Politiche di sicurezza e cambiamento globale

Autori e curatori
Contributi
Fulvio Attinà, Marina Calculli, Michela Ceccorulli, Andrea Ciambra, Antonio La Spina, Andrea Locatelli, Francesca Longo, Sonia Lucarelli, Carla Monteleone, Stefania Panebianco, Angela Pennisi di Floristella, Stefano Ruzza
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 240,      1a edizione  2012   (Codice editore 243.2.21)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Politiche di sicurezza e cambiamento globale
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820407902
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 25,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856856170
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Rivolto a chi è interessato a fare il punto sulle politiche di sicurezza degli stati in un mondo in cui gli stati stessi stanno cambiando, il volume indaga le direttrici del mutamento in un settore sempre più multidimensionale che obbliga a ripensare obiettivi, modalità di intervento, pratiche e istituzioni per prospettare soluzioni ai problemi della sicurezza nel mondo contemporaneo.

Presentazione del volume

Il crollo dell'Unione Sovietica e i cambiamenti mondiali che da allora si sono succeduti hanno colto di sorpresa persino osservatori attenti. Il declino americano, l'ascesa cinese e di altri grandi paesi non europei (i cosiddetti BRICS), la presenza di guerre interne più che tra stati, la crisi finanziaria, la Primavera araba sono soltanto alcuni degli eventi che rendono difficile pensare ai grandi temi della politica mondiale con concetti utilizzati in passato. Tra questi, ad essere messo in discussione è soprattutto il concetto centrale delle relazioni internazionali: la sicurezza.
Questo volume è scritto per chi - studiosi e studenti, professionisti delle relazioni e delle comunicazioni internazionali, cittadini attenti - sia interessato a fare il punto sulle politiche di sicurezza degli stati in un mondo in cui gli stati stessi stanno cambiando. Le variazioni in tali politiche rivelano la trasformazione di attori, pratiche, norme e istituzioni del sistema politico internazionale, e finiscono essi stessi con l'incidere sui processi di cambiamento a livello planetario. Attraverso il dialogo tra approcci teorici e analisi empiriche, il volume indaga le direttrici del mutamento in un settore sempre più multidimensionale che obbliga a ripensare obiettivi, modalità di intervento, pratiche e istituzioni per prospettare soluzioni ai problemi della sicurezza nel mondo contemporaneo.

Carla Monteleone è ricercatore di Scienza Politica presso l'Università di Palermo. È stata Fulbright-Schuman scholar presso la Columbia University e la Gergetown University. È autrice di numerose pubblicazioni sui temi della sicurezza, delle relazioni transatlantiche e del multilateralismo.

Indice



Antonio La Spina, Prefazione
Carla Monteleone, Introduzione. Sicurezza e cambiamento
Fulvio Attinà,
Sulla strada di Wendt: tendenze e pratiche della cooperazione sulla sicurezza
Carla Monteleone,
La coalizione transatlantica nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite
Andrea Locatelli,
Politica estera e politica di difesa di una potenza egemonica. Gli Stati Uniti nel periodo post-bipolare
Stefano Ruzza,
Gli attori armati non-stato negli scenari di sicurezza contemporanei
Francesca Longo,
Il Security Sector Reform e la sicurezza internazionale: il ruolo dell'Unione Europea
Angela Pennisi di Floristella,
L'UE e l'ASEAN: nuove prospettive per una cooperazione interregionale in materia di sicurezza
Andrea Ciambra,
Politiche energetiche e sicurezza. Vincoli ed opportunità nella dimensione europea
Marina Calculli,
Interesse nazionale e ridefinizione delle alleanze inter-arabe dopo le intifadhe del 2011: vecchi e nuovi attori politici di fronte al mutamento del sistema regionale
Stefania Panebianco,
L'Unione Europea "potenza divisa" nel Mediterraneo
Michela Ceccorulli,
Sonia Lucarelli, Security governance, Copenaghen e Parigi: verso un approccio di sintesi allo studio della sicurezza
Notizie sugli autori.