Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Patrimonio industriale marittimo nell'Adriatico centrale

A cura di: Paola Pierucci

Patrimonio industriale marittimo nell'Adriatico centrale

Il lungo, multiforme e articolato rapporto della realtà sociale ed economica dell’Abruzzo costiero con il resto della regione. Utilizzando in modo equilibrato fonti d’archivio e bibliografiche, il volume cerca di ricomporre, in un quadro unitario e interdisciplinare, la nascita e lo sviluppo di fenomeni e problemi economici, sociali, storici e geografici che nel tempo hanno caratterizzato l’Abruzzo costiero.

Edizione a stampa

18,00

Pagine: 144

ISBN: 9788820421915

Edizione: 1a edizione 2013

Codice editore: 1792.202

Disponibilità: Discreta

Pagine: 144

ISBN: 9788891700230

Edizione:1a edizione 2013

Codice editore: 1792.202

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 144

ISBN: 9788891700698

Edizione:1a edizione 2013

Codice editore: 1792.202

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

L'Adriatico centro meridionale rappresenta un'area culturale e turistica dotata di grandi potenzialità che emergono con prepotenza sul versante orientale ma che costituiscono una realtà importante anche nella fascia costiera abruzzese. Il patrimonio archeologico-industriale marittimo esistente su questi tratti di costa racchiude testimonianze preziose e significative delle attività legate al mare che nei secoli passati hanno condizionato e influenzato, sotto molteplici punti di vista, la vita delle popolazioni costiere. La conoscenza di tali testimonianze rappresenta il punto di partenza per la tutela e la fruibilità, secondo i criteri più attuali, del patrimonio storico, artistico e architettonico di questi territori.
I saggi contenuti in questo volume, attraverso un percorso di studio e di ricerca condotto su fonti d'archivio e bibliografiche, hanno ricomposto, in un quadro unitario e interdisciplinare, la nascita e lo sviluppo di fenomeni e problemi economici, sociali, storici e geografici, mettendo a disposizione degli interessati un materiale prezioso per lo studio e per la valorizzazione del patrimonio industriale marittimo dell'Adriatico centro meridionale.
Si è evidenziato così un substrato storico che non è fine a se stesso, ma dinamico, in grado di fornire contributi importanti sia per una più efficace comprensione della realtà attuale sia per possibili progetti di recupero della memoria storica.

Paola Pierucci è professore ordinario di Storia Economica presso l'Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Chieti-Pescara. I suoi interessi scientifici hanno avuto per oggetto lo studio dell'economia e della fiscalità nell'Abruzzo moderno e contemporaneo, ed i problemi monetari e creditizi della Repubblica di Ragusa. Attualmente si occupa di Storia della Ragioneria e in particolare della evoluzione delle teorie e delle tecniche contabili.



Paola Pierucci, Testimonianze e percorsi tra le due sponde dell'Adriatico
Piergiorgio Landini, Marina Fuschi, Il rapporto terra-mare nell'Abruzzo adriatico. Urbanizzazione, infrastrutture, paesaggio
(Premessa; Le vicende dell'occupazione antropica e il processo di urbanizzazione litoranea; Due differenti modelli di industrializzazione e urbanizzazione; La cerniera metropolitana; Il nodo critico della portualità; Le trasformazioni del paesaggio: una lettura di sintesi; Nota bibliografica)
Paola Nardone, Il sistema portuale abruzzese dal Settecento all'Unità d'Italia
(Nota bibliografica)
Natascia Ridolfi, Monaci-imprenditori: l'Abbazia di San Giovanni in Venere nell'Abruzzo pre-unitario
(Nota bibliografica)
Marcello Benegiamo, Il ruolo commerciale delle torri costiere
(Il quadro strutturale e cronologico; Uomini e mezzi; Il ruolo economico e il quadro attuale)
(Nota bibliografica)
Dario Dell'Osa, Attività commerciale e investimenti immobiliari a Ragusa nel Cinquecento: il caso di Vincenzo Stefani
(L'economia ragusea e il mercante Vincenzo Stefani; Gli interessi del mercante; Le abitazioni sulla costa croata; Gli immobili dislocati sulle isole; Conclusioni; Nota bibliografica)
Abstracts
Paola Pierucci, Testimonies and Pathways Between the Two Adriatic Shores
Piergiorgio Landini, Marina Fuschi,
The "Land-Sea" Connection in the Adriatic Coastline of Abruzzo. Urbanization, Infrastructures, Landscape
(Introduction; Anthropic Settlement Events and Coastal Urbanization Process; Two Different Models of Industrialization and Urbanization; The Metropolitan Belt; The Critical Crux of the Port; Landscape Transformation: Conclusion Synthesis)
Paola Nardone, The Abruzzo's Port System from the Eighteenth Century to the Country's Unification
Natascia Ridolfi,
Monks-entrepreneurs: the Abbey of San Giovanni in Venere in Abruzzo Pre-unification
Marcello Benegiamo,
The Commercial Role of the Coastal Towers
(Chronological and Structural Picture; Men and Means; The Economic Factor and the Present Picture)
Dario Dell'Osa, Business and Real Estate Investments in Ragusa in the Sixteenth Century: the Case of Vincenzo Stefani.

Contributi: Marcello Benegiamo, Dario Dell'Osa, Marina Fuschi, Piergiorgio Landini, Paola Nardone, Natascia Ridolfi

Collana: Temi di storia

Argomenti: Teorie e storia della città e del territorio - Storia economica

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche