La filosofia politica di Marx

Contributi
Michelangelo Bovero, Virgilio Mura, Stefano Petrucciani, Massimiliano Tomba
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 138,      1a edizione  2019   (Codice editore 629.49)

La filosofia politica di Marx
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891782960
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891794307
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Dopo i volumi dedicati alla filosofia politica di Kant, Hegel, Locke, Platone, Hobbes, Rousseau e Machiavelli, questo testo su Marx arricchisce la collana sui classici della filosofia politica. Con questa raccolta di saggi si intende “consegnare” Marx alla storia, riposizionandolo nel proprio tempo sulla base di alcune chiavi interpretative quali i rapporti democrazia/capitalismo, segreto/trasparenza o il concetto di mutamento, e sottolineando le analogie e le distinzioni con il pensiero di Engels e con coloro che alle teorizzazioni marxiane si sono, poi, variamente riferiti.

Presentazione del volume

[...] forse questo è il momento storico più propizio per riprendere in mano i testi di Marx sine ira ac studio, cioè con il distacco necessario per accostarsi all'opera di un autore che è stato uno studioso di grande livello e grande spessore, ma anche un intellettuale militante che ha contribuito come pochi altri, sia come "scienziato", sia come ideologo, sia come uomo di partito, alla nascita e allo sviluppo del movimento operaio internazionale, un evento che ha segnato profondamente la storia del XIX e XX secolo. (dal contributo conclusivo di Virgilio Mura).

L'ottavo volume collettaneo dedicato ai classici della filosofia politica prende in esame Marx e lo affronta secondo diverse chiavi interpretative sottoponendo ad analisi, nei vari saggi, i rapporti tra democrazia e capitalismo, il problema del segreto del potere, la concezione della crisi politica e della trasformazione sociale, il tema della storia e della rivoluzione, le analogie e le distinzioni con il pensiero di Engels e con quello di coloro che a Marx si sono, nel tempo, variamente riferiti.
Dopo i volumi dedicati alla filosofia politica di Kant, Hegel, Locke, Platone, Hobbes, Rousseau, Machiavelli, il volume su Marx arricchisce la collana sui classici della filosofia politica in continuità con l'intenzione originaria che ne ha suggerito la creazione. L'idea di fondo è che oggi troppo spesso vi sia scarsa attenzione nei confronti dei grandi autori della tradizione filosofica occidentale. Ciò conduce a misurarsi con i temi dell'attualità - compito ovviamente essenziale - senza adeguati riferimenti e agganci alle fonti che consentono di andare alle radici delle questioni esaminate e di comprenderle fino in fondo.

Contributi di: Michelangelo Bovero, Giulio Maria Chiodi, Virgilio Mura, Stefano Petrucciani, Vincenzo Sorrentino, Massimiliano Tomba.

Indice

Giulio Maria Chiodi, Considerazioni sull'epocalità nel pensiero marxiano
Stefano Petrucciani,
Democrazia e capitalismo nella teoria politica di Marx. Tre scenari
Michelangelo Bovero,
Le svolte nella storia. Mutamento sociale e mutamento politico in Marx
Vincenzo Sorrentino,
Segreto, mistero e trasparenza in Marx
Massimiliano Tomba, Marx dopo il marxismo. Sull'uso politico degli anacronismi
Virgilio Mura,
Non conclusioni, ma considerazioni a margine.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi