Secondo rapporto dell'Osservatorio sui consumi delle famiglie

Il consolidamento dei nuovi profili di consumo

Contributi
Paola Di Nicola, Lorenzo Migliorati, Francesca Setiffi, Sandro Stanzani, Debora Viviani
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 148,      1a edizione  2019   (Codice editore 1589.14)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Secondo rapporto dell'Osservatorio sui consumi delle famiglie. Il consolidamento dei nuovi profili di consumo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891789167
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891797179
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Questo secondo Rapporto di ricerca dell’Osservatorio sui consumi delle famiglie vuole offrire una panoramica dei consumi e delle strategie familiari di acquisto delle famiglie e dei consumatori residenti in Italia. Il testo si focalizza in particolare sui tratti salienti del nuovo consumatore forgiato dalla crisi economica, sia riguardo ai punti vendita, sia riguardo alle strategie di acquisto.

Presentazione del volume

Con questo secondo volume, continua la serie dei Rapporti di ricerca dell'Osservatorio sui consumi delle famiglie del Dipartimento di Scienze Umane dell'Università degli Studi di Verona. Scopo di questo Rapporto è offrire una panoramica dei consumi e delle strategie di acquisto delle famiglie e dei consumatori residenti in Italia. In questo volume si analizzano, in particolare, i tratti salienti del nuovo consumatore forgiato dalla crisi economica, sia riguardo ai punti vendita, sia riguardo alle strategie di acquisto. Sotto questo aspetto si assiste a un importante mutamento, trasversale ai vari gruppi sociali, che vede il consolidarsi di una forte attenzione economica negli acquisti, a scapito di altri aspetti maggiormente relazionali e qualitativi. Un secondo tratto importante di questo nuovo consumatore è il definitivo tramonto dell'euforia consumistica, anche negli strati sociali che ne avrebbero la possibilità economica. Una nuova ecologia dei consumi è alle porte, retta dal concetto di spreco, da un lato, e da quello di comparazione, dall'altro. Si riconferma l'importanza delle reti relazionali nell'orientamento al consumo, tratto già individuato in passato e in questo Rapporto ulteriormente confermato. Inizia a consolidarsi una nuova stratificazione sociale, sia dei comportamenti e delle pratiche, sia delle possibilità di acquisto. Sul fronte del cibo, tema tradizionale delle indagini dell'Osservatorio, si impone, tra i consumatori, l'attenzione al benessere e alla salute, che porta sia a un maggiore controllo degli acquisti, sia a un maggiore ricorso alla cucina domestica, con l'intento di aumentare il controllo su ciò che si consuma. Come indagine speciale, questo Rapporto ha puntato sui costi dell'educazione e della scolarizzazione, un capitolo di spesa ingente e obbligatorio per le nostre famiglie, con una particolare attenzione alle dinamiche che nascono dalle trasformazioni della famiglia italiana.

Luigi Tronca, professore associato di Sociologia Generale, Dipartimento di Scienze Umane, Università degli Studi di Verona.

Domenico Secondulfo, già professore ordinario di Sociologia Generale, Dipartimento di Scienze Umane, Università degli Studi di Verona, e direttore dell'Osservatorio sui consumi delle famiglie.

Indice

Luigi Tronca, Introduzione
Domenico Secondulfo, Il consolidarsi dei nuovi consumatori: evoluzione dei profili di acquisto in questi ultimi due anni
Domenico Secondulfo,
Alcune caratteristiche significative di consumatori appartenenti ai diversi profili
Sandro Stanzani, Consumi, condizioni economiche delle famiglie e benessere
(Premessa; L'andamento della crisi e le condizioni economiche delle famiglie in Italia; Le condizioni economiche delle famiglie secondo i dati dell'Osservatorio; Il profilo delle famiglie in difficoltà economica; Comportamenti di consumo delle famiglie e livelli di difficoltà economica; Le risorse economico-sociali e la percezione del benessere; Conclusioni)
Francesca Setiffi, La normalità dello stile di vita post-crisi: luoghi, brand e consumi digitali
(Introduzione; Strategie di acquisto e caratteristiche del punto vendita; Cibo e corpo tra le priorità: consumi alimentari e acquisti legati all'igiene e alla cura di sé; I consumi attraverso la rete: è possibile la convivenza tra l'online e l'offline?; Conclusioni)
Lorenzo Migliorati, Le dinamiche del mercato dell'usato
(Introduzione; L'accesso al mondo dell'usato nei dati dell'Oscf; 2016-2018: dove va l'usato?; Conclusioni)
Debora Viviani, Dal risparmio al benessere. Il privilegio del cibo di qualità
(Benessere e strategie di consumo; L'attenzione al benessere; Le strategie di benessere; Conclusioni)
Luigi Tronca, Capitale sociale e consumi: il ruolo dei personal network di sostegno nelle dinamiche di consumo
(Introduzione; Lo studio del nesso tra capitale sociale e consumi; Metodo di ricerca: i dati sui reticoli personali di sostegno; I personal network di sostegno e consumo (PNSC); Fiducia interpersonale generalizzata e incidenza politica del consumo; Conclusioni)
Paola Di Nicola, I figli costano!
(Introduzione; I genitori con figli a scuola; Il costo della scolarizzazione dei figli; Per concludere: che fare?)
Domenico Secondulfo, Conclusioni: i tratti salienti del nuovo consumatore forgiato dalla crisi economica
Bibliografia di riferimento
Notizie sugli autori.