Lineamenti di contabilità analitica e di analisi dei costi

Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 280,      1a edizione  2019   (Codice editore 367.112)

Lineamenti di contabilità analitica e di analisi dei costi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891788245

In breve

Il volume vuole offrire una panoramica essenziale sui principali temi collegati alla Contabilità analitica e al “Costing”, affrontando in modo sufficientemente rigoroso e puntuale i vari argomenti, senza però dimenticare che i destinatari sono, per formazione culturale e professionale, abbastanza eterogenei. Lo scopo difatti è di introdurre allo studio delle problematiche connesse con il calcolo e l’analisi dei costi quei soggetti che vogliono allargare le loro conoscenze in merito a questi aspetti della gestione aziendale.

Presentazione del volume

Le determinazioni quantitative connesse con il calcolo e l'analisi dei costi rappresentano uno degli argomenti più complessi e studiati fra quelli propri della Ragioneria. La loro concreta importanza è tale che un minimo di conoscenze su queste tematiche costituisce oramai un requisito irrinunciabile per tutti coloro che hanno responsabilità manageriali in contesti aziendali privati o pubblici, oppure aspirano ad avere una visione d'insieme del complesso sistema delle operazioni aziendali.
Queste problematiche sono però connotate da una forte valenza "tecnica", con la conseguenza di poter risultare di difficile approccio per coloro i quali non possiedono specifiche cognizioni di tipo tecnico-contabile.
Con il presente lavoro si è cercato di offrire una panoramica essenziale sui principali temi collegati alla Contabilità analitica e al "Costing", tentando di bilanciare la duplice esigenza di affrontare in modo sufficientemente rigoroso e puntuale i vari argomenti trattati, senza però dimenticare che il volume è destinato ad una pluralità di persone, i cui percorsi formativi, culturali e professionali appaiono potenzialmente caratterizzati da un elevato grado di eterogeneità.
Lo scopo principale di questo libro è dunque quello di introdurre allo studio delle problematiche connesse con il calcolo e l'analisi dei costi quei soggetti che vogliono allargare le loro conoscenze in merito a questi aspetti della gestione aziendale.

Marco Tieghi
è Professore ordinario di Economia aziendale presso il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia dell'Università di Bologna. Le sue principali aree di ricerca e pubblicazioni riguardano i sistemi informativo-contabili, gli strumenti di controllo e la misurazione della performance in ambito pubblico e privato. Con FrancoAngeli è autore, assieme a Carlotta del Sordo, del volume Il bilancio di esercizio. Un'analisi critica dopo le modifiche introdotte dal D. Lgs. 139/2015 e la revisione dei principi contabili OIC.

Indice

Prefazione
Il costing: aspetti introduttivi
(La nozione di "costo" e il principio di relativismo nelle determinazioni quantitative d'azienda; Gli scopi conoscitivi delle determinazioni di costo; Le principali classificazioni dei costi; I principali "oggetti di riferimento": cenni e rinvio)
Il costo dei fattori produttivi
(Considerazioni preliminari sul costo dei "fattori produttivi"; Il costo delle materie prime ed i metodi per la tenuta della Contabilità di Magazzino; Il costo del lavoro; Il costo dei fattori produttivi durevoli; Il costo degli altri fattori produttivi elementari)
Il problema della ripartizione dei costi indiretti sugli oggetti di riferimento: i metodi "tradizionali"
(Basi di imputazione e criteri di riparto; I metodi della "base unica aziendale", della "base duplice aziendale" e della "base multipla aziendale; I centri di costo: cenni e rinvio)
La determinazione del costo di prodotto
(I costi di "prodotto": generalità; Il costo di prodotto come "Full Cost"; Il costo di prodotto come "Direct Cost"; Alcune considerazioni su "Full Cost" e "Direct Cost"; I metodi per il calcolo dei costi di prodotto; I costi standard: cenni)
La contabilità analitica
(La Contabilità Analitica: scopi e caratteri; L'articolazione delle elaborazioni di Contabilità Analitica: un quadro di sintesi; Il ruolo della Contabilità Analitica in seno alla Contabilità Direzionale; Contabilità Analitica e Contabilità Generale; Modalità di inquadramento della Contabilità Analitica rispetto alla Contabilità Generale nell'ambito del quadro sistematico delle elaborazioni quantitative d'azienda)
La contabilità analitica per centri di costo
(I centri di costo: definizione, funzioni e classificazioni; Lo schema generale di riferimento e il piano dei centri di costo; La localizzazione dei costi nei centri e le elaborazioni fra i centri; L'imputazione dei costi dai centri finali ai prodotti; I limiti della Contabilità Analitica per centri di costo)
L'Activity-Based Costing
(L'impatto dei cambiamenti nei processi produttivi sulla struttura dei costi di prodotto; La critica ai sistemi "tradizionali" di calcolo del costo di prodotto; L'Activity-Based Costing: logica di base e modalità operative; L'analisi del valore delle attività; Dall'Activity-Based Costing all'Activity-Based Management; Il confronto con la Contabilità Analitica per centri di costo: pregi e limiti dell'Activity-Based Costing)
Il Target Costing
(Orientamento aziendale al mercato e Target Costing; Il Target Costing: logica di base e modalità operative; I vincoli per l'adozione dello strumento; Connessioni con il Kaizen)
L'analisi costi-volumi-risultati
(La determinazione matematica del Break-Even Point (BEP); La determinazione grafica del punto di "pareggio economico" e del "Margine di Sicurezza"; Il diagramma del "profitto"; La determinazione del Break-Even Time (BET); La leva operativa; I limiti dell'analisi costi-volumi-risultati)
Le elaborazioni di costo a supporto del processo decisionale di breve periodo
(Decisioni di breve e decisioni di medio-lungo termine; L'utilizzo del Direct costing e l'analisi differenziale; La scelta della produzione più remunerativa; Il mantenimento o l'eliminazione di una linea produttiva (o area di attività) in "perdita"; Decisioni di "make or buy"; L'utilizzo del Direct Costing ai fini del Pricing)
Opere citate e consultate.