Partecipazione, processi di immaginazione civica e sfera pubblica

I Laboratori di Quartiere e il Bilancio Partecipativo a Bologna

Contributi
Giovanni Ginocchini, Matteo Lepore
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 194,      1a edizione  2020   (Codice editore 266.1.38)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Partecipazione, processi di immaginazione civica e sfera pubblica I Laboratori di Quartiere e il Bilancio Partecipativo a Bologna
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835106371

In breve

Il libro presenta l’esperienza dei Laboratori di Quartiere e del Bilancio Partecipativo, promossa dal Comune di Bologna e implementata dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana, con l’intento di “restituire” un processo, rileggendolo, anche criticamente, nell’ottica dello sviluppo di Immaginazione Civica, della costruzione di sfera pubblica e della pratica di cittadinanza nel quotidiano.

Presentazione del volume

Molte città in Italia e nel mondo stanno portando avanti processi partecipativi e collaborativi che, nel solco delle trasformazioni sociali e culturali proprie della tardo modernità, chiamano in causa la relazione tra dimensione privata e pubblica, tra sfera quotidiana e cultura della responsabilità sociale condivisa.
In questa prospettiva il libro presenta l'esperienza dei Laboratori di Quartiere e del Bilancio Partecipativo promossa dal Comune di Bologna e implementata dalla Fondazione per l'Innovazione Urbana, e che ha visto le autrici coinvolte sul piano dell'accompagnamento scientifico e metodologico.
Viene quindi "restituito" un processo, rileggendolo, anche criticamente, nell'ottica dello sviluppo di Immaginazione Civica, della costruzione di sfera pubblica e della pratica di cittadinanza nel quotidiano.

Roberta Paltrinieri
è professore ordinario in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento delle Arti dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Responsabile scientifico del DAMSlab, si occupa della relazione tra cultura, consumo, forme della partecipazione e innovazione sociale.

Giulia Allegrini
è dottoressa di ricerca in Sociologia e titolare di assegno di ricerca presso il Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna. I suoi interessi di ricerca riguardano la relazione tra partecipazione, processi di innovazione sociale e di costruzione di sfera pubblica. Ha di recente pubblicato su questi temi Sociologia pubblica e democrazia partecipativa. Una proposta di analisi critica ("Quaderni di Teoria Sociale", 1/2019).

Indice

Matteo Lepore, Premessa
Introduzione
Partecipazione e immaginazione nel contesto della tardo modernità
(Rischio, incertezza e processi di individualizzazione; Dal "privatismo" a nuove forme di solidarietà; Partecipazione, sfera quotidiana e cittadinanza responsabile; Partecipazione, civic engagement e spazi mediali; Partecipazione tra "socialità", istanze civiche e di cambiamento sociale; Processi di immaginazione e capacità di aspirare)
Sperimentazioni democratiche e città collaborative
(Sperimentazioni democratiche: prospettive di analisi; Città collaborative e processi di innovazione sociale (urbana); Facilitare processi partecipativi e collaborativi; Comunità, spazio e partecipazione)
Laboratori di Quartiere e Bilancio Partecipativo a Bologna
(I Laboratori di Quartiere, tra ricerca e sperimentazione; Il contesto dei Laboratori di Quartiere; I Laboratori di Quartiere a Bologna: un processo integrato e multi scalare; Il processo partecipativo dei Laboratori di Quartiere; Un'analisi della partecipazione: i dati quantitativi, i bisogni e le visioni emerse; Le dinamiche partecipative)
Partecipazione, collaborazione e pratiche di città pubblica
(Sfera quotidiana, immaginazione e pratiche di città pubblica; Semantiche e politiche della partecipazione; Il ruolo delle "interfacce" nei territori e la pratica di democrazia urbana; Verso una collaborazione "non direttiva"?)
Conclusioni
Giovanni Ginocchini, Postfazione
Riferimenti bibliografici.