Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Comunicazione ed enigma della relazione

Ana Cristina Montoya

Comunicazione ed enigma della relazione

Il volume contiene proposte ardite intorno alla categoria di “relazione”, che vede in dialogo comunicazione, sociologia e teologia. Alla base di tutto sta la convinzione che la “qualità” della relazione sociale possa essere determinante per il futuro dell’umanità e che la comunicazione, nelle sue variegate forme ed espressioni, conservi una forte capacità generativa nel tessuto sociale.

Edizione a stampa

25,00

Pagine: 180

ISBN: 9788891782946

Edizione: 1a edizione 2019

Codice editore: 1534.1.32

Disponibilità: Discreta

All'interno del tessuto sociale si stabiliscono rapporti che possono essere d'incontro o di sospetto, di solidarietà o d'indifferenza, di potere o corresponsabilità e tutti sono attraversati dalla comunicazione. L'universo simbolico e quello comunicativo che influiscono sulle nostre scelte, sulla nostra visione dell'altro, sul nostro agire nella storia, passano attraverso i mass media o le nuove tecnologie dell'informazione, ma anche attraverso scenari e pratiche quotidiane in una grande varietà di contesti. Spesso sembra che quelle relazioni dipendano in tutto e per tutto da noi e non di rado si ha l'impressione che siamo invece noi a dipendere da quell'universo simbolico e da quei processi comunicativi.
Alla luce dei fenomeni sociali più recenti e del dibattito contemporaneo sulla comunicazione, questo libro vuole dunque rispondere a due grandi obiettivi: l'approfondimento del rapporto tra comunicazione e relazione sociale e la rilevazione di quegli elementi che si potrebbero considerare originali nel pensiero del sociologo Pierpaolo Donati, in quanto aprono nuove piste per ripensare l'agire comunicativo. Capire - ad esempio - la comunicazione come una relazione complessa che vede in rapporto i soggetti, la natura e le strutture sociali; evidenziare il peso della riflessività nei soggetti della comunicazione e il suo ruolo nei processi di morfogenesi del tessuto sociale, rilevare come lo sguardo relazionale offra elementi per sviluppare narrative in grado di porsi come alternativa a quelle dialettiche e polari che dominano lo scenario comunicativo attuale; misurare la qualità della comunicazione non solo per i suoi effetti o per l'impatto, quanto per la sua capacità di produrre beni relazionali; approfondire quell'agire comunicativo che si può chiamare generativo.
Il volume contiene proposte ardite poiché penetra in un territorio di frontiera che, intorno alla categoria di relazione, vede in dialogo comunicazione, sociologia e teologia. Alla base di tutto questo sta la convinzione che la "qualità" della relazione sociale possa essere determinante per il futuro dell'umanità e che la comunicazione, nelle sue variegate forme ed espressioni, conservi una forte capacità generativa nel tessuto sociale.

Ana Cristina Montoya, colombiana, è professoressa incaricata di Comunicazione e Dinamiche dell'Intercultura presso l'Istituto Universitario Sophia di Loppiano (Fi). Si occupa particolarmente di processi di comunicazione che contribuiscano al cambiamento sociale e lo sviluppo.

Guido Gili, Prefazione
Introduzione
La società in prospettiva relazionale
(I principi epistemologici della teoria relazionale)
Comunicazione e relazione sociale
(Come intendere la comunicazione; La relazione sociale nelle tradizioni teoriche della comunicazione; La comunicazione nel paradigma relazionale; L'altro generalizzato e la relazione come fattore emergente; Non si può non comunicare o l'intenzionalità come condizione; Nati per cooperare e nella relazione; La società come comunità e rete di relazioni)
Nuove piste per l'esercizio comunicativo
(La società dell'umano; Un soggetto relazionale; Un nuovo codice simbolico per una società che cerca nuovi modi di comunicare)
Conclusioni
(Rel/azione comunicativa; I soggetti della comunicazione; Comunicazione e cambiamento sociale (morfogenesi); Una nuova interpretazione del postumano; Effetti della comunicazione: beni relazionali; Una nuova rappresentazione della società: rete; Un nuovo codice simbolico per la società postmoderna; Considerazioni finali)
Bibliografia di riferimento.

Contributi: Guido Gili

Collana: Sociologia, cambiamento e politica sociale

Argomenti: Sociologia dei processi culturali

Livello: Studi, ricerche - Textbook, strumenti didattici

Potrebbero interessarti anche