Entertainment e centri commerciali: nuove opportunità di differenziazione experience-based

Autori e curatori
Contributi
Giancarlo Ferrero, Tonino Pencarelli
Livello
Studi, ricerche. Testi advanced per professional
Dati
pp. 224,      1a edizione  2013   (Codice editore 619.3)

Entertainment e centri commerciali: nuove opportunità di differenziazione experience-based
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820456870

In breve

L’entertainment rappresenta oggi una delle leve manageriali più utilizzate per differenziare il centro commerciale e consolidare le relazioni con i clienti. Questo libro, utile sia per gli studiosi che per gli operatori della distribuzione, in particolare dei centri commerciali, esamina le dinamiche evolutive in atto e i possibili trend futuri che riguardano il management dell’entertainment sia dal punto di vista strategico che operativo.

Utili Link

E-duesse.it Intervista a E.Savelli (di Silvia Balduzzi)… Vedi...
Babyworld Il futuro del retail… (diMarilena Del Fatti)… Vedi...

Presentazione del volume

Data di submission: luglio 2013
Data di accettazione: settembre 2013


L'entertainment rappresenta oggi una delle leve manageriali più utilizzate per differenziare il centro commerciale e consolidare le relazioni con i clienti. Esso si prospetta, anche per il futuro, come fattore rilevante nella creazione di valore, considerate le crescenti difficoltà competitive che riguardano il format.
L'obiettivo del volume è duplice:
- offrire un'elaborazione del concetto di entertainment più articolata di quella finora proposta in letteratura, collocando la tematica nella più ampia prospettiva esperienziale;
- esaminare le dinamiche evolutive che riguardano il management dell'entertainment sia dal punto di vista strategico che operativo.
Sotto il profilo concettuale si distinguono le attività di intrattenimento in due ambiti: servizi ricreativi di tipo food e leisure ed eventi, divisi, a loro volta, in "iperreali" e "mediterranei".
Lo studio è supportato da un'indagine empirica di tipo qualitativo condotta nel 2012 mediante colloqui con osservatori privilegiati del settore e interviste rivolte ai direttori di 10 centri commerciali italiani. I risultati della ricerca rilevano situazioni eterogenee e complesse, pur evidenziando alcune traiettorie comuni. In riferimento ai servizi ricreativi, emerge la necessità di rinnovare l'offerta, introducendo servizi più originali ed allineati con le esigenze del target di riferimento. Per quanto riguarda gli eventi, invece, si intravede la necessità di orientare gli sforzi verso la progettazione di iniziative più affini agli eventi "mediterranei", caratterizzati da maggiore autenticità, radicamento nel territorio e coinvolgimento del pubblico.
La prospettiva di analisi adottata, di tipo manageriale, rende il volume utile sia per gli studiosi che per gli operatori della distribuzione e, in particolare, i soggetti coinvolti nella filiera dei centri commerciali.

Elisabetta Savelli è ricercatrice di Economia e gestione delle imprese presso l'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo" e docente di Marketing nella facoltà di Lingue e letterature straniere dello stesso Ateneo. Le sue pubblicazioni sono principalmente riferite ai temi dell'innovazione tecnologica e di prodotto e del marketing esperienziale, con particolare interesse al contesto delle piccole e medie imprese.

Indice



Giancarlo Ferrero, Tonino Pencarelli, Prefazione
Introduzione
Parte I. Innovazioni nel commercio e nuove modalità di gestione del punto vendita
Tratti peculiari e tendenze evolutive del sistema distributivo italiano
(La complessità strutturale del sistema distributivo in Italia; Il sistema distributivo italiano dagli anni '90 ad oggi; L'evoluzione delle strutture del commercio al dettaglio)
Il centro commerciale al dettaglio: caratteristiche, evoluzione e diffusione attuale del format
(Definizioni e tratti distintivi del centro commerciale; Le origini del centro commerciale; Lo sviluppo quantitativo dei centri commerciali in Italia dagli anni '90 ad oggi; La diffusione attuale dei centri commerciali; L'evoluzione qualitativa del format: cambiamenti nel ruolo e nel modo di concepire il centro commerciale)
Parte II. La prospettiva esperienziale nella gestione del commercio
Dalla prospettiva tradizionale alla prospettiva esperienziale: come cambia il modo di gestire il punto vendita
(Il punto vendita come luogo d'esperienza ed intrattenimento; La gestione esperienziale del punto vendita: approcci e strumenti; Le leve esperienziali attinenti la sfera degli atmospherics; Le leve esperienziali attinenti la sfera dell'entertainment (rinvio))
Le sfide dell'entertainment per il management dei centri commerciali
(Introduzione: elementi di complessità nella gestione esperienziale del centro commerciale; Il ruolo degli atmospherics; Criticità delle strategie entertainment-based per la differenziazione del centro commerciale; I Servizi ricreativi; Gli eventi nell'economia d'impresa e nella prospettiva del marketing esperienziale)
Parte III. Casi di gestione esperienziale dei centri commerciali in Italia: quale futuro?
Obiettivi e metodologia della ricerca
(Gli interrogativi di partenza; Il piano della ricerca; La ricerca esplorativa: articolazione e tecniche d'indagine; I centri commerciali analizzati)
La gestione dell'entertainment nei centri commerciali italiani. Evidenze empiriche
(I Servizi ricreativi presenti nei centri commerciali; Caratteristiche degli eventi organizzati e gestiti nei centri commerciali; Eventi iperreali vs. eventi mediterranei: riflessioni sull'orientamento manageriale emergente; Riflessioni di sintesi)
Considerazioni conclusive
Parte IV. Allegati
Centri commerciali attivi in Italia al 30 aprile 2013
Descrizione degli eventi 2012 organizzati nei centri commerciali
Codifica attributi degli eventi 2012
Bibliografia.



Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità