Smart city, smart community, smart specialization per il management della sostenibilità

Autori e curatori
Contributi
Marco Frey
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 294,      1a edizione  2013   (Codice editore 619.7)

Smart city, smart community, smart specialization per il management della sostenibilità
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 37,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820466961
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 28,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891715586
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Le smart city, le smart community e le smart specialization rappresentano tre dimensioni, fra loro spesso interconnesse, della strategia europea per la competitività economica al 2020. Un volume per comprendere il rapporto tra sviluppo tecnologico, sviluppo dei mercati e perseguimento del proprio vantaggio competitivo duraturo.

Presentazione del volume

Data di submission: settembre 2013
Data di accettazione: aprile 2014


Le smart city, le smart community e le smart specialization rappresentano tre dimensioni, fra loro spesso interconnesse, della strategia europea per la competitività economica al 2020.
La corretta lettura dei ruoli che le imprese possono ricoprire in tali contesti è un tema di forte attualità nel dibattito scientifico e operativo. Di fronte ai trend di globalizzazione dei mercati, delle conoscenze e delle risorse, i vincoli dello sviluppo sostenibile impongono ai sistemi in rete di imprese, pubbliche amministrazioni, enti di ricerca e cittadini l'esigenza di maturare modelli gestionali in grado di trasformare in opportunità i rischi derivanti dalla natura evolutiva del proprio ambiente competitivo.
Partendo dalla analisi dei principali contributi teorici di settore, delle best practice di settore e delle ricerche originali svolte su due smart community nell'ambito della green economy, il volume offre quindi la formulazione di strumenti di indagine e di modelli concettuali utili a comprendere il rapporto tra sviluppo tecnologico, sviluppo dei mercati e perseguimento del proprio vantaggio competitivo duraturo.
L'analisi proposta dei paradigmi smart intende quindi favorire la comprensione dei processi di esplorazione e sfruttamento del pieno potenziale di questi business environment evolutivi.

Francesco Rizzi è ricercatore e assistant professor presso l'Istituto di Management della Scuola Superiore Sant'Anna. Laureatosi in ingegneria presso l'Università di Pisa, consegue il titolo di master in gestione e controllo dell'ambiente presso la Scuola Superiore Sant'Anna, dove avvia nel 2003 le proprie attività di ricerca e docenza sui temi del management della sostenibilità. Ha coordinato e partecipato a numerose ricerche multidisciplinari su diverse linee di azione in ambito nazionale e internazionale sui temi della gestione ambientale di impresa, della gestione efficiente delle risorse nelle reti di imprese e dei processi sistemici di innovazione. Svolge docenza in corsi di specializzazione accademici quali il master gestione e controllo dell'ambiente, il master in management, innovazione e ingegneria dei servizi e il corso di dottorato in management della Scuola Sant'Anna. Partecipa alle attività della European Energy Research Alliance. Con riferimento ai temi degli smart system, è membro del management board per l'azione COST TU1204 "People friendly city in a data rich world" e del comitato scientifico della conferenza annuale "Conference on Sustainable Development of Energy, Water and Environment Systems - SDEWES".

Indice

Marco Frey, Prefazione
Introduzione
(Città, comunità, imprese: trend futuri e domande correnti; Obiettivi del volume; Nota metodologica)
Inquadramento teorico del fenomeno "smart"
(La "smartness" come visione sistemica dei nuovi paradigmi tecnico-sociali; Confini logici del fenomeno "smart"; Tecnologie e tecniche di networking; Forme di leadership nello sviluppo dei sistemi smart)
Le smart city e l'evoluzione dei modelli di business
(L'allineamento delle imprese alle caratteristiche identitarie delle città; Risorse tangibili, intangibili e il loro governo; La sostenibilità come fattore di aggregazione delle imprese; Una visione sistemica dell'innovazione in ambito urbano)
La via della sostenibilità nelle smart community
(La gestione delle competenze e delle tecnologie nelle smart community; L'integrazione delle reti di imprese nelle smart community; L'estensione del modello a tripla elica alle smart community)
Processi innovativi e smart specialization
(Le smart specialization come contenuto distintivo delle smart city e smart community; I processi micro e meso di affermazione delle smart specialization)
Una rilettura del fenomeno smartness con le lenti della resource based view
(La RBV come paradigma teorico universalmente applicabile; La smartness come risorsa; Le reti di transazione e i processi di scouting nella RBV; La gestione dinamica delle risorse in una prospettiva ispirata alla relational view; Comunità di conoscenza e di pratica nella knowledge based view; Internet of things, internet of firms, internet of people nella structuration theory; Prospettive di ricerca empirica)
Da smart specialization a smart community: il settore idrogeno in Toscana
(Introduzione al caso studio; Quadro di riferimento; Evidenze empiriche; Conclusioni)
Extended producer responsibility e smart specialization. Il caso degli PFU
(Introduzione al caso studio; Quadro di riferimento; Evidenze empiriche; Conclusioni)
Conclusioni
Bibliografia.



Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità