Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Viaggi fantasmagorici

A cura di: Anna Pellegrino

Viaggi fantasmagorici

L'odeporica delle esposizioni universali (1851-1940)

Il volume prende in considerazione sette casi di città – Londra, Parigi, Filadelfia, Chicago, New York, Milano e Torino – in cui, tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, il transito delle esposizioni internazionali stimolò una letteratura odeporica che incrocia le rappresentazioni della città con i nuovi immaginari della modernità.

Edizione a stampa

31,00

Pagine: 244

ISBN: 9788891780812

Edizione: 1a ristampa 2020, 1a edizione 2018

Codice editore: 541.36

Disponibilità: Discreta

Pagine: 244

ISBN: 9788891786760

Edizione:1a edizione 2018

Codice editore: 541.36

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Le esposizioni universali hanno agito nelle città in cui transitarono influenzandone lo sviluppo sia in termini materiali che culturali.
Su questi eventi si innestarono flussi di viaggiatori che richiedevano una letteratura odeporica specifica ed appropriata a questo nuovo tipo di turismo. Venne così realizzandosi una produzione editoriale strettamente associata al viaggio verso queste cosiddette "fantasmagorie del progresso", allo stesso modo di quanto era accaduto per i viaggiatori coevi del nascente turismo di massa che si avvalevano di guide, cataloghi e tutta una svariatissima letteratura di accompagnamento.
Il volume analizza con approccio interdisciplinare sette casi di città in cui, tra la seconda metà dell'Ottocento e la prima metà del Novecento, il transito delle esposizioni universali e internazionali stimola una letteratura odeporica che incrocia le rappresentazioni della città con i nuovi immaginari della modernità: si tratta di Londra, Parigi, Filadelfia, Chicago, Milano, Torino e New York.

Scritti di: I.M.P. Barzaghi, D. Baviello, R. Biscioni, S. Fagioli, M.L. Fagnani, L. Maffi, M. Mancini, L. Massidda, A. Pellegrino, M. Viera de Miguel.

Anna Pellegrino è RTD/B Senior presso l'Università di Bologna, dove insegna Storia della città e del territorio e Storia Contemporanea. Si è formata fra l'EHESS e il CNAM di Parigi, e l'EUI di Fiesole. È chercheuse associée presso l'Université Paris Diderot 7. Si occupa di storia delle culture del lavoro nella società industriale, di associazionismo operaio e di esposizioni universali fra XIX e XX secolo. Fra le sue pubblicazioni recenti "Les Fées machines ". Les ouvriers italiens aux Expositions universelles (1851-1911), Paris, Classiques Garnier, 2017.

Anna Pellegrino, Introduzione
Luca Massidda, Il racconto di una fantasmagoria. L'esposizione universale nella letteratura dell'Ottocento
Raffaella Biscioni, Uno spazio offerto al turismo. I souvenir fotografici delle Esposizioni Universali parigine (1855-1900)
Anna Pellegrino, Itinerari fantasmagorici. A spasso per Parigi con l'allegro Colibrì
Manuel Viera de Miguel, Al di là di Fairmount Park: turismo a Philadelphia nel 1876. La metropoli tra storia, progresso, arte e natura
Simone Fagioli, Eyes wide shut. L'ingegner Celso Capacci da Firenze alla World's Columbian Exposition di Chicago (1893)
Ilaria M.P. Barzaghi, Con Bobby, Betty e i Middleton alla New York World's Fair del 1939-40. Utopia futurista e corporation marketing per l'immaginario collettivo, tra American Dream e urban planning
Luciano Maffi, Martino Lorenzo Fagnani, Tra macchine grandiose e vesti talari. Esposizioni, turismo e Chiesa cattolica a Milano nella seconda metà dell'Ottocento
Davide Baviello, L'immagine della modernità nell'Esposizione internazionale di Milano 1906
Michela Mancini, Esposizioni, romanzi e immagini. Dispositivi ottocenteschi per la visione delle meraviglie a Torino.

Contributi: Ilaria M.P. Barzaghi, Davide Baviello, Raffaella Biscioni, Simone Fagioli, Martino Lorenzo Fagnani, Luciano Maffi, Michela Mancini, Luca Massidda, Manuel Viera de Miguel

Collana: Fondazione di studi storici Filippo Turati

Argomenti: Storia urbana e del territorio - Storia della cultura e del costume

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche