Accoglienza e integrazione

Una sfida per il lavoro sociale

Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 102,      1a edizione  2019   (Codice editore 1130.353)

Accoglienza e integrazione Una sfida per il lavoro sociale
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891798800
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835100263
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume affronta il dibattito su accoglienza e integrazione, approfondendo non solo la fatica dei migranti che arrivano e provano a integrarsi sul nostro territorio, ma anche quella di dirigenti e operatori dei servizi nell’affrontare situazioni tanto complesse. Attraverso interviste in profondità, effettuate sia a migranti che a operatori, la ricerca evidenzia le tante fragilità di chi vive questa condizione, le difficoltà dei servizi nell’affrontarle ma anche le numerose buone pratiche e il lavoro di rete che sembra accomunarle.

Presentazione del volume

Accoglienza e integrazione: da un lato sono fasi inevitabili e per certi aspetti inseparabili nel percorso di migrazione, dall'altro chiamano in causa problematiche e bisogni diversi dei migranti stessi, nonché varie competenze e organizzazioni che vengono richieste ai servizi.
Il volume affronta il dibattito su queste tematiche, approfondendo non solo la fatica dei migranti che arrivano e provano a integrarsi sul nostro territorio, ma anche quella di dirigenti e operatori dei servizi ad affrontare situazioni tanto complesse.
Nella prima parte si propone una riflessione sociologica sull'integrazione tra individuo e società, declinando il concetto sul tema delle migrazioni per poi passare a una ricerca condotta su alcuni rifugiati nel territorio di Parma.
Nella seconda parte si approfondisce il caso di Bologna, trattando sia i suoi servizi di accoglienza (legati al sistema SPRAR, ora SIPROIMI) sia il sistema di integrazione, alla luce del recente riordino in un'ottica di servizio sociale di comunità (primo comune italiano a farlo) e di valorizzazione della dimensione di quartiere. Attraverso interviste in profondità, effettuate sia a migranti che a operatori, la ricerca evidenzia le tante fragilità di chi vive questa condizione, le difficoltà dei servizi nell'affrontarle ma anche numerose buone pratiche e il lavoro di rete che sembra accomunarle.

Gabriele Manella, professore associato in Sociologia dell'ambiente e del territorio, è docente di Laboratorio di guida al tirocinio e di Sociologia del territorio all'Università di Bologna.

Francesca Mantovani, ricercatore in Sociologia generale, insegna Principi e fondamenti del servizio sociale ed è referente per il tirocinio nel Corso di laurea triennale in Servizio sociale e nel Corso di laurea magistrale in Sociologia e Servizio sociale presso l'Università di Bologna.

Maria Rescigno, ricercatore in Sociologia dei processi culturali e comunicativi, è stata responsabile del seminario "Minori e giustizia" e svolge attività di supporto al tirocinio previsto per gli studenti del Corso di laurea in Servizio sociale dell'Università di Bologna.

Indice

Francesca Mantovani, Maria Rescigno, Gabriele Manella, Introduzione
Maria Rescigno, Rifugiati e modelli d'integrazione
Maria Rescigno, Le aspettative di integrazione dei rifugiati
Francesca Mantovani, Gabriele Manella, Il sistema di accoglienza: il caso di Bologna
Francesca Mantovani, Gabriele Manella, "La doppia fragilità" delle famiglie straniere: tra lavoro di comunità e approccio transculturale. Il caso bolognese
Riferimenti bibliografici.