Donne negli anni Settanta

Voci, esperienze, lotte

Contributi
Anna Balzarro, Valentina Palermo, Patrizia Salvetti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2012   (Codice editore 303.47)

Donne negli anni Settanta. Voci, esperienze, lotte
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856848298

In breve

Uno sguardo sul protagonismo delle donne negli anni Settanta. Il volume incrocia la dimensione politica con quella sociale, rappresentando la capacità delle donne in quegli anni di presentarsi sulla scena del Paese intrecciando strettamente vita e pensiero, dimensione pubblica e dimensione privata.

Utili Link

Italia Contemporanea Recensione (di Rosanna De Longis)… Vedi...

Presentazione del volume

Questa raccolta di saggi, che si segnalano per l'originalità delle scelte tematiche e per l'utilizzo di fonti fino a questo momento assai poco o per nulla prese in considerazione dalla storiografia, è stata ideata privilegiando la logica del confronto fra esperienze e generazioni diverse piuttosto che quella della esaustività dei temi e dei piani di indagine. In effetti gli anni Settanta nel nostro paese sono stati un periodo ricco di maturazioni, mutazioni, complessità e contraddizioni.
La scelta di concentrare lo sguardo sul protagonismo delle donne in quegli anni ne moltiplica le sfaccettature, le ambiguità, le alternative. È per questo che i saggi contenuti in questo testo incrociano la dimensione politica con quella sociale rappresentando la capacità delle donne in quegli anni di presentarsi sulla scena del Paese intrecciando strettamente vita e pensiero, dimensione pubblica e dimensione privata, il fare politica e il "fare marmellate". La molteplicità delle esperienze soggettive, politiche e associazionistiche delle donne sembra costituire la cifra di questo periodo, interpretandone la discontinuità e la contraddittorietà, ma anche l'effervescenza sociale e politica. Il riferimento alla straordinaria vitalità dei vissuti femminili di quel periodo aiuta, fra l'altro, a superare la tentazione, fin troppo diffusa, di appiattire la complessità e la vivacità sociale e politica degli anni Settanta nella definizione di "anni di piombo".
Questi saggi evidenziano come quelli non siano stati solo gli anni della violenza, ma anche del protagonismo femminile: da quello gridato nelle piazze dal movimento femminista, evidenziato dallo scritto sul Mld, a quello più partitico-istituzionale sottolineato dallo studio sulle democristiane e dallo scritto sulle parlamentari, fino alle nuove sofferte esperienze all'interno del mondo della scuola e al sotterraneo, molecolare mutamento di mentalità e di costumi evidenziato dallo studio sulle "vedove bianche".

Indice



Beatrice Pisa, Introduzione
Beatrice Pisa,
Un'esperienza di femminismo laico e libertario: il Movimento di liberazione della donna
(Fra dimensione identitaria e passione politica; Il tema aborto e il rapporto con il corpo; Le diverse culture femministe e l'aborto; Le battaglie: il 50% di posti di lavoro alle donne; L'occupazione della sede di via del Governo Vecchio; Il collettivo contro la violenza e il self-help; I rapporti con il PR; La grande battaglia sull'aborto; Di fronte alla legge sull'aborto; La legge e la violenza; Il confronto-conflitto fra le donne; Violenza personale e violenza istituzionale; Fra battaglie e contestazioni; La svolta degli anni Ottanta)
Stefania Boscato, La politica delle democristiane e l'evoluzione della società italiana: fra divorzio e nuovo Diritto di famiglia
(Il rapporto con il partito; Il congresso di Maiori e la legge sul divorzio; Il referendum; L'analisi del risultato referendario; La segreteria Zaccagnini: un'occasione mancata; Il neofemminismo; L'approvazione del nuovo Diritto di famiglia; Le reazioni al progetto Reale e le altre proposte di legge)
Patrizia Salvetti, Tra miracolo economico e crisi petrolifera. Vedove bianche: una storia da scrivere
(Le fonti; Domande aperte; La svolta degli anni Settanta; Donne capofamiglia?; Le rimesse; Le lettere)
Valentina Palermo, Ruoli, profili e presenze delle donne nel Parlamento repubblicano (1976/1983)
(Le parlamentari DC; Le parlamentari della sinistra; Le parlamentari radicali; Le parlamentari all'opera)
Anna Balzarro, Scuola e scuole degli anni Settanta: un laboratorio femminile in movimento
(Donne e insegnanti: un'identità dalle sfaccettature complesse; Le donne nei corsi delle 150 ore; Conclusioni)
Beatrice Pisa, Voci ed esperienze a confronto: spunti da una conversazione amichevole
Indice dei nomi.