Il permesso di creare.

L'arte della psicoterapia della Gestalt

Contributi
Massimo Ammaniti, Daniel J. Bloom, Todd Burley, Sandra Cardoso-Zinker, Ludwig Frambach, Ruella Frank, Carl Hodges, Richard Kitzler, Barbara Lynch, Edward Lynch, Sonia March Nevis, Joseph Melnich, Michael Vincent Miller, Bertram Muller, Edwin C. Nevis, Malcolm Parlett, Giuseppe Sampognaro, Antonio Sichera, Daniel N. Stern, Gordon Wheeler, Joseph C. Zinker
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 400,      1a edizione  2017   (Codice editore 1252.19)

Il permesso di creare. L'arte della psicoterapia della Gestalt
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 44,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891759283

In breve

Il libro fa il punto sul pensiero gestaltico sull’arte e la creatività, e sulle sue applicazioni. I contributi di Daniel Stern e di alcuni fra i maggiori psicoterapeuti della Gestalt danno vita a un compendio che rappresenta un ponte dialogico, clinico e teorico, tra rappresentanti europei e statunitensi dell’approccio gestaltico.

Presentazione del volume

Il rapporto tra creatività e salute mentale riflette l'ottica antropologica e filosofica con cui consideriamo il rapporto tra individuo e società, tra essere umano e natura. Inserendosi nello sviluppo del pensiero sociale e psicoterapico in merito (da Sigmund Freud a Otto Rank a Wilhelm Reich), la psicoterapia della Gestalt conia il termine di "adattamento creativo", integrando il bisogno sociale di condivisione delle norme con il bisogno individuale di originalità e differenziazione. La capacità artistica non appartiene esclusivamente a personalità eccezionali (né tanto meno nevrotiche), al contrario essa caratterizza l'adattamento spontaneo del nostro essere in relazione, e dunque il sano vivere sociale. Le relazioni umane sono intrinsecamente creative e auto-regolantesi.
Alla luce delle nuove scoperte neuroscientifiche e dello sviluppo parallelo di altri approcci psicoterapici, il libro risponde alla necessità di fare il punto sul pensiero gestaltico sull'arte e la creatività e sulle sue applicazioni. I contributi di Daniel Stern e di alcuni fra i maggiori psicoterapeuti della Gestalt danno vita in questo libro ad un compendio che, più che una sistematizzazione manualistica del tema, rappresenta in sé una gestalt armonica - perfino nelle sue note dissonanti - e un ponte dialogico clinico e teorico tra rappresentanti europei e statunitensi dell'approccio gestaltico. L'introduzione di Massimo Ammaniti conferisce all'edizione italiana un ulteriore interesse dialogico tra psicoterapia, arte e ricerca nel nostro Paese. Curato da una specialista italiana e da una americana/austriaca, il libro è uno strumento professionale e di riflessione per tutti coloro che vedono nella curiosità e nell'arte un aspetto importante del loro impegno sociale.

Margherita Spagnuolo Lobb, direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dell'Istituto di Gestalt HCC Italy (Siracusa, Palermo, Milano), è didatta internazionale, past-presid. Fed. It. Associaz. di Psicot. (FIAP), past-presid. e primo membro onorario Eur. Ass. for Gestalt Therapy (EAGT), presid. onorario della Soc. Ital. Psicot. Gestalt (SIPG), presid. della Federaz. Ital. Scuole e Istituti di Gestalt (FISIG), full member del New York Institute for Gestalt Therapy. È tra gli autori più stimati nel campo gestaltico internazionale. Il suo libro più recente Il now-for-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna (Angeli, 2011) è stato tradotto in 7 lingue. Dirige la rivista italiana Quaderni di Gestalt e la Collana Internazionale Gestalt Therapy Book Series (www.gestaltitaly.com)

Nancy Amendt-Lyon, psicologa, psicoterapeuta della Gestalt, didatta internazionale, presidente della Associazione Austriaca di Psicoterapia della Gestalt (OEVG), ha al suo attivo numerose pubblicazioni sulla psicoterapia della Gestalt e su temi di genere. Recentemente ha pubblicato il diaro di Laura Perls, Timeless Experience: Laura Perls's Unpublished Notebooks and Literary Texts 1946-1985, e il romanzo Case Unclosable.

Indice

Massimo Ammaniti, Presentazione all'edizione italiana
Margherita Spagnuolo Lobb,
Nancy Amendt-Lyon, Prefazione
Margherita Spagnuolo Lobb,
Nancy Amendt-Lyon, Introduzione
Parte I. L'emergere del campo creativo
Nancy Amendt-Lyon, La concezione gestaltica della terapia e il processo creativo
Daniel N. Stern, il Boston Change Process Study Group, L'altra faccia della luna: l'importanza della conoscenza implicita per la psicoterapia della Gestalt
Margherita Spagnuolo Lobb,
L'incontro terapeutico come co-creazione improvvisata
Malcolm Parlett, Abilità creative e l'arte di vivere bene
Daniel J. Bloom,
"Tigre! Tigre! Che splendente bruci": valori estetici come valori clinici in psicoterapia della Gestalt
Todd Burley,
Neuroscienze della creatività: una prospettiva gestaltica
Parte II. La sfida della definizione teorica della creatività
Antonio Sichera, La terapia come questione estetica: creatività, sogno ed arte in Gestalt Therapy
Richard Kitzler,
La creatività come terapia della Gestalt
Ludwig Frambach,
La pienezza del nulla: l'"indifferenza creativa" di Salomo Friedlaender
Bertram Müller,
L'influsso del concetto di volontà creativa di Otto Rank sulla psicoterapia della Gestalt
Joseph C. Zinker,
Bellezza e creatività nei rapporti umani
Michael Vincent Miller,
L'estetica dell'impegno: quello che i terapeuti della Gestalt possono imparare da Cézanne e Miles Davis
Gordon Wheeler,
Contatto e creatività: il ciclo della Gestalt contestualizzato
Parte III. Un ponte tra teoria e pratica: esempi clinici
Ruella Frank, Realizzare la creatività, sviluppare l'esperienza: il processo di terapia e il suo fondamento evolutivo
Sandra Cardoso-Zinker,
Una seduta di terapia: dialogo e co-creazione in terapia infantile
Nancy Amendt-Lyon,
Momenti memorabili nella relazione terapeutica
Parte IV. Un assaggio del campo in azione
Joseph Melnick, Sonia March Nevis, La creatività nelle relazioni a lungo termine
Edward J., Barbara Lynch,
La creatività nella terapia della famiglia
Carl Hodges,
Processi creativi in psicoterapia della Gestalt di gruppo
Margherita Spagnuolo Lobb, L'adattamento creativo nella follia: un modello terapeutico gestaltico per pazienti gravi
Giuseppe Sampognaro,
Lo psicoritratto: una tecnica per lavorare creativamente nelle strutture psichiatriche
Edwin C. Nevis,
I blocchi alla creatività nelle organizzazioni
Note biografiche.



  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità