Le ombre dell'educazione

Ambivalenze, impliciti, paradossi

Contributi
Antonella Arioli, Alessandra Augelli, Fabio Gianotti, Mario Mapelli, Mariella Mentasti, Elisabetta Musi, Cristina Palmieri
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 168,   3a ristampa 2018,    1a edizione  2015   (Codice editore 1154.7)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Le ombre dell'educazione. Ambivalenze, impliciti, paradossi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891711397

In breve

I contributi che compongono il volume intendono aiutare gli educatori a sondare le dimensioni “sommerse” dell’esperienza educativa e a esplorarne gli aspetti oggi maggiormente in ombra, in quanto rimossi o dimenticati, in modo da comprenderne le potenzialità e le possibili derive.

Presentazione del volume

Le relazioni educative e di cura sono animate da intenzioni ambivalenti e sentimenti profondi, da motivazioni latenti o addirittura inconsce. Inevitabilmente connessa con dimensioni problematiche come l'affettività e il potere, l'educazione implica sempre dei "lati oscuri".
Parlare di educazione in termini esclusivamente positivi o edificanti impedisce di prendere coscienza e di elaborare anche le "ombre" che sempre l'accompagnano. L'ombra costituisce, per certi versi, il negativo e il "perturbante", che costantemente minaccia l'educazione, ma rappresenta anche l'implicito, ciò che è stato oscurato o trascurato o che semplicemente, in un dato momento storico, non è (o non è più) in luce. L'ombra, del resto, è sempre una proiezione della luce: più si illumina qualcosa, più si lascia nell'oscurità il lato non esposto.
Quali sono, oggi, le "ombre" dell'educazione? E quali pericoli si annidano nell'oblio che le riguarda?
Questo volume intende aiutare gli educatori a sondare le dimensioni "sommerse" dell'esperienza educativa e ad esplorarne gli aspetti maggiormente in ombra, in quanto rimossi o dimenticati, in modo da comprenderne le potenzialità e le possibili derive.

Vanna Iori è professore ordinario di Pedagogia all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Coordina il gruppo Eidos per la ricerca e la formazione in prospettiva fenomenologica. Attualmente è parlamentare della XVII legislatura (commissione Giustizia della Camera). Il suo impegno è rivolto in particolare alle politiche di genere e al welfare, con specifico riferimento alle povertà e ai servizi per l'infanzia e l'adolescenza. Presso questa casa editrice dirige la collana Vita emotiva e formazione.
Daniele Bruzzone è professore associato di Pedagogia generale e sociale presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Piacenza). Si occupa di filosofia dell'educazione e di analisi esistenziale e svolge attività di formazione sui temi della ricerca di senso e della vita emotiva nei contesti socioeducativi, sanitari e aziendali. Con questa casa editrice ha pubblicato Farsi persona. Lo sguardo fenomenologico e l'enigma della formazione (Milano 2012).

Indice

Vanna Iori, Daniele Bruzzone, Un dipinto per incominciare. In visita agli Uffizi
Daniele Bruzzone, Dalla parte dell'ombra: un "altro" sguardo sull'educare
Vanna Iori, I lati oscuri dell'educazione e le zone buie della pedagogia
Elisabetta Musi, Sottotraccia. Eredità nascoste nelle relazioni di cura
Antonella Arioli, Educatori per vocazione. Chiaroscuri della motivazione professionale
Fabio Gianotti, La seduzione necessaria. L'eros pedagogico e la formazione degli educatori
Mario Mapelli, Il paradosso dell'autorità e l'eclissi della figura del maestro
Alessandra Augelli, All'ombra del limite: il senso dell'errore e del fallimento
Cristina Palmieri, Oltre i Valori. Riscoprire il fine dell'educazione in sé
Mariella Mentasti, Un racconto per concludere. "Le ombre del bosco"
Gli Autori.