La procreazione medicalmente assistita e le sue sfide

Generi, tecnologie e disuguaglianze

Contributi
Ileana Alesso, Simona Capurso, Elisabetta Chelo, Walter Costantini, Cristiana D'Orsi, Chiara Labadini, Francesca Lariccia, Milena Marchesi, Antonio Maturo, Letizia Parolari, Antonella Piga, Antonella Pinnelli, Martha Ramirez Galvez, Giulia Zanini
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 240,      1a edizione  2013   (Codice editore 1370.1.29)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

La procreazione medicalmente assistita e le sue sfide. Generi, tecnologie e disuguaglianze
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820419226
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856869828
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Gli aspetti critici e l'impatto delle tecnologie riproduttive sulle donne, sugli uomini e sui percorsi genitoriali in genere, tenendo sempre presente la questione delle diseguaglianze e dei rapporti di potere insiti nelle relazioni tra i generi, così come nella relazione tra medico e paziente, e tra legislatore e cittadino/a.

Presentazione del volume

La Legge 40/2004 sulla procreazione medicalmente assistita propone un quadro normativo restrittivo, rispetto ad altri paesi europei, suscitando un dibattito ancora vivo e controverso. Questo libro intende discutere gli aspetti critici delle tecnologie riproduttive e analizzare il loro impatto sulle donne, sugli uomini e sui percorsi genitoriali, tenendo sempre presente la questione delle disuguaglianze e dei rapporti di potere insiti nelle relazioni tra i generi, tra medico e paziente, tra legislatore e cittadino/a.
Il volume propone una riflessione sulla procreazione medicalmente assistita, a partire dalla sociologia della salute e della medicina, dall'antropologia medica e dagli studi di genere.
Quali cambiamenti tecnologico-scientifici, sociali e culturali produce la procreazione medicalmente assistita all'interno del processo di medicalizzazione della riproduzione, dei corpi e delle relazioni? In che termini lo sviluppo medico-tecnologico modifica i rapporti tra generi e generazioni, in contesti geo-politici, sociali e culturali diversi?
Le autrici e gli autori del volume argomentano questi quesiti analizzando la medicalizzazione della riproduzione umana e dimostrando che le tecnologie riproduttive non sono di per sé né un bene né un male, ma mettono a nudo disuguaglianze, tensioni e paradossi delle nostre società, portandoci a riflettere sulle diverse dimensioni della riproduzione - biologica, sociale, culturale, politica psicologica e giuridica - e a discutere di diritti di cittadinanza e di diritti sessuali e riproduttivi, sanciti da importanti Conferenze Internazionali, dal Cairo (1994) a Pechino (1995).

Lia Lombardi, sociologa della salute e della medicina ed esperta in studi di genere, è docente a contratto presso l'Università degli Studi di Milano e ricercatrice presso la Fondazione ISMU. Dal 2008 è Presidente dell'Associazione BLIMUNDE - Sguardi di donne su salute e medicina di Milano.
Silvia De Zordo, esperta di antropologia medica e politiche riproduttive, è ricercatrice in Antropologia sociale presso l'Universitat de Barcelona. È s0ocia fondatrice e membro del direttivo dell'Associazione BLIMUNDE - Sguardi di donne su salute e medicina di Milano.

Indice



Lia Lombardi, Silvia De Zordo, Introduzione
Parte I. Che "genere" di riproduzione? Infertilità e relazioni di genere nell'epoca della PMA
Lia Lombardi, Le sfide sociali della procreazione assistita: come mutano le relazioni di genere?
Antonella Pinnelli, Francesca Lariccia,
L'infecondità: tendenze, fattori e rimedi
Milena Marchesi,
La procreazione politicamente assistita: ordine, disordine e restaurazione dei confini sociali
Chiara Labadini,
Infertilità e Psiche. Attese di ruolo, differenze di genere, sequele psicologiche: uno sguardo all'uomo
Parte II. La legge sulla PMA: il dibattito giuridico in Italia e in Europa
Marilisa D'Amico, La fecondazione artificiale fra legislatore e giudici
Ileana Alesso,
Le questioni sottoposte al controllo di legittimità della Corte Costituzionale. La pronuncia della Corte e le connessioni tra la legge n. 40 sulla fecondazione assistita e la legge n. 194 sull'interruzione di gravidanza
Antonella Piga,
Leggi e norme sulla PMA: il panorama legislativo europeo
Parte III. Infertilità/sterilità: un problema medico, psicologico o sociale?
Letizia Parolari, Walter Costantini, Epidemiologia dell'infertilità/sterilità nel mondo e PMA: benefici e rischi delle tecnologie riproduttive
Elisabetta Chelo,
L'evoluzione delle tecniche di procreazione assistita e gli effetti della legge 40
Simona Capurso,
Cristiana D'Orsi, Sterilità e differenze di genere. Il disagio psicologico
Parte IV. PMA, disuguaglianze e mercato: uno sguardo transnazionale
Giulia Zanini, Riproduzione transnazionale: single e coppie omosessuali in viaggio verso la genitorialità
Antonio Maturo,
Il mercato dei donatori. Peculiarità della procreazione medicalmente assistita negli Stati Uniti
Martha Ramírez-Gálvez,
Dalla camera da letto al laboratorio. L'uso delle tecnologie riproduttive del concepimento in Brasile
Silvia De Zordo,
L'altra faccia dell'infertilità e della medicalizzazione della riproduzione. Sterilizzazione, prevenzione dell'infertilità e NTR in Brasile
Gli autori
Bibliografia.