Aree attrezzate e servizi per le imprese artigiane in Sicilia

Autori e curatori
Contributi
M. Angellini, M. Antonioli, G. Biondo, N. Ciaravino, L. Colajanni, Nadio Delai, V. Denari, F. Doro, L. Facciotti, C. Forte, F. Karrer, D. La Cavera, M. Locave, S. T. Lombardo, G. Marconato, R. Mostacci, G. Ruggieri, G. Sgobba, E. Wolleb
Livello
Dati
pp. 262,   figg. 21,     1a edizione  1989   (Codice editore 625.11)

Aree attrezzate e servizi per le imprese artigiane in Sicilia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 40,50
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820431303

Presentazione del volume

L'artigianato - che rappresenta una preziosa risorsa di imprenditorialità, e che specie in alcuni suoi comparti meno tradizionali tende ad acquisire e manifestare esigenze analoghe a quelle delle minori imprese industriali - costituisce una realtà consistente e significativa nella struttura economica del paese.

Si tratta tuttavia di una realtà che, specie in Sicilia e nel Mezzogiorno, si presenta fragile e debole, e che ha perciò bisogno di consolidarsi e rinforzarsi, anche per creare le premesse di possibili ulteriori sviluppi.

In questa direzione viene in primo piano il problema della disponibilità di servizi funzionali alla economicità delle produzioni, nonché quello di localizzazioni più adeguate rispetto alle esigenze di crescita delle imprese. Oggi si manifesta da una parte una tendenza a rilocalizzare gli impianti e laboratori artigiani in aree periurbane in cui alla disponibilità di infrastrutture si unisca tuttavia anche la presenza o la facilità di accesso a servizi pubblici e produttivi efficienti; dall'altra emerge una richiesta di interventi nelle strutture urbane di grandi e medie città, che tengano conto delle specifiche necessità di alcune tipologie di imprese artigiane. L'incontro di lavoro promosso dalla Sirap e dallo lasm, di cui si riproducono gli atti, ha fornito l'occasione per un approfondimento di tali problematiche, anche attraverso la ricognizione delle principali esperienze realizzate in Italia e in Europa, ed un confronto tra diversi protagonisti del settore.

Indice

Prima Giornata
Apertura dell'incontro, di Domenico La Cavera
Relazione introduttiva, di Nino Ciaravino
L'artigianato di produzione: evoluzione e fattori dì sviluppo, relazione dì Nadio Delai
Comunicazioni e dibattito
Il progetto Iasm per le aree attrezzate in Sicilia, di Francesco Karrer
La presenza dell'artigianato produttivo in Sicilia, di Carmelo Forte
Consistenza e caratteristiche dell'artigianato in Sicilia, di Leopoldo Facciotti
Linee di intervento e fattori di sviluppo dell'artigianato meridionale, di Gianni Marconato
Politiche di sostegno per lo sviluppo dell'artigianato produttivo nel Mezzogiorno, di Giovanni Sgobba Intervento, di Salvatore Lombardo
Seconda Giornata
Recupero urbano e aree attrezzate per la migliore localizzazione delle imprese artigiane, relazione di Roberto Mostacci
Esperienze europee ed approccio alla realtà siciliana nell'offerta di servizi alle imprese, relazione di Enrico Wolleb
Comunicazioni e dibattito
Un'esperienza di sviluppo regionale nel Sud della Francia, di Michel Lacave
Tecniche e metodologie per gli insediamenti artigiani, di Maurizio Angellini
Modelli di organizzazione e gestione di insediamenti artigiani, di Felice Doro
La domanda di localizzazione di imprese artigiane nell'area metropolitana milanese, di Magda Antonioli
L'esperienza Ervet in Emilia Romagna, di Giovanna Ruggieri
Localizzazione delle imprese artigiane: esperienze europee e attività progettuali in Sicilia, di Vanna Denari
Intervento, di Giuseppe Biondo
Intervento, di Luigi Colajanni
Conclusioni, di Rino Nicolosi, Nino Novacco e Domenico La Cavera
Appendice
Domanda di aree attrezzate e di servizi reali in un gruppo di imprese manifatturiere della provincia di Palermo