito e attività economica
Hilario Casado Alonso, Crédito y commercio en las ferias de Medina del Campo en la primiera mitad del siglo XVI
Juan Carlos Zofío Llorente, El crédito en la industria castellana (1550-1650)
Lorena Ortega Gómez, Jerónimo López-Salazar Pérez, Crédito y mundo rural. Censos y obligaciones en Al magro en el siglo XVII
Gérard Béaur, El crédito y la tierra en Francia en el siglo XVIII
Marco Cattini, Forme di credito nelle campagne della Val Padana centrale e orientale nei secoli XV-XVIII
Parte II. Credito privato e credito pubblico
Mauro Carboni, Massimo Fornasari, Le reti del credito tra pubblico e privato nella Bologna dell'età moderna
Juan Luis Blanco Mozo, Arte, crédito y usura: el pintor Francisco Gómez de la Hermosa y Giovanni Battista Crescenzi
Javier de Santiago Fernández, Circulación monetaria en el Madrid de Carlos II: pagos en metálico y pagos crediticios
Alberto Marcos Martín, Restaurar la Hacienda para conservar la Monarquía. El intento de creació (1616) de una Junta de Provisiones
Parte III. Intermediazione e strumenti del credito
Giuseppe De Luca, Sensali e mercato del credito a Milano tra XVI e XVII secolo
Elena María García Guerra, La intermediación dineraria, creditizia y mercantil durante los siglos XVI y XVII: el officio de corredor en la Villa y Corte de Madrid
Antonio Sánchez del Barrio, Una exposición para un encuentro: "Ferias y finanzas. El mercato del dinero, siglos XVI y XVII"
Indice dei nomi.