La comunicazione eclettica

Le dimensioni comunicative nella web society

Contributi
Costantino Cipolla
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,      1a edizione  2019   (Codice editore 1042.94)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

La comunicazione eclettica Le dimensioni comunicative nella web society
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891799661
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835102847
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Prendendo spunto dal paradigma eclettico proposto in diversi volumi da Costantino Cipolla, il volume indaga tre aree della comunicazione: i network sociali e l’identità; l’intercultura e i relativi immaginari; la pragmatica della comunicazione nel web.

Presentazione del volume

Utilizzando un paradigma che unisce la tecnologia alla cultura umana, in coalescenza, ed estendendo l'uso che viene fatto da Deleuze al cinema e da Boccia Artieri (et alii) ai social, all'intera società (che si fa così social society) e il web, si arriva alla web society, codificata da Cipolla. In essa confini epistemici, euristici e antropologici vengono costantemente riscritti, passando da una continua espansione a una loro permanente sospensione. Ma senza confini che traccino lo statuto dei concetti materiali e immateriali o si cade nel caos o si ha bisogno di un nuovo paradigma che possa considerare insieme, per connessione, questo nuovo ordine: il paradigma per l'appunto eclettico, proposto, in più volumi, sempre da Cipolla.
Gli autori del volume mettono alla prova di questo paradigma tre aree della comunicazione: i network sociali e l'identità; l'intercultura e i relativi immaginari; la pragmatica della comunicazione nel web.

Nicola Strizzolo, professore Associato in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l'Università degli Studi di Udine, insegna Relazioni Pubbliche, Sociologia dell'Educazione, Sociologia della Comunicazione e Comunicazione mobile e dei nuovi media. Autore di ricerche e pubblicazioni su formazione a distanza, media e devianza, comunicazione e relazioni pubbliche, ha curato per la FrancoAngeli, con Franco Fava, Comunicazioni istituzionali e propaganda nella Croce Rossa Italiana (1914-27). Dall'umanitarismo alle moderne strategie di relazioni pubbliche (2019).

Antonella Pocecco, ricercatrice in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l'Università degli Studi di Udine, dove insegna Sociologia delle Comunicazioni di Massa e Comunicazione e Mediazione Interculturale, è autrice di pubblicazioni e ricerche su memoria collettiva, propaganda e problematiche interculturali della società contemporanea. Fra le sue ultime pubblicazioni: (a cura), Memorie del presente. Luoghi, oggetti e culture della società globale (2019), FrancoAngeli; (con C. Melchior), La parola dialogica. Elementi di comunicazione interpersonale e di massa (2018), Forum Editrice Universitaria Udinese.

Claudio Melchior insegna Comunicazione nelle Organizzazioni Complesse e Teoria e Tecnica della Negoziazione presso l'Università di Udine. È titolare del Laboratorio di Comunicazione Integrata del Corso di Laurea Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni di Gorizia. Fra le sue più recenti pubblicazioni: C. Melchior, A. Romoli (a cura di), La strategia della persuasione. Comunicazione e media nell'era della post-verità (2018), FrancoAngeli.

Indice

Costantino Cipolla, Un percorso che non ammette ritorni
Nicola Strizzolo,
Social network vecchi e nuovi
(Una definizione per infiniti possibili SN; Definizioni; Principali funzioni dei social network online; Principali motivazioni per l'utilizzo dei social network online; Una breve storia; Le caratteristiche strutturali dei social network; Dinamiche dei social network; Esistono ancora SNO puri?; Riferimenti bibliografici)
Nicola Strizzolo, Social Society
(Per una storia sociale del web; Identità mediata o ricostruita?; Coalescenza sociale; Da comunità a società online; La social Society; Riferimenti bibliografici)
Antonella Pocecco, Platee globali e dialogo fra culture
(Una comunicazione globale; Dualismi, aporie e potenzialità; Cornici culturali, questioni identitarie; Verso una "cultura planetaria"?; Tra sfera pubblica, immaginari e radicalismi; Riferimenti bibliografici)
Claudio Melchior, I meccanismi della persuasione e la specificità della comunicazione nella Rete
(Introduzione; L'arte del persuadere o del "dire senza dire"; Il "dire senza dire" e le specificità della Rete; Gli elementi accessori dei messaggi social; Alcune riflessioni conclusive; Come ci si può difendere?; Riferimenti bibliografici).