Giustizia e ingiustizia minorile

Tra profonde certezze e ragionevoli dubbi

Autori e curatori
Collana
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 256,      1a edizione  2015   (Codice editore 98.18)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Giustizia e ingiustizia minorile. Tra profonde certezze e ragionevoli dubbi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Un viaggio nel cuore ma anche nella storia, nelle storie, nei personaggi e perfino, un po’, nella mente e nell’anima della giustizia minorile. Il libro tenta di fornire al lettore, anche non addetto ai lavori, un quadro vivo, autentico e volutamente fuori dagli schemi di una straordinaria esperienza collettiva e personale, che l’autore ripercorre in chiave doverosamente problematica, con l’intento di stimolare approfondimenti e dibattiti utili per individuare ed eliminare disfunzioni e ingiustizie.

Utili Link

la Repubblica (ed.Torino) Giustizia e minori tanti problemi e pochi giudici (di M.Crosetti)… Vedi...
La Voce del Popolo Giustizia, minori e dubbi (di Marina Lomunno)… Vedi...

Presentazione del volume

Ingiustizia è termine sgradevole, scomodo. Ma è soprattutto un rischio, tutt'altro che teorico, anche per chi è investito del compito primario di tutelare i minori o, nel penale, di giudicarli con criteri e obiettivi peculiari, rispettosi del loro diritto di crescere diventando esseri umani compiuti o, comunque, persone più mature e responsabili.
La consapevolezza di tale rischio spinge l'autore del volume a interrogarsi e a indagare a fondo sulle radici, spesso antiche, talvolta inconsce, di certe prassi, disfunzioni, abitudini mentali, metodiche di giudizio, con riferimento sia al settore civile, di peculiare delicatezza, che a quello penale dei procedimenti minorili.
Da qui, dopo l'analisi dei periodi e dei percorsi, quella di un certo numero di storie concrete, che più d'ogni dissertazione possono rendere consapevole il lettore della pluralità, delle connotazioni e dei possibili costi di certi problemi. Costi anche in termini di effettività delle garanzie e dei controlli nonché di rispetto dei diritti di tutte le persone, anzitutto quelle di minore età.
Tale prospettiva, aperta all'insieme della problematica, ha reso necessario anche soffermarsi sul rapporto della giustizia minorile con l'opinione pubblica ed i mass media e formulare proposte con l'intento di eliminare vecchie storture e prevenirne di nuove.
Un viaggio nel cuore ma anche nella storia, nelle storie, nei personaggi e perfino, un po', nella mente e nell'anima della giustizia minorile. È metafora ardita ma, forse, non fuori luogo per un libro che, pur nella consapevolezza dei suoi limiti rispetto alla complessità del quadro e del compito, non rinuncia all'obiettivo di fornire al lettore, anche non addetto ai lavori, un quadro vivo, autentico e volutamente fuori dagli schemi di una straordinaria esperienza collettiva e personale, che l'autore ripercorre in chiave doverosamente problematica, con l'intento di stimolare approfondimenti e dibattiti utili per individuare ed eliminare disfunzioni ed ingiustizie.

Ennio Tomaselli è stato giudice del Tribunale per i minorenni di Torino e pubblico ministero presso tale ufficio dal 1986 al 2009, dirigendo, nell'ultimo periodo, la Procura minorile. Si è occupato della materia minorile, civile e penale, anche successivamente, alla Procura Generale della Repubblica in Torino. Attualmente in pensione, collabora da tempo con "Minorigiustizia", rivista interdisciplinare promossa dall'Associazione italiana dei magistrati per i minorenni e per la famiglia.

Indice


Introduzione
Rivisitazione dei fondamentali: i meccanismi-base e le parole-chiave
(In generale; Il tribunale per i minorenni; La procura della Repubblica per i minorenni; Altri; Parole-chiave in civile; Parole-chiave in penale)
Il passato remoto
(Il magistrato minorile e... la storia; Ragazzini in posti più o meno sbagliati; Un passato apparentemente splendido; Mali, concetti, preconcetti, magari ideologie; Luci e ombre; Il passato più remoto e più cupo; La storia di Lucia; Vittime... da e per non dimenticare)
Il passato prossimo
(Vie, varianti, sviamenti; Breve intermezzo (foto d'epoca); Il penale ... o il civile?; Gli allontanamenti; Km 403 (progressiva d'anteguerra); Percorsi misti (civile-penale-amministrativo... e ritorno); L'opposizione all'adottabilità; Serena Cruz; Forti e deboli (soggetti e procedure); Gioco di parti, in civile...; ... e in penale; Linguaggi vecchi e nuovi)
La lunga svolta
(Molti effetti; Moltissime cause; I fattori esterni...; ... e le problematiche interne)
La spia esterna della crisi. Minori, giustizia minorile e mass media
(Crogiuolo, specchio, spettatori/attori; La "diversità" del contesto minorile; Le immagini del procedimento penale; Le immagini del procedimento civile; I media e il civile; Cronache televisive; Quaderni trentini; Flash su due casi; I media e il penale; Riflessioni e proposte)
Qualcosa di obiettivo: obiettivo civile
(Genesi dei problemi e dei casi giudiziari; Teorie e prassi, certezze e dubbi; Storie di varia giurisdizione e umanità; Le adozioni internazionali)
Storie di abbandono (reale, presunto, smentito)
(Al di là delle statistiche; Errori "certificati": le disconferme; Certezze consolidate. O no?; Stranieri; Rom; Parenti; Miti aperture; Recenti dalla Cassazione)
Qualcosa di obiettivo: obiettivo penale
(Aree critiche; Vera; Imputabilità... che farne?; Irrilevanza...fino a un certo punto; Il perimetro del perdono giudiziale; A prova... di motivazione; Uno per due; Storie pesanti e complicate)
Riflessioni conclusive
(Forzature e scommesse; Legami; Progetti... in cerca di protagonisti)
Riferimenti bibliografici.