Cinquantuno storie di successo aziendale

Un decennio di buone prassi manageriali

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2010   (Codice editore 1141.12)

Cinquantuno storie di successo aziendale. Un decennio di buone prassi manageriali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856825121
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856828221
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume racconta i dieci anni del Repertorio delle Imprese Eccellenti, attraverso l’analisi di 51 imprese, di cui sono stati studiati i percorsi, le specializzazioni, il valore delle risorse umane, l’idea di business. Ne esce un quadro di economia industriale del nostro paese, raccontato spesso in prima persona dagli imprenditori, dove non si celebra ma si cerca di porsi delle domande per capire come affrontare il futuro in modo innovativo e aperto.

Presentazione del volume

L'iniziativa del Repertorio delle Imprese Eccellenti ha raggiunto il suo decimo anno di età. Dieci anni sono un arco temporale sufficientemente lungo per valutare le ricadute di un'iniziativa.
In questo testo il focus si pone sulle imprese eccellenti. Quante di loro sono ancora eccellenti? Quante non lo sono più e cosa ne è stato? Quali strade hanno seguito? Cosa ha funzionato e cosa no?
L'idea di studiare le eccellenze nelle piccole imprese porta a scoprire sei percorsi che le imprese osservate hanno seguito. Scopriamo così come lavorano: gli specialisti, ossia coloro che hanno scelto di presidiare un problema molto specifico, acquisendo su questo una competenza "rara" o unica sul mercato; chi invece ha scelto di presidiare l'"emergenza", ossia problemi importanti e imprevisti per i clienti, ai quali occorre rispondere col massimo di rapidità e di competenza; imprese che cercano, nel loro campo di azione, di fare efficienza con l'organizzazione; chi punta decisamente sul valore generato dalle risorse umane, mettendo in prima posizione "la squadra"; aziende con una spiccata propensione a svolgere il ruolo di battistrada nell'innovazione di prodotto, di processo o di significato; infine imprese che, pur essendo piccole, hanno sviluppato una idea di business globale.
Ne esce un quadro di economia industriale del nostro paese, raccontato spesso in prima persona degli imprenditori, dove non si celebra ma si cerca di porsi delle domande per capire come affrontare il futuro senza certezze ma in modo innovativo e aperto.

CNA Innovazione è il centro per l'Innovazione della Rete dell'Alta Tecnologia, promosso da CNA Emilia Romagna e orientato a promuovere l'innovazione gestionale nelle PMI (www.cnainnovazione. net). Qui opera il gruppo di persone che ha sviluppato, in questi anni, l'iniziativa del Repertorio delle Imprese Eccellenti e che ha posto sotto la lente di ingrandimento le 51 imprese indagate nel testo.

Enzo Rullani è docente di Economia della conoscenza presso il centro di ricerca TeDIS della Venice International University. Dirige il t.Lab del CFMT focalizzato sull'economia dell'immateriale, su cui anima le discussioni sul blog ServicEmotion. Esperto di temi di ricerca che riguardano le reti di imprese, con un'attenzione specifica alle piccole imprese, collabora con CNA da diversi anni.

Indice



Introduzione
La nostra storia
(Una lunga corsa, iniziata dieci anni fa; I partner che hanno accompagnato questa lunga corsa; Il circuito virtuoso innescato; Oggi: un nuovo prezioso incontro con le best-in-class)
Dieci anni non sono passati invano
(Dove erano e dove sono; Loro e gli altri; I gruppi di aziende)
Gli specialisti
(Una voce fuori dal coro; Specialisti per scelta o per forza?; Come gestire il posizionamento per il successo?; Come mantenere la posizione?)
Gli addetti alle emergenze
("La garanzia che abbiamo è l'incoscienza"; L'emergenza come mestiere: il servizio nei servizi; Interstizi ad alto valore aggiunto: il servizio nella progettazione; Vendere il servizio nella produzione)
Gli organizzati
(PMI "con caratteristiche e metodologie da grande azienda"; Come "si struttura" una piccola impresa; Modelli di imprese lean)
La squadra
(Uno sguardo dall'alto; La relazione; La prestazione; La partecipazione; La valorizzazione)
Gli innovatori
("Nell'arco di 30 km c'è tutto quel che ci serve per costruire qualsiasi cosa"; Le forme dell'innovazione; Prodotto, processo, uso e significato; Innovazione e ciclo di vita aziendale; Fonti dell'innovazione; Dal made in Italy alle biotecnologie)
Le globali
("Quando Maometto va alla montagna..."; Le globali che corrono; Le globali che tessono; Le globali focalizzate; Le globali che presidiano)
Enzo Rullani, Eccellenza: un viaggio di scoperta attraverso l'imperfezione
(Che cosa ci insegnano 51 casi di best practice seguiti per dieci anni; Un viaggio di scoperta; I molti percorsi di eccellenza osservati nel campione: la piccola impresa che esplora lo spazio del possibile; Guardando avanti: le nuove sfide da raccogliere; La trappola del miglioramento continuo e la sfida della discontinuità; Landscapes: il coraggio di pensare in grande; Surfing: accettare la sfida di un mondo che sta diventando sempre più globale e sempre più immateriale; Sull'orlo del caos: la sfida dell'open innovation)
Cenni sulla metodologia
Ringraziamenti
Bibliografia.






Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità