Arte, religiosità, educazione

Esplorazioni e percorsi

Contributi
Rita Casadei, Matteo Casari, Marco De Marinis, Carlo Mario Fedeli, Rosino Gabbiadini, Fabrizio Lollini, Marisa Musaio, Alba G.A. Naccari, Cesarino Ruini, Chiara Sirk
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 194,      1a edizione  2018   (Codice editore 1061.6)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Arte, religiosità, educazione. Esplorazioni e percorsi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891781963

In breve

Il volume offre autorevoli riflessioni che spaziano dalla musica al teatro, alla danza, e perfino al disegno infantile, integrate da contributi di taglio squisitamente pedagogico, con l’obiettivo di dimostrare che dimensione estetica e religiosa si situano al cuore del processo educativo in quanto domanda consapevole ed esperienza di un significato presente e contemporaneamente trascendente, senza il quale l’educazione non potrebbe compiersi.

Utili Link

La Libertà L'esperienza religiosa c'entra… Vedi...

Presentazione del volume

Benché la connessione fra arte, religiosità ed educazione sia certamente nota, la novità di questo volume sta nella ridefinizione, operata dai curatori, delle categorie di lettura di tale nesso: l'espressione artistica è tematizzata infatti non più semplicemente come produzione di un "oggetto" riconoscibile come "opera d'arte", ma come pratica che in larga parte si esaurisce nei processi della sua peculiare espressività, come apertura di orizzonti estetico-sensibili, ma insieme trascendenti, fatti "della stessa stoffa" dell'educazione da un lato e dell'esperienza religiosa dall'altro. Per questo motivo il volume offre autorevoli riflessioni che spaziano dalla musica - antica e contemporanea -, al teatro, alla danza, e perfino al disegno infantile, integrati da contributi di taglio squisitamente pedagogico che contribuiscono a mettere a fuoco l'ipotesi di lavoro dei curatori: dimensione estetica e religiosa si situano al cuore del processo educativo in quanto domanda consapevole ed esperienza di un significato presente e contemporaneamente trascendente, senza il quale l'educazione non potrebbe compiersi.

Contributi di: M. Caputo e G. Pinelli, R. Casadei, M. Casari, M. De Marinis, C. M. Fedeli, R. Gabbiadini, F. Lollini, M. Musaio, A. G. A. Naccari, C. Ruini, C. Sirk.

Michele Caputo insegna Pedagogia generale presso l'Università di Bologna. I suoi percorsi di ricerca intrecciano aspetti storico-epistemologici e le nuove "emergenze" educative della società multiculturale. Sui temi dell'esperienza e dell'identità religiosa ha sviluppato un percorso originale di ricerca sul campo, a partire dall'analisi di scritture giovanili. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo: (a cura di, con M.T. Moscato e R. Gatti) Crescere fra vecchi e nuovi dei, Roma, Armando, 2012 e (con M.T. Moscato, R. Gabbiadini, G. Pinelli, A. Porcarelli) L'esperienza religiosa. Linguaggi, educazione, vissuti, FrancoAngeli, 2017, volume in cui ha affrontato specificamente il tema della formazione dell'identità religiosa.

Giorgia Pinelli insegna discipline pedagogiche presso l'ISSR della Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna di Bologna e presso lo Studio Teologico di Reggio Emilia. Ha prodotto diversi saggi dedicati al nesso tra religiosità e processi educativi. In particolare, un saggio sulle rappresentazioni di Dio nel volume di cui è coautrice (con M.T. Moscato, M. Caputo, R. Gabbiadini, A. Porcarelli), L'esperienza religiosa. Linguaggi, educazione, vissuti, FrancoAngeli, 2017. Fra i suoi studi più originali si segnala la curatela (con B. Draghetti) del volume che rende conto di un'esperienza seminariale fra appartenenti alle tre religioni monoteiste (Religiosità Educazione Cittadinanza) svolta a Bologna nel 2017.

Indice

Michele Caputo, Giorgia Pinelli, Il processo educativo tra religiosità ed espressione artistica: intersezioni sovrapposte e crocevia dimenticati?
Parte I. Arte e religiosità
Matteo Casari, La Via del no nei trattati tardi di Zeami: un'ascesa per l'attore, un'ascesi per l'uomo
Marco De Marinis,
L'archetipo cristico e il superamento della rappresentazione: Grotowski dal Principe Costante ad Apocalypsis cum figuris
Fabrizio Lollini,
La percezione del sacro nell'arte medievale e rinascimentale ieri e oggi: esempi
Alba G.A. Naccari,
La danza nell'esperienza religiosa: aspetti educativi tra passato e presente
Cesarino Ruini,
"Cantate con arte, o fratelli" (Agostino, Enarrationes in psalmos, 32, II, 8)
Chiara Sirk,
I still haven't found what I'm looking for: quando la musica è alla ricerca di un senso
Parte II. L'educazione tra religiosità e arte
Rita Casadei, Educare attraverso l'Arte: religioso esercizio ed esperienza di bellezza e di pienezza
Carlo M. Fedeli,
Il "di più" che buca l'orizzonte. Bellezza, religiosità ed educazione nel tempo dell'"assolutismo della tecnica"
Marisa Musaio,
Pratiche estetiche ed artistiche per l'educazione alla spiritualità: riflessioni pedagogiche e arts-based learning
Rosino Gabbiadini,
Immagini di Dio nel disegno infantile. Una ricerca esplorativa nella scuola primaria
Gli Autori.