Pensare storicamente

Didattica, laboratori, manuali

Contributi
Silvana Anna Bianchi, Antonio Brusa, Fulvio Cammarano, Stefano Cavazza, Livio Ciappetta, Fabio Danelon, Fabrizio La Manna, Vito Loré, Carla Marcellini, Andrea Miccichè, Marco Platania, Gian Paolo Romagnani, Marco Rovinello, Gian Maria Varanini, Claudia Villani, Andrea Zannini
Collana
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 332,      1a edizione  2020   (Codice editore 1792.269)

Pensare storicamente Didattica, laboratori, manuali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 34,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891790385
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835104933
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Frutto del confronto tra studiosi e insegnanti promosso dalla Sissco (Società italiana per lo studio della storia contemporanea) su tutto il territorio nazionale, in collaborazione con università, enti di ricerca e società storiche, il volume affronta le pratiche attive d’insegnamento della storia attraverso una riflessione a più voci che assegna un valore strategico alla disciplina nel processo educativo scolastico.

Presentazione del volume

Il libro affronta le pratiche attive d'insegnamento della storia attraverso una riflessione a più voci che assegna un valore strategico alla disciplina nel processo educativo scolastico. I contributi si articolano in sezioni che prendono in esame diversi aspetti della didattica laboratoriale, ponendo particolare attenzione ai bisogni educativi e alle difficoltà di apprendimento degli studenti.
I saggi propongono l'uso concreto di risorse didattiche connesse al digitale, alla finzione filmica, alla Public History, all'educazione alla cittadinanza e ai manuali. Una sezione è dedicata alla formazione degli insegnanti evidenziando i limiti e le potenzialità di un percorso strategico proposto a partire dall'università per arrivare alle aule scolastiche.
Il volume è il prodotto del confronto tra studiosi e insegnanti, promosso dalla Sissco (Società italiana per lo studio della storia contemporanea) su tutto il territorio nazionale, in collaborazione con università, enti di ricerca e società storiche. Negli interventi, che sono il risultato dello stretto dialogo tra ricerca e pratica didattica, sono considerati più ordini di scuola: dalla primaria alla scuola secondaria di primo grado, dai professionali, ai tecnici, ai licei.
Il libro diventa così uno strumento utile sia per i docenti sia per gli studenti universitari in formazione poiché, pur tenendo saldo il carattere concreto dei contributi, che può aiutare nell'esperienza della didattica quotidiana, non rinuncia a indagare questioni teoriche e metodologiche oggi ampiamente dibattute in ambito internazionale. L'insegnamento della storia deve rendere gli studenti protagonisti attivi della costruzione di narrative sensate e consapevoli sul passato, sul presente e sul futuro, deve aiutarli a formare identità individuali e collettive all'interno della società in cui vivono, deve accompagnare il processo di costruzione della cittadinanza e di comprensione della condizione umana.
Per raggiungere questi obiettivi il compito dell'insegnante è quello di fornire conoscenze e competenze che educano i giovani a pensare storicamente.

Salvatore Adorno è docente di prima fascia di Storia contemporanea presso l'Università di Catania.

Luigi Ambrosi e Margherita Angelini sono abilitati alla docenza universitaria di seconda fascia in Storia contemporanea e insegnano nella scuola secondaria di primo grado. I tre curatori sono membri della Commissione didattica della Società italiana per lo studio della storia contemporanea (Sissco).

Indice

Fulvio Cammarano, Prefazione
La didattica
Salvatore Adorno, Pensare la didattica della storia
Margherita Angelini,
Didattica della storia. Nascita e sviluppo di una disciplina
Luigi Ambrosi, Il curricolo verticale tra riforme ministeriali e pratiche didattiche
I metodi
Antonio Brusa, Il laboratorio nel curricolo di storia. Modelli e problemi
Luigi Ambrosi,
Bisogni educativi degli alunni nell'apprendimento della storia
Margherita Angelini,
L'apprendimento attivo della storia nella Scuola secondaria di primo grado
Livio Ciappetta,
Funzione educativa della storia nei percorsi professionalizzanti
Marco Platania, Insegnare la storia per competenze tra Italia e Germania
Le risorse
Stefano Cavazza, La storia come educazione alla cittadinanza
Carla Marcellini,
Didattica della storia e risorse digitali. Dalla pratica quotidiana ai problemi aperti
Fabrizio La Manna,
Finzione filmica e uso della storia, tra ricerca e pratica didattica
Claudia Villani, Public History e didattica della storia nell'età delle history wars
I manuali
Andrea Miccichè, Il sussidiario di storia e la Scuola primaria
Marco Rovinello,
Pensare un manuale per le superiori: riflessioni a partire da un'esperienza
Antonio Brusa,
Manuali del tempo presente
Vito Loré,
Il problema dei manuali
La formazione
Silvana Anna Bianchi, Fra didattica liquida e contenuti solidi: formazione e aggiornamento degli insegnanti di storia
Gian Paolo Romagnani,
Ricerca, formazione e didattica
Fabio Danelon,
Gli insegnanti di materie umanistiche e il rapporto con l'Università
Le discipline
Gian Maria Varanini, La storia medievale
Andrea Zannini,
La storia moderna
Fulvio Cammarano,
La storia contemporanea
Indice dei nomi.





Pubblicità