Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Chiesa locale e relazione di potere nel XV secolo.

Elena Corniolo

Chiesa locale e relazione di potere nel XV secolo.

Sant'Orso d'Aosta tra il 1406 e il 1468

Il libro ripercorre le vicende che videro i canonici di Sant’Orso d’Aosta protagonisti tra gli anni dei priorati di Antonio di Vallaise (1406-1449), Bonifacio Bordon (1440) e Umberto Anglici (1440-1467/68), un’epoca segnata sia dal conflitto interno alla comunità sia dallo scontro con i presuli. Un caso di studio specifico diventa così occasione per osservare dal basso, attraverso le carte di uno dei più importanti enti cittadini aostani, i cambiamenti che nel corso del XV secolo interessarono molte chiese locali.

Edizione a stampa

43,00

Pagine: 344

ISBN: 9788891787897

Edizione: 1a edizione 2019

Codice editore: 1792.267

Disponibilità: Discreta

Pagine: 344

ISBN: 9788891797407

Edizione:1a edizione 2019

Codice editore: 1792.267

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 344

ISBN: 9788891797414

Edizione:1a edizione 2019

Codice editore: 1792.267

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book


Quando nel 1464 papa Pio II nomina Francesco di Prez nuovo vescovo di Aosta, il capitolo di Sant'Orso d'Aosta elegge un presule concorrente, Giorgio di Challant; un gesto estremo che evidenzia una frattura interna alla chiesa aostana e delinea la compresenza di due modelli di chiesa locale: uno policentrico e composito, l'altro gerarchicamente ordinato al di sotto di vescovi sempre più legati a Roma.
Questo episodio segna il culmine del contrasto che contrappose i priori di Sant'Orso e i vescovi di Aosta nel corso del XV secolo e contestualmente costituisce la premessa alla ricomposizione del conflitto. Il mancato sostegno del duca sabaudo all'iniziativa ursina determina la fine di una fase di sperimentazione e rivela come la sola strada per la costruzione della chiesa del principe dovesse passare per la curia romana - non sorprende quindi che di lì a poco la collegiata sarebbe stata concessa in commenda.
L'Autrice ripercorre le vicende che videro i canonici di Sant'Orso - tra gli anni dei priorati di Antonio di Vallaise (1406-1449), Bonifacio Bordon (1440) e Umberto Anglici (1440-1467/68) - protagonisti di un'epoca segnata sia dalla frattura interna alla comunità sia dallo scontro con i presuli. L'elevato livello di conflittualità si manifestò attraverso una serie di episodi e di gesti fortemente simbolici: curati contesi tra il priore e il presule, vittime infine di punizioni esemplari; condanne di scomunica su singoli uomini e intere comunità; uso implicito ed esplicito della violenza; ostentazione del potere. L'uso strumentale di istituzioni, persone e luoghi costituisce il filo conduttore della documentazione analizzata, nella quale ogni attore - canonici, priori e vescovi - piega a proprio vantaggio i differenti sistemi normativi vigenti.
Un caso di studio specifico diventa così occasione per osservare dal basso, attraverso le carte di uno dei più importanti enti cittadini aostani, i cambiamenti che nel corso del XV secolo interessarono numerose chiese locali, nell'ambito della ridefinizione dei rapporti tra stati territoriali e papato.

Elena Corniolo (1988) ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia medievale presso l'Università degli Studi di Torino ed è insegnante di discipline letterarie nella scuola secondaria di secondo grado.

Luigi Provero, Prefazione
Introduzione. Le chiese aostane nel Quattrocento. Spunti per una riflessione
(La diocesi di Aosta nei secoli XIV e XV; L'ente; Le fonti; Gli studi)
La diocesi di Aosta e il priorato di Sant'Orso nel biennio 1463-1464
(Il conflitto giudiziario e giurisdizionale; La successione vescovile; La divisione delle mense; Nuovi equilibri)
Il priorato di Sant'Orso nella prima metà del XV secolo
(Lo scontro interno alla collegiata; Lo scontro istituzionale tra il priorato di Sant'Orso e il vescovato; L'intreccio delle conflittualità: il priorato di Sant'Orso tra la fine degli anni Venti e il 1440)
Il priorato di Sant'Orso all'epoca di Umberto Anglici (1440-1467/68)
(La figura; L'ultimo priore regolare della collegiata di Sant'Orso; Il primo priore con un patrimonio autonomo)
Chiese locali e chiesa del principe
(Questioni di prospettiva; Culture politiche a confronto; Gesti simbolici e azioni rituali; Uso strumentale di istituzioni, persone, luoghi e normativa; Attraverso le Alpi)
Bibliografia
Indice dei nomi e dei luoghi.

Contributi: Luigi Provero

Collana: Temi di storia

Argomenti: Storia politica e diplomatica - Storia della chiesa e delle chiese

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche