Rischio sismico e centri urbani

Verso nuove forme di pianificazione del territorio e di recupero dei centri urbani

Autori e curatori
Contributi
Giuseppe Fera, Elvezio Galanti
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 240,      1a edizione  2010   (Codice editore 1118.4)

Rischio sismico e centri urbani. Verso nuove forme di pianificazione del territorio e di recupero dei centri urbani
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856825619

In breve

Il volume suggerisce criteri e linee guida per quanti volessero avvicinarsi al tema della pianificazione del rischio sismico a scala urbana, con l’auspicio di offrire spunti e riflessioni per l’innovazione metodologica, ma anche di migliorare l’efficacia degli interventi di mitigazione sul territorio.

Presentazione del volume

L'urbanistica in questi ultimi anni sta colmando un "vuoto" normativo-applicativo sulla mitigazione dei rischi naturali, ed in particolare sul rischio sismico. La "rincorsa" della disciplina è palese in ambito normativo; molte regioni, infatti, attraverso nuove leggi urbanistiche, hanno intrapreso la strada della prevenzione e della messa in sicurezza del proprio territorio. La legge urbanistica della Calabria, ad esempio, ha assunto tra gli obiettivi la tutela del proprio territorio attribuendo agli strumenti urbanistici finalità di mitigazione e prevenzione.
Anche la ricerca applicata ha sperimentato nel campo urbanistico nuove "formule" di indagine e di intervento, offrendo soluzioni più incisive per il recupero urbano. La necessità di intervenire in un'ottica integrata con le più generali finalità di recupero fisico e socio-economico delle aree urbane ha suggerito, ad esempio, metodologie innovative di analisi e valutazione del rischio a scala urbana che muovono da una ricognizione "di minima" della struttura e successiva messa in sicurezza.
Questo libro, nell'illustrare le esperienze e le ricerche affrontate nell'ultimo decennio da studiosi e cultori della materia, suggerisce criteri e linee guida per quanti volessero avvicinarsi al tema della pianificazione del rischio sismico a scala urbana con l'auspicio di offrire spunti e riflessioni per l'innovazione metodologica ma anche di migliorare l'efficacia degli interventi di mitigazione sul territorio.

Rosa Grazia De Paoli, dottore di ricerca in Pianificazione territoriale, è assegnista di ricerca e professore a contratto presso la Facoltà di Architettura di Reggio Calabria. La sua ricerca è da tempo orientata sul tema della pianificazione del territorio con particolare riferimento alla mitigazione del rischio sismico a scala urbana. Sul tema del rischio ha collaborato con i principali enti di ricerca su scala nazionale (Servizio Sismico Nazionale, Gruppo Nazionale Difesa Terremoti) ed è stata valutatore esperto della Commissione Europea. Ha partecipato a numerose conferenze in ambito nazionale e internazionale e pubblicato diversi saggi ed articoli su riviste specializzate.

Indice



Elvezio Galanti, Prefazione
Giuseppe Fera, Presentazione
Premessa
Parte I. Norme e strumenti
La pianificazione territoriale per la riduzione del rischio: le innovazioni regionali
(Il rischio sismico nella normativa regionale; Il caso della Calabria)
Gli strumenti di pianificazione per la mitigazione del rischio sismico: dai piani programmi complessi
(Rischio sismico e pianificazione: dalla settorialità all'integrazione; Gli strumenti operativi)
Rischio sismico e pianificazione a scala urbana: metodi e strumenti di intervento
(La vulnerabilità; La vulnerabilità urbana)
Parte II. Ricerche e sperimentazioni
La conservazione dei centri storici nelle aree a rischio sismico. Linee Guida
(Esperienze a confronto; Guida per l'individuazione della Struttura territoriale e urbana minima)
Il Piano di Recupero Urbanistico Antisismico di Rosarno
(L'idea progetto; Riflessioni)
Riqualifica urbana attraverso la riduzione della vulnerabilità. Il caso di Palmi
(L'idea progetto)
La vulnerabilità sismica nei centri storici del Parco Nazionale dell'Aspromonte
(L'idea progetto)
I contratti di quartiere come nuove sperimentazioni per la mitigazione urbana del rischio sismico
(Melito Porto Salvo: Il "paese vecchio"; Il Contratto di Quartiere nel quartiere "Pille")
Appendici
Gli edifici strategici
La pericolosità geologica e sismica nella legge urbanistica della Calabria
L'Abaco dei tipi architettonici
I caratteri della sperimentazione edilizia nei Contratti di Quartiere
Analisi e progettazioni. Immagini
Riferimenti bibliografici.