Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Pedagogia generale

Sandra Chistolini

Pedagogia generale

Insegnamento, scienza, disciplina

Un percorso di studio e di ricerca per gli studenti di Scienze della Formazione Primaria che li avvicini alla Pedagogia generale considerata nell’articolazione che la caratterizza come insegnamento, scienza e disciplina.

Edizione a stampa

24,00

Pagine: 192

ISBN: 9788820419981

Edizione: 1a edizione 2013

Codice editore: 292.1.27

Disponibilità: Buona

Questo volume intende offrire agli studenti di Scienze della Formazione Primaria un percorso di studio e di ricerca che li avvicini alla Pedagogia generale considerata nell'articolazione che la caratterizza come insegnamento, scienza e disciplina. La domanda di base riguarda la conoscenza pedagogica alla quale il futuro docente si prepara, durante l'università, per comprendere il dover essere e l'essere della professione. Alcuni degli argomenti presentati nel testo sono stati approfonditi dall'autrice nel corso del tempo e contribuiscono alla formulazione di una proposta formativa interattiva e aperta, grazie alla possibilità, per il lettore, di ulteriori approfondimenti con saggi scelti collocati al termine di ogni capitolo.
Si è voluto rispondere a tre esigenze principali. La prima è quella di dare ragione della natura antica della pedagogia che, da sempre, si è posta in forma prescientifica ma comunque internamente consapevole dell'importanza dell'educazione dei giovani per il miglioramento della vita sociale. La seconda esigenza è quella di raccordare la disciplina alla scuola, così che il ragionamento pedagogico incoraggi gli insegnanti a non rinunciare a pensare in modo critico, nella convinzione che sia possibile spiegare i perché dell'educazione, e proporre, con autonomia di giudizio, la via da seguire. La terza esigenza è rappresentata dal contesto sociale nel quale nasce il confronto tra quanto idealmente descritto e quanto realmente perseguito. Di qui il nuovo compito della pedagogia di guardare a quei problemi descritti come conflitti, esclusioni, disuguaglianze, e di cercare soluzioni non solo credibili, ma ancor di più condivisibili, per superare gli ostacoli che impediscono la piena realizzazione del progetto umano di sviluppo della persona.
La Pedagogia generale è un discorso vivente in formazione e, per questo, materia alimentata da una teoria incarnata nella pratica della scuola; è campo di studio sull'educazione, momento di sintesi di visioni del mondo filosofiche, religiose, scientifiche.

Sandra Chistolini, professore ordinario di Pedagogia generale e sociale, insegna Pedagogia generale e Pedagogia della cittadinanza e della convivenza civile presso l'Università Roma Tre. Per i nostri tipi ha pubblicato diversi volumi, tra cui La pedagogia secondo Rudolf Steiner. L'humanitas e il movimento delle Scuole Waldorf (2008); L'asilo infantile di Giuseppina Pizzigoni. Bambino e scuola in una pedagogia femminile del Novecento (2009); Donne italoscozzesi. Tradizione e cambiamento nel progetto migratorio della famiglia italiana in Scozia (2011).



Introduzione
Parte I. L'intelaiatura teorica alla prospettiva scientifica
Aspetti preliminari dell'itinerario
(Il disegno del capitolo; Le parole della pedagogia; Concetti e definizioni; I caratteri della conoscenza; Concepire il pensiero sull'educazione; L'unità del discorso scientifico; Il dibattito sui valori; La pedagogia come scienza)
La persona umana tra natura, spirito, cultura
(Gli orizzonti della pedagogia; Lo sviluppo come costante e variabile dell'essere umano; Le scienze dell'educazione e della formazione; Geisteswissenschaftliche Pädagogik ed Erziehungswissenschaft; Le articolazioni accademiche; La pedagogia universitaria; L'impatto culturale nello studio della pedagogia; Le forme dell'idea di pedagogia)
Parte II. Conoscenza pedagogica e dimensione esistenziale
Sistemazione del pensiero pedagogico
(Sapere indipendente, sapere critico; Modelli e paradigmi; La teoria personalistica dell'educazione e il continuum dell'agire educativo; Il problematicismo pedagogico e l'educazione alla ragione; La ricerca dell'unità della pedagogia e la teoria standard dell'educazione; L'educazione entro i confini della realtà e l'istanza fenomenologica; La progettazione e il costruttivismo; La clinica della formazione e l'educazione non intenzionale)
Ontologia dell'insegnante ed epistemologia della professione
(Identità in trasformazione; L'essere della professione; Le riflessioni a priori e a posteriori su chi insegna; Essenza, etica, esperienza; Le coordinate spazio-temporali dello stare a scuola; Dai programmi al curricolo; Il nuovo profilo del docente della scuola primaria; La formazione degli insegnanti in servizio)
Parte III. I contesti di significato degli insegnanti
La formazione in servizio tra competenze ed efficacia
(Crescita economica e investimento nella formazione; Le competenze per tutti; Le verifiche centralizzate nella scuola dell'autonomia; Il lento decollo della cittadinanza e le attese di innovazione; Fattori di sviluppo della professionalità; Revisione delle Indicazioni nazionali per il curricolo; Il docente educatore dalla scuola all'università; Insegnanti efficaci e istituzioni efficienti)
Globalizzazione dei mercati ed emergenza educativa
(Bisogni indotti e progetti di vita; La verifica di una strategia di sviluppo accreditata; La ricerca interdisciplinare; Gli effetti contradditori dell'opulenza contemporanea; Il problema educativo dell'umanizzazione; Continuità ed evoluzione della crisi; Diagnosi e cura delle urgenze; I compiti dell'educazione)
Parte IV. Il patto educativo tra famiglia, scuola e società
La risoluzione del conflitto culturale e sociale
(Culture di confine e dispersione scolastica; L'incomprensione dell'altro come ritorno del passato; La risoluzione del conflitto; La ricerca nella scuola dell'infanzia; Le abilità per superare la situazione di contrasto; Egocentrismo e bullismo; La rigenerazione delle competenze delle insegnanti; Esperienza migratoria e riconoscimento dei diritti umani)
Le lezioni private tra inclusione sociale e cittadinanza attiva
(Rischi di abbandono degli studi e recupero individuale; La scuola della formazione e della valutazione; Le ragioni del fenomeno e i processi di differenziazione sociale; La metodologia della ricerca; Dati strutturali sugli studenti campionati; Gli insegnanti delle lezioni private; Il profilo del docente di lezioni private; L'insegnamento come occupazione nascosta)
Bibliografia.

Contributi:

Collana: Scienze della formazione

Argomenti: Pedagogia generale e prospettive dell'educazione

Livello: Textbook, strumenti didattici

Potrebbero interessarti anche