L'orario di lavoro

Contributi
C. Damiano, Angela Airoldi, Y. Barou, H. Bierbaum, P. Boisard, V. Foa, P. Marcenaro, J. L. Michau, J. Rigaudiat, D. Thierry, D. Wiss
Livello
Dati
pp. 152,      1a edizione  1985   (Codice editore 550.2)

L'orario di lavoro
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820443313

Presentazione del volume

"Sull'orario di lavoro esistono opinioni controverse, nel movimento sindacale e al di fuori di esso, in campo nazionale e internazionale. Su un punto sono tutti però d'accordo: nell'affrontare il tema dell'orario di lavoro occorre produrre una svolta reale. Una svolta di approfondimento culturale, sindacale e politico. Una svolta che attribuisca effettiva centralità strategica al tema dell'orario nella costruzione delle rivendicazione sindacali e nell'elaborazione delle sinistre.

Vanno abbandonate le reticenze di una parte del movimento sindacale e le rigidità di coloro che concepivano la manovra dell'orario come soluzione automatica del problemi occupazionali" .E' possibile un'identità collettiva che tenga conto delle differenze, e il problema del tempo di lavoro è uno dei modi di ricerca e di ricostituzione di un'identità collettiva, in una società che si differenzia profondamente tra lavoro e non lavoro, fra mille forme di non lavoro.. la prima parte di questo volume raccoglie le relazioni tenute ad un seminario sulla riduzione dell'orario di lavoro promosso a Torino dalla Fiom Cgil piemontese nel luglio del 1984.

La seconda parte del volume è invece composta da una scelta di materiali tratti da alcuni tra i più significativi studi pubblicati in Francia a proposito di orari e tempi di lavoro.

Indice

• C. Damiano: Introduzione
• P. Marcenaro: La riduzione e trasformazione degli orari di lavoro come riforma sociale
• D. Weiss: la ristrutturazione dell'orario di lavoro in Francia
• H. Bierbaum: Riduzione dell'orario di lavoro nella Germania Federale
• V. Foa: La spaccatura nel mercato del lavoro: una classe operaia sempre meno omogenea
• A. Airoldi: Rompere la continuità
• Il tempo scelto
• D. Thierry: Alcune riflessioni sul lavoro a orario ridotto
• Y. Barou e J. Rigaudiat: le 35 ore e l'occupazione
• P. Boisard: Una riflessione critica: prigionieri del tempo libero?
• J.L. Michau: L'orario modulare.