Storia della Croce Rossa in Piemonte dalla nascita al 1914

Contributi
Barbara Baccarini, Tullio Barbieri, Alessandro Bargoni, Antonino Calvano, Matteo Cannonero, Livio Chiotti, Alessandro Fabbri, Fabio Fabbricatore, Maresa Fulcheri, Giacomo Giacobini, Marcello Ginella, Pier Francesco Liguori, Gustavo Mola di Nomaglio, Nicoletta Pancera, Francesca Savini, Donatella Simon, Duccio Vanni, Paolo Vanni
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 480,      1a edizione  2015   (Codice editore 1053.6)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Storia della Croce Rossa in Piemonte dalla nascita al 1914
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 40,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856848762
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 28,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891722256
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

La storia della Croce Rossa piemontese, qui trattata, si caratterizza soprattutto per alcune specifiche: marcata connotazione aristocratica (in particolar modo prettamente sabauda) e militare; forte presenza femminile; limitata vocazione infermieristica delle dame piemontesi; interessante rapporto originale tra la Sanità Militare e la Reale Accademia di Medicina di Torino.

Presentazione del volume

La storia del primo cinquantennio della Croce Rossa in Piemonte è la "somma" di due circoscrizioni complessivamente assai diverse e precisamente la I (Torino) e la II (Alessandria).
La I circoscrizione, infatti, è caratterizzata dal ruolo rilevante della nobiltà e delle gerarchie militari, mentre la II ha una fisionomia maggiormente 'professionale'; non è inoltre trascurabile anche la diversa dimensione demografica caratterizzante le due realtà, con significativi impatti sulle relative quantità di soci.
Come si evidenzia nel volume, la storia della Croce Rossa piemontese si caratterizza soprattutto per alcune specifiche: marcata connotazione aristocratica (in particolar modo prettamente sabauda) e militare; forte presenza femminile; limitata vocazione infermieristica delle dame piemontesi; interessante rapporto originale tra la Sanità Militare e la Reale Accademia di Medicina di Torino.

Costantino Cipolla, ordinario di Sociologia generale presso l'Università degli Studi di Bologna, da alcuni anni si occupa di storia sociale. Ha curato con Paolo Vanni Storia della Croce Rossa Italiana dalla nascita al 1914. I. Saggi e Storia della Croce Rossa Italiana dalla nascita al 1914. II. Documenti. Inoltre, per i nostri tipi, Dal Mincio al Volturno. I due anni che fecero l'Italia, 2012. Sulla battaglia di Solferino nel 2009 ha curato l'opera in quattro volumi Il crinale dei crinali; inoltre ha curato con Paolo Vanni l'edizione critica italiana di Un Souvenir de Solférino di J. Henry Dunant. Per il Curriculum vitae si veda il sito www.unibo.it/docenti/costantino.cipolla.
Alberto Ardissone, professore a contratto di Sociologia e assegnista di ricerca presso l'Università degli Studi di Bologna, collabora a diverse ricerche coordinate dal prof. Costantino Cipolla. Nel volume curato da C. Cipolla e P. Vanni, Storia della Croce Rossa Italiana dalla nascita al 1914. I. Saggi, ha scritto diversi saggi e, con Cipolla C. e Bortoletto N., ha curato Storia della Croce Rossa in Emilia Romagna dalla nascita al 1914.
Franco A. Fava, docente di Sociologia della salute presso la Scuola di Medicina dell'Università degli Studi di Torino, già visiting scholar presso la Stanford University (Usa) e la Warwick University (Uk), collabora con istituzioni di ricerca italiane e straniere nel campo dell'analisi sociale. Primo presidente dell'Associazione del St. Mary's College (L.I.I.U.S.A.S.), presidente del L.I.S.E.S. (Libero Istituto di Studi Economici e Sociali), è consigliere qualificato di Diritto Internazionale Umanitario della Croce Rossa Italiana.

Indice

Antonino Calvano, Premessa
Costantino Cipolla, Alberto Ardissone, Introduzione generale
Giacomo Giacobini, Il Comitato torinese dell'Associazione italiana di soccorso ai militari malati e feriti in tempo di guerra, dalla nascita al 1870
Franco A. Fava,
Storia sociale del Comitato di Torino dal 1870 al 1914
Alberto Ardissone, Lo sviluppo quantitativo del Comitato di Torino dal 1885 al 1914
Gustavo Mola di Nomaglio, Per la giustizia, la carità, l'assistenza. Casa Savoia dalla "Mendicità sbandita" alla Croce Rossa Italiana
Matteo Cannonero, Storia della seconda Circoscrizione. Le tre sorelle: Alessandria, Canelli, Cassine
Francesca Savini,
Lo sviluppo associativo ed economico del Comitato di Alessandria
Alessandro Fabbri, Livio Chiotti, Maresa Fulcheri, Storia del Comitato di Cuneo
Marcello Ginella, Nicoletta Pancera, Storia del Comitato di Novara dalla nascita sino al 1914
Alessandro Bargoni, La Reale Accademia di Medicina di Torino e il Congresso di Ginevra
Barbara Baccarini, La presenza femminile nella Croce Rossa piemontese
Alessandro Bargoni, La Sanità Militare sabauda dalla riforma albertina alla battaglia di San Martino e Solferino
Franco A. Fava, Breve profilo della Sanità Militare sabauda nel corso del XIX secolo fino al 1914
Fabio Fabbricatore,
Rapporti fra il Corpo della Sanità Militare dell'Esercito Italiano e la Croce Rossa Italiana fra il 1864 ed il 1914
Donatella Simon, La formazione infermieristica in Piemonte: dai soccorsi d'urgenza alle Infermiere Volontarie della Croce Rossa
Tullio Barbieri, Pier Francesco Liguori, Il rapporto tra Valdesi e Croce Rossa Piemontese
Duccio Vanni, Paolo Vanni, G. Antonio Comissetti (1805-1882) e J. Henry Dunant (1828-1910): una breve ma significativa "relazione"
Fabio Fabbricatore, I trasporti terrestri della Croce Rossa in Piemonte fino al 1914
Paolo Vanni, Postfazione. Tirando le fila
Franco A. Fava, Area fotografico-iconica
Franco A. Fava, Della memoria: ricognizione bibliografica, documentale, di materiale di collezione e iconografica della Croce Rossa in Piemonte, dal 1864 al 1914
Indice dei nomi
Notizie sugli autori.





Pubblicità