Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Le strategie per una valorizzazione sostenibile del territorio.

A cura di: Viviana Calzati, Paola de Salvo

Le strategie per una valorizzazione sostenibile del territorio.

Il valore della lentezza, della qualità e dell'identità per il turismo del futuro

Un approfondimento su alcuni paradigmi di sviluppo locale, che rendono possibile un diverso concetto del vivere, del produrre e del consumare, basato sulla qualità dei territori e sull’affermazione di modelli urbani e territoriali alternativi, che contribuiscono a rendere più forte il senso di appartenenza aumentando l’integrazione della società locale.

Edizione a stampa

23,00

Pagine: 176

ISBN: 9788820414443

Edizione: 1a edizione 2012

Codice editore: 1562.31

Disponibilità: Discreta

Pagine: 176

ISBN: 9788856861716

Edizione:1a edizione 2012

Codice editore: 1562.31

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Tra le attività economiche il turismo è quella maggiormente connessa con le qualità ambientali e sociali del territorio e con i suoi patrimoni culturali e naturali. È dunque una pratica possibile dove è presente un sistema diffuso di eccellenze e le strategie di sviluppo possono avere successo solo se orientate alle vocazioni territoriali e a incrementare la collaborazione tra tutti gli attori sociali. In tale contesto non si promuove un prodotto turistico, ma uno sviluppo endogeno dei territori in un'ottica di qualità e sostenibilità.
Il volume è un approfondimento sull'affermazione di alcuni paradigmi di sviluppo locale, che rendano possibile un diverso concetto del vivere, del produrre e del consumare, basato sulla qualità dei territori e sull'affermazione di modelli urbani e territoriali alternativi, più inclusivi, che contribuiscono a rendere più forte il senso di appartenenza aumentando l'integrazione della società locale.

Viviana Calzati è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Discipline giuridiche ed aziendali dell'Università di Perugia. È docente di Management e marketing territoriale presso l'Università degli Studi di Siena. I suoi interessi scientifici riguardano il marketing territoriale con particolare riferimento ai modelli di sviluppo turistico delle destinazioni minori. Ha recentemente pubblicato Il ruolo dell'identità, del capitale sociale e delle certificazioni territoriali nello sviluppo locale dei territori minori: il caso di Pitigliano nella Regione Toscana (2012).
Paola de Salvo è ricercatrice in Sociologia dell'ambiente e del territorio presso l'Università di Perugia, dove è docente affidatario di Governance e politiche europee per il turismo. Svolge attività di ricerca sul turismo, dedicandosi allo studio dei modelli di governance e dello sviluppo turistico locale. Tra le sue più recenti pubblicazioni Il ruolo delle certificazioni territoriali nello sviluppo turistico dei territori minori: Piemonte, Umbria e Sicilia a confronto (2012).



Viviana Calzati, Paola de Salvo, Introduzione
Mario Boffi, Matteo Colleoni, Licia Lipari, L'accessibilità alle risorse turistiche dalla prospettiva dello slow tourist
(Pedonalità e accessibilità; Profili di mobilità e slow tourism; Contesto di indagine e metodo di ricerca; Principali risultati; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Viviana Calzati, Turista slow e stile di vita: una prima indagine sul territorio di Todi in Umbria
(Nuove pratiche turistiche e sostenibilità; Il turismo responsabile: definizione e caratteri; Il turismo lento: un possibile framework teorico; Stile di vita e turismo slow: una prima indagine sul territorio di Todi; I risultati; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Gilda Catalano, Giovanni Tocci, Le Comunità Urbane Ecocompatibili. Città lente e intelligenti
(La città lenta e intelligente; Le comunità urbane lente: dal marchio slow alla via ecocompatibile; Città slow e città smart: un percorso congiungibile; Sguardo conclusivo; Riferimenti bibliografici)
Pierluigi Cervelli, Rallentare: senso del luogo e ritmi urbani
(Introduzione; Pasolini e la forma della città; Dalla città-forma alla città-lista; La città veloce; Ipotesi di ricerca; Caso di studio; Lo spazio come processo: stratificazioni e percorsi; Militarizzazioni urbane; Luoghi per rallentare; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Paola de Salvo, L'olio come risorsa culturale e turistica: il caso della Strada regionale dell'olio Dop Umbria
(Il prodotto tipico come risorsa culturale e turistica; Espressioni della multifunzionalità dell'agricoltura: le strade e i percorsi del tipico; La Strada regionale dell'Olio DOP Umbria; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Sergio Fadini, Le comunità locali nel turismo responsabile: un confronto Italia Spagna
(Introduzione; Un concetto con più accezioni; Il Turismo Responsabile nei documenti sovranazionali; Il Turismo Responsabile per le realtà europee; Teorie sugli attori; Chi sono le comunità locali nel turismo; La ricerca sul campo. Le comunità locali nel turismo responsabile; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Giampaolo Nuvolati, Flâneur o turista: due modi diversi di relazionarsi con la Città
(Premessa; Camminar lento, corpo e flânerie; Flâneur, turisti e abitanti; Riferimenti bibliografici)
Mauro Sarrica, Bruno Mazzara, Il paesaggio come risorsa: tra conservazione e nuove attività produttive
(La relazione uomo-ambiente tra identità, appartenenze e cultura; Paesaggio come processo e progetto; Il conflitto sull'eolico come luogo di ricostruzione del senso comune; Caso di studio; Obiettivi di ricerca; Metodo; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Giovanni Sechi, Città e musei di arte contemporanea: il caso del Mart a Rovereto
(Premessa; Le architetture dei musei come elementi di attrazione; Il Mart a Rovereto: breve cronistoria; La relazione museo-città; Considerazioni e conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Moreno Zago, Definire e operativizzare lo slow tourism: il modello Castle
(La proposta transfrontaliera di slow tourism; Il profilo del turista slow; Il disciplinare Slow Tourism; Riferimenti bibliografici)
Gli autori.

Contributi: Mario Boffi, Viviana Calzati, Gilda Catalano, Pierluigi Cervelli, Matteo Colleoni, Paola de Salvo, Sergio Fadini, Licia Lipari, Bruno Mazzara, Giampaolo Nuvolati, Mauro Sarrica, Giovanni Sechi, Giovanni Tocci, Moreno Zago

Collana: Sociologia del territorio

Argomenti: Sociologia dell'ambiente, del territorio e del turismo

Livello: Studi, ricerche - Textbook, strumenti didattici

Potrebbero interessarti anche