Il consiglio comunale di Mantova.

Materiali per una storia politica locale 1914-2010

Autori e curatori
Contributi
Elisabetta Colombo, Annamaria Mortari
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,   figg. 30,     1a edizione  2010   (Codice editore 1502.8)

Il consiglio comunale di Mantova. Materiali per una storia politica locale 1914-2010
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856822434
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856826197
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Una storia del consiglio comunale mantovano attraverso i suoi protagonisti, una ricerca, condotta in particolare presso l’Archivio storico comunale di Mantova, che mette finalmente a disposizione degli studiosi la ricca banca dati dei politici locali dal 1914 al 2010.

Utili Link

Gazzetta di Mantova Ecco l'album di sindaci e consiglieri… Vedi...

Presentazione del volume

Una storia del consiglio comunale mantovano attraverso i suoi protagonisti: così si potrebbero definire queste pagine, le quali, dopo ricerche condotte in particolare presso l'Archivio storico comunale di Mantova, mettono finalmente a disposizione degli studiosi la ricca banca dati dei politici locali dal 1914 al 2010.
Preceduti da un'agile introduzione che dà conto del lavoro svolto, nonché delle linee evolutive della storia politico-amministrativa cittadina degli ultimi cento anni, gli apparati ricostruiscono le composizioni dei consigli e delle giunte municipali succedutisi nell'arco cronologico indicato, cui fanno seguito le oltre cinquecento schede personali dei consiglieri comunali eletti, comprendenti per ciascuno indicazioni anagrafiche, professione, appartenenza politica, periodo di permanenza nel civico consesso e, qualora presenti, le cariche ricoperte in giunta ed, eventualmente, al Parlamento nazionale. Una sezione a parte è dedicata, invece, al periodo fascista e, quindi, ai podestà, ai vicepodestà e alle consulte di nomina governativa.
L'indagine, che rappresenta un diverso approccio alle vicende politiche mantovane, è corredata da un inserto iconografico nel quale sono riprodotti i ritratti fotografici dei sindaci succedutisi in città dall'Unità ad oggi.

Matteo Morandi, già dottore di ricerca in Storia, è attualmente dottorando in Istituzioni, idee, movimenti politici nell'Europa contemporanea presso l'Università degli Studi di Pavia. Studioso di storia culturale, di politiche scolastiche e di processi di elaborazione di tradizioni identitarie nell'Italia liberale, ha da poco pubblicato per i nostri tipi Garibaldi, Virgilio e il violino. La costruzione dell'identità locale a Cremona e Mantova dall'Unità al primo Novecento (2009).

Indice



Annamaria Mortari, Premessa."Politici magazzini per li tempi a venire"
Elisabetta Colombo, Prefazione
Introduzione
La crisi del sistema liberale. 1914-1927
Consigli comunali
Giunte municipali
Profili prosopografici dei consiglieri
L'istituto podestarile in epoca fascista. 1927-1945
Podestà, vicepodestà e consulte
La Liberazione e l'ordinamento repubblicano. 1945-2010
Consigli comunali
Giunte municipali
Profili prosopografici dei consiglieri
Tavole fotografiche
Annamaria Mortari ,I sindaci di Mantova dall'Unità ai giorni nostri.