Salute e Salvezza

I confini mobili tra sfere della vita

Contributi
Enzo Pace, Luigi Berzano, Gustavo Guizzardi, Lucio Meglio, Alessia Manca, Nicola Porro, Maurizio Esposito, Salvatore La Mendola, Carlo Nardella, Micol Pizzolati, Andrea Molle, Annamaria Fantauzzi, Simona Andrini, Adele Bianco, Thomas Madonia, Claudio Tognonato
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 256,      1a edizione  2010   (Codice editore 1341.1.26)

Salute e Salvezza. I confini mobili tra sfere della vita
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856831023
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856828900
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il testo, frutto dell’incontro di sociologi provenienti da ambiti di studio diversi (teoria, salute, religione, diritto), analizza il mutamento dei paradigmi di salute e malattia e lo spostamento dei significati del dolore, sia in senso clinico che interculturale. Il volume evidenzia come la sociologia si trovi oggi di fronte a un ambito sfumato e a un arcipelago di fenomeni, prassi e rappresentazioni sociali dai “confini mobili”, qui attraversati con un incedere accurato e approfondito, senza timori di precedenze epistemologiche.

Presentazione del volume

I confini tra le sfere di azione sociale si rivelano progressivamente più permeabili e sfumati, generando nuove trasformazioni in molteplici macro-fenomeni sociali: dai rapporti tra scienza ed economia o tra scienza ed etica, alle trasformazioni delle relazioni tra religione e sfera pubblica o nello spettro delle pratiche e significati religiosi.
La ricchezza delle chiavi di lettura sviluppate nei contributi che si presentano in questo volume costituisce un indicatore del successo dell'incontro di sociologi provenienti da ambiti di studio eterogenei (teoria, salute, religione, diritto).
Un nodo tematico analizzato con acribia può essere individuato nel mutamento dei paradigmi di salute e malattia e nello spostamento dei significati del dolore, sia in senso clinico che interculturale. In campo spirituale si assiste ormai da tempo allo sviluppo di forme di religiosità nelle quali i significati di salvezza, successo, salute scivolano sempre più l'uno nell'altro. Le biotecnologie, infine, creano opportunità e rischi che in campo etico e giuridico evidenziano sconfinamenti e sovrapposizioni delle categorie e degli ambiti di vita.
I cambiamenti evocati condividono il problema, teorico e metodologico, del confine e dello sconfinamento ed evidenziano come la sociologia si trovi oggi di fronte a un ambito sfumato e a un arcipelago di fenomeni, prassi e rappresentazioni sociali dai "confini mobili", qui attraversati con un incedere accurato e approfondito.

Marco Bontempi
, professore associato, insegna Sociologia del mutamento e Teorie sociologiche contemporanee presso la Facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" dell'Università di Firenze. Si occupa da molti anni dei rapporti tra religione e politica, sia in chiave teorica che con ricerche empiriche. Tra le sue ultime pubblicazioni (con R. Pocaterra, a cura di) I figli del disincanto. Giovani e partecipazione politica in Europa, Bruno Mondadori, 2007.
Antonio Maturo insegna Sociologia della salute presso la Facoltà di Scienze Politiche "Roberto Ruffilli" dell'Università di Bologna e, ad anni alterni, presso la Brown University. Per i nostri tipi ha recentemente pubblicato Sociologia della malattia (2007) e (con C. Cipolla, a cura di) Scienze sociali e salute nel XXI secolo (2008); ha inoltre curato, con Peter Conrad, La medicalizzazione della vita, "Salute e Società" VIII/2, 2009 (versione italiana e inglese).

Indice



Marco Bontempi, Antonio Maturo, Introduzione
Parte I. Aree tematiche generali
Marco Bontempi, La soglia larga, ovvero lo sfumare dei confini tra sfere sociali produce pratiche trasversali e nuova ontologia sociale?
Enzo Pace, Il potere della perdita. Religione di guarigione nei movimenti carismatici contemporanei
Luigi Berzano, Salute e salvezza: tutto è sempre meno digitale
Gustavo Guizzardi, Guarire miracolosamente
Lucio Meglio, La scienza medica 'rivelata': spiritualità, religiosa e malattia
Antonio Maturo, La medicalizzazione della normalità nella società bionica: quali rischi?
Alessia Manca, Il dolore da sintomo a malattia: un'analisi a partire dal Modello Esa
Nicola Porro, La salute, lo sport, l'ipermodernità
Maurizio Esposito, L'uomo post-moderno tra deriva psicilogista e "cultura della scorciatoia"
Parte II. Proposte di ricerca
Salvatore La Mendola, "Ma quelle mani?!? E quelle dita?!?" Gesti spirituali: vie di ben-essere e guarigione
Carlo Nardella, La liberazione delle ossesse. Un rito privatizzato
Micol Pizzolati, Dolore e pudore nella relazione con i pazienti stranieri: aspettative e pratiche degli operatori sanitari in Molise
Andrea Molle, Mahikari No Waza: possessione, malattia e purificazione in un nuovo movimento religioso giapponese
Annamaria Fantauzzi, Ai-Hijama e il "sangue cattivo". Il salasso marocchino tra pratiche di cura e riti di guarigione
Simona Andrini, Morte dell'uomo o morte dell'Umano?
Adele Bianco, Scienze biomediche, tecnologie e società: un modello possibile di regolazione
Thomas Madonia, L'individuo forgiato dalle 'prove': il fine vita nella modernità turca
Claudio Tognonato, Il corpo e l'impossibile salvezza.